Momenti di poesia. Dove io son nato, di Andrea Patrone

Momenti di poesia. Dove io son nato, di  Andrea Patrone

Dove io son nato ( con Faber )

Dove io son nato non c’è la
bianca neve, nessuna renna,
né lago ghiacciato.
Dove io son nato c’è soltanto
guerra e di molte fosse è fatta
la sua secca terra.
Un luogo strano amico degli
Dei nati con il pensiero di chi
guarda indietro, sono tre i
Templi che dividono le genti
facendoli assassini nella terra
degli ulivi.
Si son nato in quella terra fatta
con il sale, il fuoco e le parole
che fanno soltanto male.
Oggi che son morto chiedono
il perdono, toccandomi il viso
come fosse fatto d’oro, ma dalla
sua nuvola Faber mi ha detto:
Lasciali giocare come ho sempre
fatto, loro sono topi ma tu …non
…sei….il gatto!

Andrea

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...