Tu sei poesia, di Savino Calabrese

Tu sei poesia, di Savino Calabrese

tu sei poesia

Ho visto
volare una
lacrima,
ne ho
rubato
dolore e
coscienza.

Vorrei
rinascere
sul tuo
petto,
dilatarmi
nel tuo
pensiero
di donna
vera,
sarebbe
bello
coglierti
nel
guardino
delle
Rose.

Vorrei
rubare
i tuoi
bei
gesti,
voglio
ferirti
con una
rosa blu.

Tu hai
plasmato
i miei
giorni e
i miei
tramonti,
Tu sei
poesia.

Savino calabrese.
Tu sei poesia.

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...