Rapporto sull’azione di ASSEFA a Thonugal, in India, di Lia Tommi

RAPPORTO DI COMPLETAMENTO COSTRUZIONE DI DUE AULE IN UNA SCUOLA RURALE NEL VILLAGGIO THONUGAL DELL’AREA KARIYAPATTI, TAMIL NADU
***
1. ASSEFA, un’organizzazione gandhiana, sta lavorando per il benessere delle comunità delle zone rurali dal 1968. Sono implementati programmi di assistenza sociale a più sfaccettature con uno sviluppo olistico delle comunità rurali.

2. L’educazione dei bambini è uno dei principali programmi di ASSEFA, che provvede a costruire scuola nei villaggi dove non ci sono strutture scolastiche. Con il supporto di qualificati e addestrati insegnanti, viene fornita un’istruzione completa.

3. Scuola per i figli di piccoli agricoltori marginali e senza terra
ASSEFA ha avviato una di queste scuole nel villaggio di Thonugal nel 1996. La scuola è stata costruita sul terreno donato dalla comunità locale. I bambini erano per lo più la prima generazione di studenti. Inizialmente, la scuola e’ stata avviata come scuola elementare, ma si è gradualmente implementata anche con la scuola superiore, in base alla domanda Continua a leggere “Rapporto sull’azione di ASSEFA a Thonugal, in India, di Lia Tommi”

Digitalizzazione corali miniati ad Alessandria, di Lia Tommi

Le DICHIARAZIONI
Alessandria: “Si tratta di un’operazione culturale di altissimo livello che comporta molteplici risultati – ha spiegato il sindaco di Alessandria, Gianfranco Cuttica di Revigliasco –: primo fra tutti la tutela di un patrimonio storico ricco ed estremamente prezioso che la Città di Alessandria ha il privilegio di conservare, in secondo luogo la divulgazione dello stesso a più ampio raggio, rendendo accessibili una grande quantità di informazioni.

Preservare e divulgare il patrimonio storico e culturale è un dovere di ogni comunità, ma spesso le due attività sono in contrasto tra loro perché i documenti oggetto di studio sono soggetti a rischi ambientali importanti che li possono facilmente compromettere.

L’utilizzo di tecnologie all’avanguardia che consentano la digitalizzazione dei fondi storici supera questa dicotomia consentendo, al tempo stesso, una divulgazione su larga scala e una perfetta salvaguardia dei documenti, delle immagini, delle pubblicazioni, delle testimonianze scritte e orali che la storia ci ha lasciato… in una parola, della memoria di cuna comunità. Un bene unico che ogni Amministrazione ha il dovere di preservare.

Nello studio e nella lettura del passato c’è la chiave per vivere compiutamente e consapevolmente il nostro presente, per comprendere come collettività il nostro modo di essere, il nostro ruolo, i fondamenti della nostra realtà attuale, le prospettive di un futuro che possiamo costruire meglio partendo dalle nostre radici. Siamo orgogliosi quindi di poter presentare questo oggi questo progetto che ben si configura come una delle belle e preziose eredità degli 850 anni di Alessandria che stanno volgendo alla loro fase conclusiva” Continua a leggere “Digitalizzazione corali miniati ad Alessandria, di Lia Tommi”

Voto europeo per i cittadini dell’Unione europea residenti in Italia, di Lia Tommi

ELEZIONE DEI MEMBRI DEL PARLAMENTO EUROPEO SPETTANTI ALL’ITALIA DA PARTE DEI CITTADINI DELL’UNIONE EUROPEA RESIDENTI IN ITALIA

In occasione della prossima elezione del Parlamento europeo, fissata tra il 23 e il 26 maggio 2019, anche i cittadini degli altri Paesi dell’Unione Europea potranno votare in Italia per i membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia, inoltrando apposita domanda al sindaco del comune di residenza.
La domanda, il cui modello è disponibile sia presso il comune che sul sito internet del Ministero dell’Interno all’indirizzo: https://dait.interno.gov.it/elezioni/optanti-2019, dovrà essere presentata agli uffici comunali o spedita mediante raccomandata entro il 25 febbraio 2019.

Nel primo caso, la sottoscrizione della domanda, in presenza del dipendente addetto, non sarà soggetta ad autenticazione; in caso di recapito a mezzo posta, invece, la domanda dovrà essere corredata da copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore (art. 38, comma 3, del DPR 28/12/2000, n. 445).

Nella domanda – oltre all’indicazione del cognome, nome, luogo e data di nascita – dovranno essere espressamente dichiarati:

 la volontà di esercitare esclusivamente in Italia il diritto di voto;
 la cittadinanza;
 l’indirizzo nel comune di residenza e nello Stato di origine;
 il possesso della capacità elettorale nello Stato di origine;
 l’assenza di un provvedimento giudiziario a carico, che comporti per lo Stato di origine la perdita dell’elettorato attivo.

Gli Uffici comunali comunicheranno tempestivamente l’esito della domanda; in caso di accoglimento, gli interessati riceveranno la tessera elettorale con l’indicazione del seggio ove potranno recarsi a votare.

“La fine è il mio inizio”: pensieri liberi fuori dalla recensione.

“La fine è il mio inizio”: pensieri liberi fuori dalla recensione.

“La fine è il mio inizio”: pensieri liberi fuori dalla recensione.
— Leggi su vscarfia.com/2019/02/06/la-fine-e-il-mio-inizio-pensieri-liberi-fuori-dalla-recensione/

Iscrizione ai nidi comunali di Casale Monferrato, di Lia Tommi

Dal 1° marzo aperte le iscrizioni ai nidi comunali
Dal 1° al 29 marzo 2019 saranno aperte le iscrizioni ai Nidi d’Infanzia Comunali di Oltreponte, Valentino e Porta Milano per l’anno scolastico 2019/20.
Vi si potrà provvedere all’Ufficio Pubblica Istruzione / Servizi Educativi del Comune in Via Mameli 14, tel. 0142 444260 / 368, dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,30, il mercoledì anche dalle 14 alle 16,30.
La domanda – modello 2019-2020 – è scaricabile al link http://www.comune.casale-monferrato.al.it/nidi.
Contestualmente all’atto dell’iscrizione i residenti che intendessero avvalersi di una retta a tariffa agevolata dovranno produrre l’Attestazione dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) in corso di validità, come previsto dalla normativa vigente.
In caso contrario la tariffa di accesso al servizio coinciderà, a prescindere dalla situazione economica, con la tariffa massima per i residenti.
In occasione dell’apertura delle iscrizioni è possibile visitare gli Asili Nido Comunali lunedì 25 febbraio e lunedì 4, 11 e 18 marzo dalle 16,30 alle 18:
• Nido di zona Oltreponte in Via Fr. Bandiera n. 22 – tel. 0142 561951
• Nido di zona Valentino in Via Villavecchia n.28 – tel. 0142 72667
• Nido di zona Porta Milano in Via Cardinal Massaia n. 87 – tel. 0142 454904
Ulteriori informazioni e le tariffe si possono trovare nell’apposita sezione del sito istituzionale http://www.comune.casale-monferrato.al.it/nidi.

Casale Monferrato, 6 febbraio 2019

Il grande potere curativo dei gatti

Creando Idee

Recentemente uno studio  ha confermato il grande potere curativo dei gatti. Secondo quanto è emerso, accarezzare un gatto aiuta ad eliminare lo stress, a migliorare la frequenza cardiaca e a rimuovere stress e negatività. I gatti sono gli animali domestici preferiti per un gran numero di persone. Il desiderio di avere un animale peloso e affettuoso che praticamente si prende cura di se stesso, ha portato molti di noi ad optare per questi simpatici animaletti. Testualmente ci deliziano con le loro fusa, ma quello che non tutti sanno, è che oltre a suscitare tenerezza, queste vibrazioni sono un percorso di comunicazione attraverso il quale i gatti riaffermano la fiducia con i loro padroni e gli altri animali con cui vivono.Uno studio condotto  presso l’ Università di Buffalo, ha scoperto che i gatti producevano livelli più bassi di cortisolo quando erano con gli esseri umani, il che significa che sia i

View original post 229 altre parole

Momenti di poesia. Rimpianti, di Mariella Bartolucci

Momenti di poesia. Rimpianti, di Mariella Bartolucci

Le Poesie di Mariella

51148743_482352295660335_4138501366823780352_n

Rimpianti.

Venire colta
da un amore
lontano,
che vola
come un gabbiano
su un mare
lento
grigio
e invernale. …..
ti riporta
ad una svolta. …..
Incontri frazionati
e virtuali
per i quali la mente
scorre come un fiume,
lasciando
fango
e sassi scavati.
Riscopri allora
il sapore sopito
di volare
con il cuore
verso un amore
nuovo.
Eterno o infinito.
28/2/2018.

Ragazzi e vita reale

Creando Idee

Viviamo nell’epoca dei tablet, degli Smartphone, di internet a non più non posso… tutte realtà virtuali che, in molti casi, allontanano i ragazzi dalla vita reale.Non è questa la sorte di Luke Thill, tredicenne dello Iowa, che annoiato da ore e ore di internet, decide di dedicare energia e talento per qualcosa di particolare: una casetta tutta sua in giardino!Oggi il nostro Luke hala sua bella casetta , costruito con ingegno, sacrificio e dedizione, costato la modica cifra di 1500 dollari.Un giorno, spiega annoiato da ore di cose ed emozioni immateriali, ha l’idea di costruire una casetta tutta sua. Inizia così a fare qualche ricerca per capire come realizzare il suo sogno. Comincia ad organizzarsi! In poco più di 1 anno mette insieme soldi e materiale. Come? Lancia una raccolta fondi online, presentando il suo progetto, si dedica a lavoretti e servizi tra le persone del vicinato, portando la…

View original post 191 altre parole

Trasformazione nella gioia – Francesca Noschese

La meraviglia.
La gioia.
Occhi che brillano.
Sogni belli.
Vita vissuta.
Nuovo sole.
Amore.

Parole di luce a caso…

Il mare delle emozioni
attende solo me.
Mi apro con gioia al cambiamento.
La mia forza nella fiamma
vivace e danzante.
Canzoni, vibrazioni.
Parole di luce a caso.
Non sono più io.

Torno a sentire
la musica del cuore
come un soffio dorato
come luce calda
acqua fresca
fa sbocciare
un loto profumato.

19830_L.jpg

Momenti di poesia. Ricordi di bimba, di Rossana Angeli

Momenti di poesia. Ricordi di bimba, di Rossana Angeli

51311828_2963316443694153_8733967059005734912_n

Ricordi di bimba
di Rossana Angeli

Ricordi di capelli al vento
e l’aria sbarazzina.
Da bambina tutti i sogni
si piegavano nelle onde
dei vestiti a piedi scalzi
sul ghiaino, a giocar
di fantasia con l’amico
immaginario.
Ah, bei tempi!
nascondevo i miei giorni
in un mondo tutto mio
e coloravo l’attimo
di poesia.
Ero solo una bimba
dove i grandi erano
i giganti, alcuni
buoni e altri cattivi.
Io sbaruffata
d’allegria, nella libertá
di esser spirito
libero nel vento,
mi tenevo stretta
al cuore dove
l’anima volava
tra le braccia
dell’amore.

Cecilia Bergaglio Girolibrando, di Cristina Saracano

UN FESTIVAL PER LETTORI DI PICCOLE E GRANDI TAGLIE
Girolibrando 2019, VI edizione
INCONTRI CON GLI AUTORI, SPETTACOLI E LABORATORI

Prenderà il via lunedì 11 febbraio la sesta edizione di “Girolibrando leggiamo viaggiando”, il progetto culturale di promozione della lettura e dei libri rivolto alle scuole e alle famiglie, promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Novi Ligure e dalla Biblioteca Civica – Centro rete del Sistema Bibliotecario Novese, in collaborazione con l’associazione culturale Librialsole. Ha coinvolto e coinvolge tuttora molti studenti, di ogni ordine e grado, con un programma che prevede presentazioni di libri con gli autori, spettacoli teatrali, seminari di formazione, laboratori a tema e una fiera del libro itinerante.
Quest’ultima porterà nelle scuole e nelle biblioteche di Novi, e non solo, una selezionatissima scelta di testi di case editrici specializzate per ragazzi.
«Il progetto, cui teniamo moltissimo – spiega Cecilia Bergaglio, Assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione – nasce con lo scopo di avvicinare i giovanissimi lettori al mondo del libro, della lettura e dell’editoria, attraverso la fondamentale esperienza della conoscenza diretta di scrittori ed illustratori. Inoltre, grazie alla fiera del libro, abbiamo la possibilità di far conoscere case editrici di grande serietà e competenza, spesso escluse o non valorizzate dalla grande distribuzione. Continua a leggere “Cecilia Bergaglio Girolibrando, di Cristina Saracano”

Mostra fotografica sulla tragedia delle foibe, di Cristina Saracano

Il Giorno del Ricordo 2019 ad Alessandria e la mostra fotografica su
“Le guerre mondiali e il destino dei popoli. La tragedia delle Foibe e l’Esodo degli Istriani, Fiumani e Dalmati”
In occasione e quale “prologo” alla commemorazione del 10 Febbraio, “Giorno del Ricordo” – istituita con la Legge n. 92 del 30 marzo 2004 per conservare e rinnovare «la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo degli Istriani, dei Fiumani e dei Dalmati italiani dalleloro terre durante la seconda guerra mondiale e nell’immediato secondo dopoguerra (1943-1945) e della più complessa vicenda del confine orientale» – viene proposta una mostra fotografica e documentale allestita a Palazzo Cuttica (via Parma 1 – Alessandria) intitolata “Le guerre mondiali e il
destino dei popoli. La tragedia delle Foibe e l’Esodo degli Istriani, Fiumani e Dalmati”. Si tratta di una importante iniziativa promossa e organizzata dal Comune di Alessandria (con il diretto
coinvolgimento dell’Assessorato alle Manifestazioni ed eventi guidato dall’assessore Cherima Fteita), insieme alla Provincia di Alessandria e a CulturAle-ASM Costruire Insieme. La mostra, curata dall’Associazione PiemonteStoria, presenta una serie di quadri che, in maniera cronologica – attraverso fotografie d’archivio e documenti d’epoca – illustra gli eventi di carattere storico e geo-politico avvenuti nei territori in oggetto. Continua a leggere “Mostra fotografica sulla tragedia delle foibe, di Cristina Saracano”

Momenti di poesia. La paralisi… dell’anima, di Cesare Moceo

Momenti di poesia. La paralisi… dell’anima, di Cesare Moceo

51325654_1891090024350235_8720529321812295680_o

La paralisi…dell’anima (per Manuel Bortuzzo)

Leggere brezze

brividi da sconforto

penetrante e freddo
nell’anima indolenzita

fanno da contrappasso
al caldo degli occhi

avvampati di rabbia
sotto il pulsar delle tempie

Ti guardo mare

e vedo Manuel
nel suo nuotare che non è più

nelle sensazioni d’impotenza
che scuotono i miei nervi

in questa sorta d’inverno

che prende i contorni
d’una mesta tristezza

relegandomi
ai margini del mio pensare

lasciandomi senza emozioni

a credere

che forse il mio tempo
non ne ha il bisogno
.
Cesare Moceo poeta di Cefalù
Destrierodoc @ Tutti i diritti riservati

ALVISOPOLI, UN UTOPIA SETTECENTESCA

VOCI DAI BORGHI

Sul finire del Settecento, a ridosso del piccolo centro rurale di Fossalta di Portogruaro, sottile cerniera tra la provincia di Venezia e la friulana Pordenone, un uomo, figlio del migliore Illuminismo, ebbe la rara possibilità di vivere la sua utopia idealistica.
Il suo nome era Alvise Mocenigo e nacque a Venezia il 10 aprile 1760 da Alvise V Sebastiano e da Chiara Zen, maggiorenti di un casato tra i più influenti e facoltosi della città lagunare d’allora. Nel 1790, presa in mano – in maniera alquanto disinvolta – la gestione delle proprietà della famiglia, Alvise intraprese un ambizioso progetto urbanistico, attraverso il quale gettò le basi di una città del tutto autosufficiente e funzionale, trasformando un vasto latifondo in un esperimento piuttosto articolato, sia dal punto di vista urbanistico che di significato sociale, nonché dai costi che si presentarono piuttosto elevati. Ma, alla fine, si trasformò in un’esperienza sociale e…

View original post 947 altre parole

Il film ‘Bohemian Rhapsody’ e le omissioni

Musica e Anima - Lo sconfinato mondo musicale

Il film dei Queen ha reso omaggio alla band e Freddie Mercury?

 

Freddie era veramente così come è stato descritto oppure mancavano molte cose nella narrazione?

 

Molti hanno scritto in merito al film in quanto è stata percepita una sorta di mancanza nella storia. Dove ha mancato esattamente di raccontare la pellicola dedicata ai Queen e al suo leggendario frontman?

 

NON LEGGERE  ANCORA SE NON AVETE  VISTO IL FILM

                                           CONTIENE SPOILER

 

Introduzione

Parlare dei film che rendono omaggio ad un cantante è sempre difficile. Sono tanti gli esempi di pellicole nostrane dove l’artista non è stato descritto in maniera tanto esemplare. Ne abbiamo esempio nei film  dedicati a Pasolini o a De Andrè dove il nodo centrale della loro vita è stato ignorato. Stiamo parlando delle amicizie di carattere occulto che hanno circondato queste persone. Parlando del film sui Queen, forse il protagonista è riuscito…

View original post 649 altre parole