Spread Btp-Bund vola a 292, tasso Btp torna al 3%. Il rendimento – Corriere.it

Notizie di economia in tempo reale, dall’talia e dall’estero, con approfondimenti, articoli e analisi economiche e dossier. Economia in News del Corriere.it

Il differenziale tra Btp e Bund tedesco vola a 292 punti base, segnando nuovi massimi di circa due mesi. Il rendimento del decennale italiano è tornato a superare la soglia psicologica del 3% di rendimento.

Dopo il rialzo di giovedì causato anche dal taglio sulle previsioni di crescita per l’Italia da parte della Commissione Europea a +0,2% per il 2019, nonché per l’allarme sull’economia italiana da parte del Fmi, il rendimento del Btp decennale ha accelerato ulteriormente al rialzo nella seduta di venerdì, arrivando a toccare la soglia del 3%, ai massimi dallo scorso 12 dicembre.

Sui rendimenti dei titoli di Stato pesano i nuovi dati macroeconomici sulla produzione industriale, scesa a dicembre a -0,8% su base mensile (peggio delle stime degli analisti che attendevano +0,4%) dopo il crollo del mese di novembre, quando aveva perso l’1,7%. Pesantissimo anche il calo su base annuale, pari al -5,5%, mentre gli analisti si attendevano un calo più ridotto a -3,0%.

Ma incidono anche le incertezze legate allo scontro in atto tra il governo italiano e quello francese dopo che il presidente Emmanuel Macron ha richiamato l’ambasciatore francese a Roma in seguito all’incontro del vicepremier Luigi Di Maio con uno dei leader dei Gilet Gialli.

Sorgente: Spread Btp-Bund vola a 292, tasso Btp torna al 3% | Il rendimento – Corriere.it

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...