Momenti di poesia. RAGNATELE, di Vittorio Zingone

Momenti di poesia. RAGNATELE, di Vittorio Zingone

RAGNATELE

Ragnatele di raggi luminosi
avvolgono le creature della terra
cullandole in un’amaca infinita.

Par d’essere su cima panoramica
a condividere partecipi la gioia
che dai pori sprizza dell’ambiente
senza badare, com’è costume umano,
ad accumular risparmi.

Dai vetri di balconi, di finestre
i bimbi osservano le rondini
rasentar l’asfalto delle piazze e delle strade,
le erbe dei campi e dei giardini umani;
un cane solleva la zampa posteriore
e spruzza corrosiva pipì contro un cespuglio.

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...