La società

Al tavolo di Amalia

La storia del Centro Traduzioni Le Copain/12

E venne il momento di costituire una società. Era l’estate del 1994.
Era successo ancora, succedeva di tanto in tanto che qualcuno mi dicesse: “Ma Lei è iscritta alla Camera di Commercio non come Centro Traduzioni … “. Forse avrei potuto tener duro, continuare a ribattere come avevo fatto fino a quel momento, portare avanti le mie argomentazioni, spiegare che la battaglia con la burocrazia italiana era impossibile.

D’altra parte molti mi sconsigliavano di formare una società: è rischiosa, si pagano tante tasse se non hai un volume di affari importante.
Ma io di tasse comunque ne pagavo tante. Dovevo pagare per la licenza della Questura e poi perfino una fideiussione alla banca per avere quella licenza dalla Questura che mi permetteva di avere l’iscrizione al Registro Ditte della Camera di Commercio di Napoli. Per non parlare poi delle altre imposte.

In…

View original post 340 altre parole

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...