Momenti di poesia. DEL MIO INFINITO MONDO, di Fioralba Focardi

Momenti di poesia. DEL MIO INFINITO MONDO, di Fioralba Focardi

DEL MIO INFINITO MONDO

DEL MIO INFINITO MONDO

Niente ha il sapore dolce del sale
quando esplode nella memoria
affranta e disillusa.
Non c’è più spazio nella mente
esplosioni evanescenti in molecole di cuore
pusillanime fuggito via di fronte al negarsi
del mare calmo di un tempo giusto.
Gli alberi ombreggiano lo sguardo
dipinti sull’asfalto rorido di pioggia
le cupole campanili e palazzi colmi di storia antica
antica come l’amore di un mai definitivo
guardano le traiettorie di tenebrosi sguardi
oltre le malinconie.
Un gabbiano planando sul fiume cupo
stride, come le rotaie del treno
che riporta il giusto tempo nel suo tormento.
Lo spazio-temporale ormai chiuso
non si aprirà mai più sul passato
lasciando al suo futuro le briciole di sguardi persi
nel vuoto di uno spazio
alla deriva del mio infinito mondo.

Fioralba Focardi 07/02/2019
diritti di proprietà intellettuale dell’autrice
immagine presa dal web

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...