Perché il suono viaggia più lontano nei climi freddi?

Spazio Vitale

inverno-suono

In una fredda mattina d’inverno, quando tutto è incredibilmente silenzioso, è possibile ascoltare qualsiasi suono che si produce a grandi distanze. È una scena tipica, durante i giorni tranquilli di freddo: sembra che possiamo sentire suoni più distanti rispetto alla stagione calda.

View original post

Amicizia

Creando Idee

Spesso diamo gli amici per scontati, ci dedichiamo alla famiglia e trascuriamo gli amici, non ci impegniamo per fare nuove amicizie e coltivare quelle vecchie.Questa tendenza è in crescita. stando alle ultime stime disponibili,..Julianne Holt, professoressa di psicologia, ha condotto una meta-analisi e ha concluso che Le persone con un solido gruppo di amici hanno il 50% di probabilità in più di sopravvivere in qualsiasi momento della loro vita, piuttosto che coloro che non possono contare su un solido sostegno sociale.La dott.ssa Holt-Lunstad, inoltre, ha calcolato che avere pochi legami sociali è associato ad un rischio di mortalità equivalente a fumare quindici sigarette al giorno, ed è un’abitudine anche più rischiosa dell’obesità e del non praticare attività fisica. La salute, tuttavia, non è l’unico fattore in causa. Infatti..I nostri amici spesso possono conoscerci più di quanto noi conosciamo noi stessi. In particolare, i nostri amici sono più capaci di noi di…

View original post 119 altre parole

Piccole porzioni aiutano la dieta

Creando Idee

La dieta e le porzioni piccole possono rivelarsi una soluzione adeguata per perdere peso in modo corretto e graduale. Ebbene sì, stare attenti alla quantità di cibo è fondamentale per seguire un’adatta alimentazione. Quante volte a tavola vi siete trovati davanti un piatto di pasta e lo avete consumato tutto anche se eravate già sazi ? Si tratta di uno degli errori più comuni. Non ci sono dubbi, il cibo è uno dei piaceri della vita e rinunciare certe volte ad un dolce o una pizza può essere davvero difficile.In realtà, non c’è alcun bisogno di vivere la dieta con sofferenza o fare grandi rinunce. E’ possibile mangiare di tutto moderando le porzioni ed evitando l’esagerazione, la prima causa responsabile dell’aumento di peso. Bisogna considerare che un pugno di patatine fritte equivale a ben 153 caloie, mentre un biscotto a cui non riuscite a fare a meno equivale a circa…

View original post 120 altre parole

Freddo e neve e leggende ….i giorni della merla

Creando Idee

Si sa, i proverbi vanno sempre “presi con le pinze”, ma molte volte ci indovinano. I giorni della Merla sono i più freddi dell’anno? Non ci sono conferme scientifiche di questa credenza popolare, ma nel 2019 potrebbe essere davvero così. Quest’anno, infatti, per il 29, 30 e 31 gennaio le previsioni meteo parlano di un’ondata di gelo, maltempo e neve in arrivo dal Nord Europa. Sicuramente qualcuno ha fatto arrabbiare Gennaio e il primo mese dell’anno adesso cerca la sua vendetta. Che significa? Ecco spiegata la leggenda dei Giorni della Merla. Perché i giorni della Merla sono i più freddi dell’anno? Il motivo di tutto ciò è da ricercarsi in una famosa leggenda. Molti anni fa una merla si lodava di avere delle belle piume bianche e candide come la neve. Poiché il tanto temuto freddo del primo mese dell’anno non si era ancora fatto vivo, la merla iniziò a…

View original post 148 altre parole

Il Miracolo, di Andrea Patrone

Il Miracolo, di Andrea Patrone

Il Miracolo. ( il cieco scrisse )

Io l’ho visto e sentito mentre in alto
puntava il dito, nel chiaroscuro di un
morente giorno, accesero torce e le
posero tutte attorno.
Ho visto l’uomo con gli occhi vuoti,
le sue lacrime fuggire, toccare terra…
per poi…..morire.
Ci fu silenzio mentre il mio cuore si
pose attento, vuole scoprire se c’e
magia o se sa..mentire.
“Vieni, non temere, tu vedrai se hai
fede quello che c’è e non si vede.”
Disse Jesus.
Mise la mano nella piccola sacca e
attento prese una goccia di un rosso
unguento, e disse a bassa voce:
“Anche tu mi vedrai sulla croce.”
Passò come un lampo il tempo, l’uomo
cadde al suolo chiedendo all’ombra il
suo perdono, e mentre Jesus con il
velo gli pulì il viso lui vide il…paradiso,
poi senza intervallo pianse lacrime
color dell’oro e da quel giorno iniziò
il tempo del perdono.
Non ci fu miracolo, Jesus mai lo disse,
l’uomo cieco vide e questo… scrisse!

Andrea

Le tappe dissonanti della vita, di Rita Piras

Le tappe dissonanti della vita, di Rita Piras

le tappe dissonanti della vita

Buonasera

Le tappe dissonanti della vita
Oggi è bastata una vela,
una vela bianca che con fierezza,
spiegate le sue possenti braccia,
si è lasciata possedere dal Maestrale.
La vita…
Già, che cos’è la vita?
Momenti, attimi… Eternità da inseguire.
Un’opera incompiuta composta a più mani,
un’ ouverture dai molti temi abbozzati,
alcuni si rincorrono,
altri cercano di sopraffare il palcoscenico,
altri ancora incautamente accennano
ad assecondare il desiderio di fuggire…
Io so, tu sai che ciò non si può fare.
Afferra con forza quel fendente,
trasmettigli tutta la magia
e la forza che trattieni in te.
Col fare impavido che t’appartiene,
fai vibrare le mille voci dell’orchestra,
che al tuo cospetto si dispone.
Dammi il tuo “LA”.
Con un abbraccio senza fine,
compiacerò i tuoi fendenti,
per dar voce insieme a te
a quelle parole
che ancora faticano ad arrivare.
Maria Rita Piras

Volevo colorare… di Rosario Rosto

Volevo colorare… di Rosario Rosto

volevo colorare

Volevo colorare
il tuo cielo…
con l’azzurro che amo,
invece lo hai fatto tu
con la tua dolcezza,
con la tua presenza.

Volevo colorare
il tuo cielo
con il miracolo,
di poter guardare
solo per una volta ancora,
i tuoi occhi
e sorridere con te, Papà.
Perché questo, io vorrei.
in quell’azzurro che amo.

Rosario Rosto

La sfida, di Andrea Patrone

La sfida, di Andrea Patrone

La sfida

“Se sfidi il tempo hai già perso
alla partenza.” Disse Cesare al
giovane Bruto, caro figlio di un
vecchio amico.
Marzo era giunto portato dalla
pioggia e da un sole stanco di
bucar nuvole, l’aria di quella
primavera faceva ben sperare
per tornare a combattere nelle
fredde terre dall’animo ribelle.
I Galli sono sconfitti, più a nord
un vallo era nato a protezione
del confine, mentre a Roma il
Senato diceva:
“la Repubblica sta per morire!”
Il tempo è prezioso, se veloce,
la fanteria deve combattere e
poi fuggire come la mangusta
fa con il serpente, se lento è la
cavalleria che imita l’aquila, lei
circonda con ampi cerchi la
preda, la confonde e poi con
gli artigli colpisce i leoni ormai
conigli.
Bruto sentì nelle sue parole il
desiderio di essere di Roma
l’Imperatore, non disse nulla,
non rispose al suono ne al
suo alto tono, ma si convinse
della difesa, sfidare il tempo
senza nessuna resa, le vicine
Idi furono testimoni di chi
tradisce mentre dona…fiori!

Andrea

Un mondo sotto sopra, di Maria Cannatella

Un mondo sotto sopra, di Maria Cannatella

un mondo

Un mondo sotto sopra.

Il mondo è dei disonesti,
tutti furbi, ladri, maldestri,
ma anche infami, bugiardi e codardi.

Questo mondo è dei scambisti,
terroristi e maledetti scafisti,
senza un briciolo di umanità,
non sanno nemmeno cosa vuol dire umiltà.

Questo strano mondo è dei perversi,
tanto bastardi e pure agli arresti,
perché tutto oggi si può comprare,
ma sarebbero tutti da denunciare.

Ma se il mondo va tanto male,
perché tutti continuano a rubare,
imbrogliare ed intascare.

Che tristezza !
Non credo abbiano problemi di timidezza.

Invece di aiutare una persona seria,
la fanno vivere nella miseria.

Mondo taroccato, abbandonato,
maltrattato e giudicato,
da chi per arricchirsi ha pure imbrogliato.

Per questi soldi maledetti,
che provocano danni a tutti gli effetti.

Perché un giorno qualcosa cambierà,
forse un giorno nell’aldilà,
ma chissà cosa altro ci capiterà.

Viviamo in un mondo sottosopra,
ma per ripulirlo ci vorrebbe un miracolo oppure una grossa scopa.

Satira di Maria Cannatella @
RISERVATI TUTTI I DIRITTI@
FOTO DAL WEB

Tiramani e Boldi (Lega): “Che senso hanno le nuove nomine ‘al fotofinish’ dei commissari delle Asl di Asti e Biella?

Tiramani e Boldi (Lega): “Che senso hanno le nuove nomine ‘al fotofinish’ dei commissari delle Asl di Asti e Biella? Chiamparino e Saitta si fermino: danni alla sanità piemontese ne hanno fatti abbastanza!”

“Il centro sinistra alla guida (ancora per pochi mesi, per fortuna) della Regione Piemonte ci sembra francamente in stato confusionale. Come spiegare altrimenti la recente nomina, ai vertici delle Asl di Asti e Biella, di due commissari che non risultano tra i 48 idonei della classifica stilata dalla stessa Regione lo scorso aprile? Si tratta di due manager presenti nell’elenco nazionale, d’accordo: ma la scelta appare quantomeno curiosa, se non schizofrenica”.

paolo tiramanirossana boldi

I parlamentari piemontesi della Lega Paolo Tiramani (membro commissione Affari Sociali) e Rossana Boldi (vice presidente Commissione Affari Sociali) non intendono lasciare cadere nell’oblio una scelta che, fatta a pochi mesi dalla scadenza della legislatura regionale, appare in effetti quantomeno inopportuna. Ossia le nomine, ufficializzate venerdì 25 gennaio, di Giovanni Messori Ioli commissario della Asl Asti, e Diego Poggio commissario della Asl Biella.

“Sia chiaro, nessuna ostilità particolare da parte nostra nei confronti dei due manager – continuano Tiramani e Boldi -, ma non si capisce la ratio di certe scelte, e sarebbe decisamente più opportuno e corretto che il presidente Chiamparino e l’assessore Saitta evitassero queste e altre nomine ‘al fotofinish’. Molto più serio che sia la prossima maggioranza regionale, che i piemontesi sceglieranno democraticamente il prossimo maggio, a decidere come riorganizzare e far ripartire la nostra sanità regionale, a cui negli ultimi cinque anni Chiamparino e soci hanno inferto, negli ultimi cinque anni, colpi letali: soprattutto fuori Torino, nelle tante e martoriate province piemontesi”.   

Ufficio Stampa Lega Piemonte

Mariastella Eisenberg- INEDITI

Mariastella Eisenberg – INEDITI

Mariastella Eisenberg è nata a Napoli e vive a Caserta; Membro del direttivo della rinnovata rivista Sud, ha pubblicato: Perché ancora i Promessi Sposi, Marimar 1989; Sara, Guida 2005; Carovita, Lettere arti scienze 2009; Chiedi alle mani, Sovera 2009; Alfabetando, L’Aperia 2011 (pref. di Luigi Trucillo); Cantico nella parola svelata, Compagnia dei Trovatori 2013 (pref. di Silvio Perrella, nota di Bruno Galluccio); Madri vestite di sole, Interlinea 2013 (pref. di Giampiero Neri, nota di Andrea Renzi); Viaggi al fondo della notte La migranza L’erranza La viandanza, Oèdipus 2015 (pref. di Ugo Piscopo, nota di Maram al-Masri); Il tempo fa il suo mestiere, edizionespartaco 2016.

http://www.atelierpoesia.it

mariastella einsenberg

Mariastella Eisenberg

Tre inediti

Sospeso il desiderio

prendo distanza

a tempo

a luogo

a modo

senza mutilarlo

senza impoverirlo

senza appiattirlo.

Non voglio

occupare il tuo spazio.

Voglio conquistarti

al di la del niente

tener desto il piacere

virtualmente

-volontaria

     la povertà l’assenza-

ritorna illimitata

l’intensità del goderti

al di la del niente. Continua a leggere “Mariastella Eisenberg- INEDITI”

PACE CAMPESTRE, di Miriam Maria Santucci

 

 

19. pace campestre (2)PACE CAMPESTRE
di Miriam Maria Santucci

Mi son seduta su un antico ramo
nel silenzio del mattino, all’albeggiare,
col mio gattino ed un libro in mano.
Insieme rimaniamo ad ammirare
il volteggiar dei passeri tra i rami
ed il ruscello accanto al casolare.
E’ bella la città coi suoi viali,
coi suoi negozi e insegne luminose,
ma non la cambierei con questa pace!

(1962)

Poesia tratta dalla raccolta “Il Sentiero del Destino”.
© Copyright 2016 – Miriam Maria Santucci

Alstom-Siemens, Bergesio (Lega), Alstom fiore all’occhiello del made in Italy, salvaguardare stabilimento Savigliano

Alstom-Siemens, Bergesio (Lega), Alstom fiore all’occhiello del made in Italy, salvaguardare stabilimento Savigliano

Roma, 29 gen. – “Ho presentato un’interrogazione al Ministro dello Sviluppo Economico riguardo al futuro dello stabilimento Alstom di Savigliano, azienda fiore all’occhiello del made in Italy, grazie al centro di eccellenza di Savigliano (Cuneo), dove si fabbricano i treni Pendolino, basati sulla tecnologia tilting ad alta velocità.

giorgio-maria-bergesio-1

Alstom e Siemens Mobility hanno iniziato un processo di fusione che porterebbe alla nascita di un nuovo gruppo, con un fatturato di oltre 16 miliardi di euro e considerato che nelle more dell’accordo si parla di una possibile cessione delle attività di sviluppo, progettazione, produzione e manutenzione del Pendolino, con ricadute sullo stabilimento di Savigliano.

La Commissione europea per la concorrenza ha espresso perplessità sulla fusione dei due gruppi industriali e si pronuncerà a febbraio 2019 su questo dossier. Inoltre, le istituzioni del territorio e le diverse rappresentanze sindacali hanno avuto incontri con la dirigenza aziendale per capire il futuro dello stabilimento di Savigliano, esprimendo timore per la poca chiarezza dei prossimi piani industriali, che potrebbero portare alla possibile focalizzazione di Alstom su altri siti produttivi o altri prodotti, riducendo sensibilmente gli investimenti sul sito di Savigliano.

Dal momento che il Ministero dello sviluppo economico ha organizzato un tavolo specifico sulla questione, mi sono rivolto al Governo con l’interrogazione n. 4-01158 per conoscere l’esito del tavolo ministeriale e quali iniziative il Ministro intenda porre in atto per salvaguardare il futuro dello stabilimento di Savigliano”.

Lo dichiara Giorgio Maria Bergesio, senatore piemontese della Lega.

Ufficio Stampa Lega Senato

UNIVAX Day, il 1° febbraio anche all’Università del Piemonte Orientale

UNIVAX Day, il 1° febbraio anche all’Università del Piemonte Orientale

L’UPO ospiterà uno degli eventi collegati organizzati da Siica per promuovere più consapevolezza sul tema dei vaccini e dedicati agli studenti delle scuole superiori.

univax 2019 1aunivax 2019 1aa

Venerdì 1° febbraio 2019 l’aula magna del Complesso Universitario “Perrone” (Via Perrone 18 a Novara) ospiterà l’UNIVAX Day. L’evento, dalle ore 10.00 alle ore 12.00, è organizzato da SIICA (Società Italiana di Immunologia, Immunologia Clinica e Allergologia) con la collaborazione di oltre venti atenei tra cui l’Università del Piemonte Orientale.

L’evento è dedicato soprattutto agli studenti delle scuole del territorio per sensibilizzare le giovani generazioni e provare a sgomberare il campo da luoghi comuni e disinformazione oggi molto diffusi nell’ambito della diffusione delle notizie relative ai vaccini. Continua a leggere “UNIVAX Day, il 1° febbraio anche all’Università del Piemonte Orientale”

USB. EMERGENZA SITI INDUSTRIALI VV.F. COME “CANARINI”

USB. EMERGENZA SITI INDUSTRIALI VV.F. COME “CANARINI”

Alessandria: Apprendiamo dalla carta stampata e da giornali online  dell’ennesimo incidente alla SOLVAY di Spinetta Marengo, soprattutto delle dichiarazioni rilasciate dall’ex assessore del comune di Alessandria, Claudio Lombardi e da Rete Ambientalista dopo quanto accaduto.

schermata 2019-01-29 a 16.42.01

Le legittime preoccupazioni sulla frequenza degli incidenti, sulla scarsa manutenzione a discapito della sicurezza sia interna per le maestranze sia esterna per i cittadini, trovano la nostra condivisione.

“Quanto potrà durare tale situazione prima che si verifichi un gravissimo incidente?”

In caso di incidente grave, ricordiamo che in provincia di Alessandria ci sono circa 40 siti industriali a rischio elevato, i Vigili del fuoco sarebbero in estrema difficoltà ad affrontare una qualsiasi di queste emergenze sia in termini numerici di operatori sia come formazione sia come attrezzature e mezzi, a mala pena riusciamo a gestire l’ordinario.

Le problematiche portate in prefettura e in provincia a maggio 2018, oltre le promesse ministeriali di aumenti di organico e risorse economiche addirittura con apparizioni in divisa da parte del ministro, non hanno trovato riscontro. Continua a leggere “USB. EMERGENZA SITI INDUSTRIALI VV.F. COME “CANARINI””