Ciò che mangi potrebbe incidere sul tuo cervello e sulla tua memoria

ORME SVELATE

Potresti avere familiarità con il detto: “Sei quello che mangi”, ma sapevi che il cibo che mangi potrebbe avere un impatto sulla tua memoria?

I used to eat only caviar (Eleni Koritou)

I ricercatori del Dipartimento di Scienze dell’alimentazione e nutrizione umana dell’Università dello Iowa hanno scoperto un ormone della sazietà che, a livelli più alti, potrebbe diminuire la probabilità di una persona di sviluppare la malattia di Alzheimer. I risultati sono esposti in un articolo pubblicato su Neurobiology of Aging. Usando i dati della Alzheimer’s Disease Neuroimaging Initiative (ADNI), i ricercatori hanno esaminato l’ormone della sazietà, la colecistochinina (CCK), in 287 persone. Il CCK si trova sia nell’intestino tenue che nel cervello. Nell’intestino tenue, CCK consente l’assorbimento di grassi e proteine. Nel cervello, CCK si trova nell’ippocampo, che è la regione di formazione della memoria del cervello. I ricercatori hanno scoperto per le persone che hanno livelli di CCK…

View original post 302 altre parole

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...