L’Italia,il Sudamerica e Battisti: l’arresto in Bolivia

Mente Satirica

Tanto tuonò che alla fine piovve: a seguito della revoca dello status di residente permanente in Brasile nel dicembre del 2018, l’ordine di estradizione e l’aperta volontà del neo presidente Bolsonaro già durante l’ultima campagna elettorale di riportare il terrorista in Italia affinché giustizia fosse fatta, l’ex membro dei proletari armati per il comunismo,Cesare Battisti, è stato catturato a Santa Cruz de La Sierra,cittadina dell’entroterra boliviano. Il terrorista e pluri – omicida, classe 1954, è stato preso dall’Interpol, composta da investigatori italiani, col supporto della polizia boliviana, mentre passeggiava tranquillo,convinto del fatto che sarebbe rimasto in libertà,che né l’Italia né il Brasile sarebbero riusciti a prenderlo. Con sé aveva una maglia blu, un documento di identità con le sue generalità ed un paio di occhiali da sole per ripararsi dall’afa cocente di Santa Cruz: l’ultima giornata soleggiata,forse,per il killer originario di Cisterna di Latina. Un lavoro minuzioso e rischioso che…

View original post 297 altre parole

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...