I benefici per il cervello dell’esercizio fisico negli anziani

ORME SVELATE

L’esercizio fisico altera il flusso sanguigno cerebrale e migliora le prestazioni cognitive negli anziani, sebbene non nel modo in cui si potrebbe pensare.

Exercise and Health series (Liam Symes)

Un nuovo studio pubblicato dai ricercatori della University of Maryland School of Public Health sul Journal of Alzheimer’s Disease ha mostrato che l’esercizio era associato a una migliore funzionalità cerebrale in un gruppo di adulti con lieve deficit cognitivo (MCI) e una diminuzione del flusso sanguigno in regioni chiave del cervello. Una riduzione del flusso sanguigno può sembrare un po’ contraria a ciò che si suppone accada dopo aver intrapreso un programma di esercizi. Ma dopo 12 settimane di esercizio, gli adulti con MCI hanno sperimentato una diminuzione del flusso sanguigno cerebrale. Hanno contemporaneamente migliorato significativamente i punteggi ottenuti nei test cognitivi. Per coloro che iniziano a sperimentare una sottile perdita di memoria, il cervello è in “modalità di crisi” e…

View original post 410 altre parole

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

One thought on “I benefici per il cervello dell’esercizio fisico negli anziani”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...