Perchè critichi la Poesia?
Le parole del Poeta sono universali.
Egli si esprime
con l’armonia delle messi
che ondeggiano d’estate.
Cade estasiato al
frinir delle cicale
per scrivere d’impeto
ciò che l’anima
rivela.
Si affretta a contemplare
la luna piena
per intonare tacite odi
alla musa senza euguali.

Il Poeta è il Maestro della sua vita
non impone
ma esprime
Egli desidera null’altro che
ottenere il balzo del vostro cuore

È un errante
è un irredente,
è senza patria
e senza scorta
Egli è libero
di amare e di odiare

Mai potrete criticare un Poeta,
sarebbe come carcerare un innocente.
Il Poeta regala la purezza
della sua intimità
Egli è sempre come una vergine
in cerca dell’amore vero…
Le sue parole sono universali
sono sempre puntate
al bersaglio più vulnerabile:
il cuore…