Momenti di poesia. Gente, di Vittorio Zingone

Momenti di poesia. Gente, di Vittorio Zingone

Gente

Gente senza nome
e senza volto
mi raggiunge, mi sorpassa,
m’attraversa
la strada che percorro,
oltre me scompare
all’orizzonte.

Ognun con le proprie pene,
i propri affanni
ascosi in cuore,
spavaldo o sommesso
se ne va pel mondo
alla conquista
di chissa’ mai quali
ambiti premi.

E’ solo l’illusione
che ci trascina innanzi,
sempre innanzi,
nella dura arena della vita.

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...