Abbinamenti con la ricotta: frutta secca e miele

Creando Idee

La ricotta, pur essendo comunemente considerata un formaggio, è in realtà un latticino che si ottiene attraverso un processo di riutilizzo del siero di latte residuato da precedenti lavorazioni di formaggio, che viene riscaldato seguendo precise fasi tecniche. In cucina è un ottimo alleato a infiniti sono gli abbinamenti con la ricotta, eccone alcuni : frutta secca e miele Noci, pistacchi, nocciole, semi di sesamo e ricotta sono buonissimi insieme nelle ricette salate riguardanti gli antipasti. Come decoro nelle tartine o dentro l’impasto di qualche mousse, i finger food realizzati con questi ingredienti saranno sicuramente un successo e, per i golosi di frutta secca, un assaggio tirerà l’altro. Ricotta, mortadella e granella di pistacchi impastati insieme danno vita a squisiti tartufini, a cui sarà impossibile resistere. Con questi farete figura con gli amici, presentando i tartufini anche alle feste. Per crearli, mescolate la ricotta con la mortadella tritata…

View original post 190 altre parole

Fare più cose insieme le donne battono gli uomini

Creando Idee

Lo dice un gruppo di psicologi del Regno Unito, che sul Bmc Psychology hanno pubblicato i risultati di due esperimenti dai quali arriva la prova scientifica. E senteziano: “Gli uomini sono più lenti e meno organizzati delle donne quando devono passare rapidamente da un’attività a un’altra, almeno in certi casi”.Cosa mette in crisi i maschi? Anche le tipiche attività da ufficio: inviare e-mail, rispondere a telefonate e incarichi assegnati, entrare e uscire dalle riunioni, il tutto simultaneamente o quasi. Le donne “brillano” soprattutto quando si trovano sotto pressione, per esempio quando devono cercare qualcosa: “Sono più riflessive e organizzate, mentre i gli uomini sono più impulsivi e alla fine si perdono”, spiegano i ricercatori.Forse un retaggio dell’evoluzione, ipotizzano gli psicologi. Dall’epoca in cui mentre il maschio era impegnato in “compiti lineari” come quello di uccidere una preda, la donna già si destreggiava tra la cucina, la cura della…

View original post 210 altre parole

Infinity tv: ne vale la pena? || La mia esperienza

Il Lettore Curioso

Buona domenica lettori! Dovete scusarmi per l’assenza nella community di questi giorni, ma ho lavorato tantissimo. Non temete, recupererò il prima possibile!

Oggi voglio parlarvi della mia esperienza con la piattaforma Infinity, di proprietà Mediaset. Diverso tempo fa ho ricevuto in regalo da Vodafone un anno di Infinity gratuito. L’abbonamento è quasi giunto al termine, ma ho iniziato a sfruttarlo solo qualche mese fa. Nel frattempo mi sono fatta un’idea, che voglio condividere con voi, in modo che possiate valutare se valga la pena farlo o meno.

PREZZO: 7,99€ al mese.

PAGAMENTO: Mensile

PROVA: 30 giorni prova gratuita

DOWNLOAD: Possibilità di scaricare film e serie tv e guardarli offline

DIPOSITIVI: È possibile associare fino a un massimo di 7 dispositivi contemporaneamente e attivarne fino ad un massimo di 12 all’anno. 

Il catalogo di Infinity è in continuo aggiornamento, con serie tv e film sempre nuovi. Devo dire che nell’ultimo…

View original post 334 altre parole

Semplicemente un post domenicale

☆ Pensieri Sparsi di una Psicopatica ☆

E’ il mood domenicale quello che accompagna le mie dita che battono sui tasti del mio Mac, quella specie di ozio misto a voglia di non pensare che domani inizia una nuova settimana.
A volte mi chiedo se prima o poi riuscirò a superare l’avversione per il lunedi, anche se dovreste apprezzare il fatto che da una vita ho smesso di tediarvi con i miei Post del Lunedi.

tumblr_ll5j49keyx1qcrzkko1_500

La verità è che sono giorni che mi riprometto di trovare del tempo per scrivere, ma scrivere davvero di me, poi puntualmente mi fermo ancor prima ritrovarmi di fronte al foglio bianco.

1kr9

Continuo a rimandare i buoni propositi che mi ero prefissa ad inizio anno. E va bene che Gennaio abbiamo deciso di fingere che non esista, ma siamo giunti già quasi alla metà di Febbraio e ancora non sono uscita da questo letargo in cui sono caduta.

tumblr_n0n6muiyxq1sjj8kdo1_400

Insomma riuscirò davvero:
–…

View original post 18 altre parole

Oggi lo so, di Franco Bonvini

https://bonvinifranco.wordpress.com/2019/02/10/oggi-lo-so/

Da un vecchio scritto:

https://bonvinifranco.wordpress.com/2018/05/03/il-figlio-della-jugoslava/

Oggi lo so,
quel bambino dagli occhi neri e furbissimi
quello che non sapeva stare nel banchetto
guardava sempre dalla finestra un altrove che non capivo
verso dove le rocce slavavano nel buio.

Oggi lo so,
all’uscita di scuola non erano le case di Como che vedeva,
le sue avevano gli occhi strappati
e fantasmi alle finestre,
meno una,
quella verso cui accellerava il passo.

Oggi lo so,
lo chiamavano il figlio della iugoslava,
e lei jugoslava non era,
quel bambino era tutto ciò che lei era, adesso.

Oggi lo so,
Oggi sono nato ancora
a Fiume,
In qualche altro mondo,
e guardo le case col cuore strappato.

foiba1

Gioielli Rubati 24: Maria Allo – Mimi – Chiara Marinoni – Chiara – Marco G. Maggi – Antonio Bianchetti – Felice Serino – Anna Leone.

almerighi

NON CERCATEMI, POETI

“muori allora e fallo piano/ piano e soavemente”, perché “ogni istante possiede dolci abissi
Ingeborg Bachmann

Non cercatemi, poeti.
Un fardello sventra le vertebre del mondo
le metafore a brandelli ne strozzano i suoni
giorno dopo giorno il ritmo
in fondo al buio diviene meno reale
della luce di chi vince.
E dunque il disincanto dischiude parole
di una lingua che muore
di ciò che pesa troppo
di chi baratta il dolore nel tuo nome.
Non c’è parola pari al tempo umano
là dove è sepolta la memoria.
Così lontani non saremo liberi.
Un fardello spiuma le vertebre come l’ oblio
sul rovo pungente del passato
L’aria sovverte il respiro nel suo vorticare e squarcia
nel trambusto anche questo mare.
Ma tu non abituarti mai.

©Maria Allo, qui:
https://nugae11.wordpress.com/2019/01/25/non-cercatemi-poeti/

*

Una carezza sull’ala .2

Sono piccola adesso:
caduta sulla ghiaia
le ginocchia sbucciate.

Sono piccola, non so

View original post 528 altre parole

B- Side Legends: domenica con i Beatles di Dado e Rudy Bargioni, di Lia Tommi

10 febbraio , ore 21 B-Side Legends: The Beatles con Dado e Rudy Bargioni

Trattoria Cappelverde via san pio V 26, 15121 Alessandria

B-Side Legends: un nuovo modo di vivere la musica e i suoi interpreti. In questi appuntamenti domenicali, sul palco racconteremo attraverso aneddoti, lettura dei testi e canzoni alcuni degli artisti più rilevanti della musica mondiale.
Padrini del nuovo format saranno Dado e Rudy Bargioni che ci racconteranno i Beatles, a 50 anni dal “Rooftop Concert”

Menù della serata

Eggs & Bacon “ricomposto”
Roast Beef in crosta di pepe

Risotto allo Stilton

Hamburger del mandrogno

acqua, caffè

30 euro

info e prenotazioni: 345 996 8548

Momenti di poesia. Gente, di Vittorio Zingone

Momenti di poesia. Gente, di Vittorio Zingone

Gente

Gente senza nome
e senza volto
mi raggiunge, mi sorpassa,
m’attraversa
la strada che percorro,
oltre me scompare
all’orizzonte.

Ognun con le proprie pene,
i propri affanni
ascosi in cuore,
spavaldo o sommesso
se ne va pel mondo
alla conquista
di chissa’ mai quali
ambiti premi.

E’ solo l’illusione
che ci trascina innanzi,
sempre innanzi,
nella dura arena della vita.

Momenti di poesia. Scusami, di Rosario Rosto

Momenti di poesia. Scusami, di Rosario Rosto

Scusami
se parlo solo
attraverso le mie poesie.

***
Vorresti un tempo
per pensare…
in una vita, questa,
dove il silenzio
ha il suo senso
e che ti accompagna
dopo tante parole.
Dove il tuo respiro
vibra, accanto
a quel sorriso
che ti si incolla addosso.
E tu, diventi naufrago
di quel mare,
in un viaggio
mai iniziato.

Mentre vorresti
trovarti altrove,
oltre quelle nuvole.
Dove nascondi quell’angolo
di cielo solo tuo,
per difenderti
dalle onde
che sconvolgono
Il tuo destino…
e da un cuore
che non si perde…
al rincorrere del tempo.

Rosario Rosto

Foto:
Stephanie Dupont

Cibi anti freddo

Creando Idee

Possiamo definire cibi anti-freddo gli alimenti che ci arrivano in aiuto quando il termometro scende all’impazzata, la temperatura corporea si abbassa, l’organismo perde calore più rapidamente e viene intaccata l’energia accumulata fino a quel momento. Con l’alimentazione giusta, infatti, possiamo evitare gli squilibri termici interni, conservarci “al caldo” e schivare perfino i soliti malanni di stagione. “Non è necessario aumentare dosi e porzioni: l’importante è preferire con cura cosa consumare» spiega Luca Piretta, nutrizionista. «Anche in questo caso, l’ esempio da seguire è quello mediterraneo: spaziare tra frutta, verdura, cereali, pesce, carne, uova e formaggi consente di mantenere un buono stato di salute quando siamo attaccati da diversi agenti esterni e di creare una flora batterica intestinale differenziata, in grado di far lavorare meglio il nostro sistema immunitario» Inoltre l’idratazione è importantissima anche se in inverno non percepiamo lo stimolo della sete. Se facciamo fatica a bere un litro…

View original post 58 altre parole

La polizia è arrivata anche da me…

Anna & Camilla

Per ritornare e aggiornarvi sulla scomparsa di Libby, stamattina due agenti investigativi della polizia hanno bussato alla nostra porta. Ci hanno fatto alcune domande, fatto compilare un questionario e rilasciare i nostri nomi. Sono stati gentili ed educati. Ma notizie ancora certe sull’evoluzione del caso ancora niente. Solo che un sospettato, come dicevo ieri è stato arrestato e casa sua è piena di polizia, ci sono passata davanti proprio stamattina.

Ma la domanda che mi viene spontanea è: perché hanno bussato solo a casa nostra e alle altre no? Non li avrò notati?

Speriamo bene per Libby! ❤️

View original post

Momenti di poesia. Livorno, di Dario Menicucci

Momenti di poesia. Livorno, di Dario Menicucci

Livorno 51851965_703718193357965_761561868392202240_nlivorno 52551967_703718236691294_8344168909691158528_o

Livorno

La chiesa di sale

La chiesa
dorme ancora
ai piedi del mare.

Carezze
di onde vivaci
e gocce di luce
vanno a svegliarla.

Tra poco
campane festose
saluteranno
il sole nascente

Dario Menicucci

La chiesa di San Jacopo in Acquaviva
all’alba, nascosta dalla mareggiata,..

la foto è di Andrea Dani, il quadro di Marc Sardelli

Apple prepara un’innovativa tecnologia per la lettura digitale su iPhone

Sempre incuriosito da nuove possibilità di riconoscimento e di lettura, ribloggo questo articolo.

Spazio Vitale

face-idApple ha abbandonato il Touch ID, sistema di lettore di impronte digitali, sugli iPhone 2018 per adottare il Face ID, tecnologia avanzata di riconoscimento dei volti. Tuttavia, sembra che la società americana stia lavorando ad un modo innovativo per far rivivere il lettore digitale sui propri smartphone.

View original post

Claudio Tallone… il fotografo dei Puffi!!!

Fabianaerre

Quanto sono contenta di pubblicare questa puffosa intervista! Da amante dei piccoli ometti blu non potevo lasciarmi scappare il fotografo dei puffi! Claudio ha 41 anni, è laureato in giurisprudenza e lavora per un’azienda biomedicale. Appassionato di fotografia ha dato vita ai puffi, che ama fin da piccolo, attraverso un progetto fotografico. Nella sua valigia, quando parte per un viaggio, è sempre presente qualche ometto blu pronto a farsi immortalare con la reflex e lo smartphone. Che puffa vita!!

Da quanto tempo sei appassionato di fotografia? “Sono sempre stato attratto dal mondo della fotografia, poi quando circa una decina di anni fa ho comprato la mia prima Reflex, è stato un colpo di fulmine, una passione travolgente”

Le tue foto si differenziano dalle altre perché i tuoi soggetti sono i piccoli ometti blu! Come mai hai scelto di diventare il fotografo dei puffi?
“Ho unito in un progetto unico tante…

View original post 702 altre parole