Dancard writer and much more..

Per quanto si tratti di un romanzo, e quindi di una storia frutto dell’immaginazione dell’autore, i fatti sono stati ambientati all’interno di un contesto storico quanto più possibile realistico e in un periodo ben determinato. In particolare la storia narrata si svolge nel periodo in cui ebbe corso la guerra anglo-spagnola (1739-1742).  La guerra tra Madrid e Londra, due potenze coloniali a tutti gli effetti, venne ribattezzata “guerra dell’orecchio di Jenkins” a causa di un avvenimento accaduto nel 1738 quando Robert Jenkins, il capitano di un mercantile britannico, mostrò il suo orecchio mozzato alla Camera dei Comuni di Londra come prova della violenza perpetrata dalla marina spagnola ai danni degli inglesi. Fu anche la scusa per Londra per provare a rompere l’egemonia spagnola nei Caraibi e mi è sembrato un periodo ideale per ambientare questa storia ancor più che la tratta degli schiavi era in quegli anni più che attuale…

View original post 2.831 altre parole