guerriero

SecretDiary

di segni ne ho tanti sul cuore…
uno di questi è forse stato il più lento a guarire.

quando sei la figlia di un tossico dipendente,
non c’è più spazio per le bambole, per le carezze, per l’infanzia.

non ti viene spiegato mai nulla, ma capisci tutto.

con gli occhi di una bambina, ho visto la violenza nelle parole e nei gesti…

una notte, un vento gelido mi ha svegliata;
ho capito che c’era una finestra aperta in casa, ma quando mi sono avvicinata per chiuderla, ho visto mio padre riverso per terra in overdose.

l’ho soccorso ed è stato quello il suo punto di rottura!

il giorno dopo ha deciso di entrare in comunità e di disintossicarsi.

ho creduto in lui!

lentamente ha cominciato a guarire
e i miei occhi a guardarlo in modo diverso.

mio padre è un guerriero!
ce l’ha fatta!

oggi è un uomo diverso, ama…

View original post 16 altre parole

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...