Oltre il piccolo mondo antico – IV domenica del T.O.

acasadicornelio

“Come parla bene! Caspita che linguaggio! Da dove gli viene una simile sapienza? Eh, è dei nostri. È qui che ha respirato aria buona. Siamo noi ad averlo cresciuto”.

Dovevano essere più o meno questi i commenti della sinagoga, allorquando Lc annotava che “tutti erano meravigliati delle parole di grazia che uscivano dalla sua bocca”.

Eppure, ci vuol proprio niente a far prendere una piega diversa a qualcosa che sembrava procedere secondo le migliori prospettive. Era ritornato a Nazaret con la fama di guaritore: tanti accorrevano a lui per consegnargli la propria desolazione. E per tutti aveva non solo parole di conforto ma persino gesti che procuravano liberazione e guarigione. Se questo era ciò che accadeva altrove, di cosa non doveva essere capace nel suo paese di origine? E fallo un miracolo! Raddrizza qualche gamba, risuscita qualcuno, smaschera qualcun altro! Che ti costa? Cosa te lo impedisce? Tutti attestano…

View original post 647 altre parole

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...