Lo specchio – Le miroir – The mirror

marcellocomitini

lo-specchio-webLo specchio

Seduta al sole sulla soglia di un giorno bianco.
Nella tua mano il frutto aspro. Lo stringi
tra le dita. Lo mordi.
Il melograno
dalla scorza rossa e d’oro
non è come ti dicono.
Dalla luminosa ferita sgorga la mia anima.
Sento gocciare caldo il sangue sul petto
sulle mie ginocchia e le tue labbra
bevono il succo ne percepiscono il sapore
con la lingua che saetta tra i miei denti.
Ora che un lampo illumina la sera
anima e corpo stretto tra le tue braccia.
Un lampo
la felicità di un sogno! Nient’altro
che l’illusione
dello specchio che mi dorme accanto.

Le Miroir

Assise au soleil sur le seuil d’une journée blanche.
Dans votre main le fruit aigre. Vous le tenez
entre les doigts. Vous le mordez.
La grenade
à la peau rouge et dorée
n’est pas comme ils vous disent.
Mon âme jaillit de la blessure…

View original post 174 altre parole

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

One thought on “Lo specchio – Le miroir – The mirror”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...