Forza Nuova: Sfratto dell’alloggio popolare ATC di via Gandolfi, il Comune provveda ad una sistemazione della famiglia

Forza Nuova: Sfratto dell’alloggio popolare ATC di via Gandolfi, il Comune provveda ad una sistemazione della famiglia

Alessandria: La notizia di uno sfratto avvenuto presso gli alloggi popolari Atc di via Gandolfi. Secondo quanto riportato dai media locali, sarebbero intervenuti addirittura una cinquantina di agenti di polizia per fare abbandonare l’alloggio dalla famiglia occupante, costituita da due coniugi ed una figlia minorenne. Sempre dai giornali, apprendiamo che la famiglia ha più volte chiesto al Comune di regolarizzare il contratto di affitto per poter usufruire dell’appartamento secondo quanto previsto dai regolamenti.

Forza Nuova

In un momento di grave crisi sociale come quello che stiamo attraversando, ci riempie di tristezza e di rabbia sapere che le istituzioni abbandonino i cittadini italiani al loro destino costringendoli a violare le leggi. E siamo ancora più amareggiati in quanto il governo locale e nazionale sono costituiti da un partito che faceva del “Prima gli Italiani” il suo motto.

Mentre continuano le occupazioni abusive di alloggi popolari e non da parte di immigrati, il potere si scaglia contro i cittadini onesti colpevoli solo di essere italiani vittime delle circostanze. Inoltre, sembra quantomeno esagerato un dispiegamento tale di forze dell’ordine, che dovrebbero essere impiegate per combattere il crimine vero che attanaglia il capoluogo.

Forza Nuova chiede che il Comune provveda immediatamente ad una sistemazione provvisoria ma decorosa a questa famiglia e che, soprattutto, chiede che le istituzioni la mettano nelle condizioni di poter provvedere a sé stessa, così come per tutte le altre famiglie di connazionali.

Siamo tra i Paesi più progrediti, civili e industrializzati del mondo e certe notizie non devono sentirsi. Perché aiutare i nostri connazionali non è solo carità, comunque sacrosanta, ma soprattutto un investimento per la nostra società, anche per Alessandria.

Il Commissario della Ferazione di Alessandria

il Coordinatore Regionale Luigi Cortese

Ufficio Stampa Forza Nuova Alessandria

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

4 pensieri riguardo “Forza Nuova: Sfratto dell’alloggio popolare ATC di via Gandolfi, il Comune provveda ad una sistemazione della famiglia”

  1. Sinceramente mi dissocio da questo post. E debbo dirmi assai deluso da Alessandria today, al punto da non più seguirla: dare spazio ai fascisti di FN che cercano di fomentare la guerra tra poveri è decisamente troppo. Dunque mi dissocio dalla testata.
    Con gran dispiacere.

    Piace a 1 persona

    1. Il fatto che Alessandria today per scelta editoriale dia spazio a tutti ovviamente non significa che quanto viene pubblicato è questo vale per tutti i comunicati politici rispecchi l’opinione della redazione. Inoltre ci corre l’obbligo di informarla che il comunicato in questione è stato visto da molti, a conferma che ci sono linee di pensiero diverse e quindi chi siamo noi per censurare… Nel blog ci sono oltre 30.000 post pubblicati in 14 mesi, perciò non ci pare che per un singolo post, anche se evidentemente non rispecchia il suo pensiero, si debba decidere di non seguire più il blog, ma la scelta è sua e noi non possiamo che augurarci che ci ripensi… grazie comunque per l’attenzione.

      Piace a 1 persona

      1. Mi conceda che, almeno, è da considerare singolare concedere spazio democratico a chi, per ideologia, lo nega di suo e nei confronti di altre categorie di umanità varia. Come è anche innegabile che, il post di FN è diretto ad alimentare divisioni e odi. Mi corregga se mi sbaglio: se si mette a confronto il diritto per chiunque di avere un tetto, sempre che si sia in possesso dei requisiti di legge, solo per il fatto che si sia italiani d’ocg, non le sembra che si stia seminando discordia e rancore? Dunque un minimo di controllo su quanto si pubblica non sarebbe necessario? D’accordo la libertà di parola, ma, credo, quando questa è indirizzata alla discriminazione ed all’odio xenofobico, mi pare una naturale conseguenza quella di non pubblicare.
        In caso contrario si finisce soltanto per divenire megafoni proprio di quella violenza che si dice tanto di voler condannare, non crede?

        Piace a 1 persona

  2. Proprio perchè Alessandria today è uno spazio democratico abbiamo deciso di dare voce a tutti, sta poi a chi legge formarsi la propria opinione sulla base dei contenuti delle varie linee di pensiero espresse nei post pubblicati. Non siamo un blog di parte e non ci consideriamo nemmeno un megafono che incita alla violenza che ribadiamo di non condividere assolutamente e ci spiace se lei ci considera in questo modo, perchè per la nostra storia non crediamo di meritarcelo.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...