Curiosity Killed The Cat :Stranezze al Castello di Vaduz

Travel With The Wolf

Il Liechtenstein è un piccolo paese nel centro dell’europa , incastonato tra l’austra da una parte e la Svizzera dall’altra , vanta ,moltissimi castelli e notevoli musei di arte contemporanea , la sua capitale Vaduz è un piccolo gioiello medievale che sorge lungo il corso del Reno , qui si parla il Tedesco e c’è una particolarità , nel castello del Principato , il giorno di ferragosto , durante la chiassosa festa nazionale , il Principe invita tutta la popolazione a castello per brindare con un calice di Birra , probabilmente faranno i turni ,anche se la popolazione totale è di poco inferiore alle quarantamila unità e nonostante il castello sia quello di un principe , difficilmente potrà contenerli tutti , ma mi sembra una bella iniziativa , tra le altre cose ci sono tanti altri manieri nel principato e molti sentieri meravigliosi , bellissimi da percorrere a primavera inoltrata…

View original post 13 altre parole

Seven Miles Beach Grand Cayman

Travel With The Wolf

Tra le spiagge più belle del mondo , immerso tra le splendide palme e una laguna dal mare turchese , la Seven Miles Beach a Grand Cayman , una delle spiagge più conosciute dei caraibi e certamente la più famosa delle Isole Cayman  , quelle che una volta all’epoca dei pirati erano le isole Tortuga. Forse le Isole Tortuga lo sono ancora , visto le tantissime tartarughe di mare che popolano i suoi fondali , tra reef e pass , e un “miliardo” di punti di immersione . Insomma il mare bello c’è anche in Italia non vi è alcun dubbio , ma vuoi mettere le palme ? la Seven Miles beach offre delle bellissime soluzioni direttamente sulla spiaggia , se ci andate fuori stagione potreste davvero sentirvi su un isola deserta e gustarvi un isola dal sapore un pò British nello splendido mare dei Caraibi ….buon pomeriggio e buon…

View original post 1 altra parola

Ouvéa Beach e La Nuova Caledonia

Travel With The Wolf

Uno dei luoghi meravigliosi in quella parte di mondo che di per se è imbattibile in termini di mare , sole e spiagge , con splendidi fondali e colori che vanno dal blu cobalto al turchese più acceso .

Considerata una delle spiagge più belle del pianeta , lunghissima spiaggia bianca costellata qua e la da palme che rendono questo tratto di mare , dalle acque turchesi un sogno per tutti quelli che amano le vacanze esotiche , specialmente quelle in riva al mare . alle spalle di questa splendida laguna , una foresta rigogliosa abitata da un pappagallo , il Parocchetto di Ouvéa , specie protetta , qui tra gli alberi non p difficile scorgerli e soprattutto sentire il loro richiamo , questo angolo di paradiso è anche parte del Patrimonio dell’Unesco dal 1994 , qui a Ouvéa si trova la bellissima isola dei pini , una delle tante…

View original post 52 altre parole

Scatto D’Annata S come Sea

Travel With The Wolf

Dicono che il primo amore non si scorda mai , un po come il primo viaggio , ma io invece che ho un cuore enorme non mi scordo neanche il secondo , il terzo , il quarto e così via . Siamo sulla lunghissima spiaggia di Surfers Paradise , sulla splendida Gold Coast Australiana , poco a sud di Brisbane , questa è una città di mare molto amata dagli Australiani e dai viaggiatori , qui si trovano moltissimi parchi di divertimento e tutto quello che una vacanza di mare può offrire , siamo all’epoca del mio primo viaggio nella terra dei canguri , indimenticabile , come tutti del resto , come , il terzo amore insomma …..buona giornata e Buon Viaggio

img428

View original post

Curiosity Killed The Cat ” Worlds Largest Oyster” Pacif Highway

Travel With The Wolf

Mentre percorriamo la Pacific  Highway , la mitica 101 , resa celebre da un bellissimo Album Live dei Depeche Mode , e da moltissime pellicole Hollywoodiane , ci imbattiamo in questa , che secondo gli americani della zona dovrebbe essere il fossile della più grande ostrica del mondo . Devo dire che sono ossessionati dalle cose enormi , specialmente nelle cittadine più piccole , l’albero più grande , la macchina più lunga , insomma se non altro non ci si annoia , sinceramente non sono tecnicamente preparato per capire se sia autentica oppure no , ma cambia poco , rimane una cosa curiosa….buona serata e Buon Viaggio

IMG_0615

View original post

La vita di coppia si decide anche a tavola.

Creando Idee

Nulla fa miracoli, ma molte cose possono aiutare, specie con il consiglio di un buon nutrizionista. Si scopre così che esiste una sorta di menù che può riportare armonia e vitalità in camera da letto, dando una mano soprattutto all’uomo. Ecco una carrellata dei cibi che, per le loro caratteristiche, possono essere definiti ‘anti-flop’.I consigli arrivano dal primo congresso nazionale della società italiana di andrologia , che è stato interamente dedicato a natura, ambiente e alimentazione. Al vertice degli alimenti da tenere presenti per migliorare la sessualità maschile ci sono gli asparagi, in quanto fonte di vitamina E. Ricordarsi poi delle mandorle, ricche di antiossidanti e Omega 3, 6 e 12: trenta grammi al giorno hanno un effetto positivo sulla capacità sessuale e riproduttiva dell’uomo. Ottimo lo zenzero, che è anch’essa una pianta ricca di antiossidanti. Se ne viene assunta una dose massima consigliabile di 15 grammi a settimana, gli…

View original post 221 altre parole

Creare con la frutta

Creando Idee

La frutta, grazie ai suoi colori sgargianti e alla sua consistenza generalmente morbida ma compatta, consente di giocare benissimo con l’arte dell’impiantamento. Coppapasta di varie forme, ciotoline di diverse misure riempite e poi rovesciate in modo da creare cupolette, pezzetti di frutta uniti così da formare coloratissimi cubi di Rubik: la frutta offre infinite possibilità e consente di creare immagini piacevoli per far mangiare questo alimento così importante anche ai più piccoli, e perché no, stupire anche i più grandi. Un esempio? Tagliate un kiwi sbucciato a metà e collocate entrambe le parti su un piatto colorato in modo da formare i corpi di due tartarughe. Poi sistemate su ogni lato 2 piccoli acini d’uva per formare le zampe e un chicco più grande davanti per formare la testa. Spiritoso, non è vero? Per conquistare anche gli adulti, invece, servite la frutta dentro a cestini commestibili, ad esempio al

View original post 62 altre parole

Music For Travelers “ Deeply Ordered Chaos” The Cult

Travel With The Wolf

Buongiorno , buon sabato e buona giornata stamane mi sono svegliato con in testa questo pensiero I’m European …un pezzo recente dei Cult , (Ian Astbury e Billy Duffy) sono tra i miei gruppi preferiti dal lontano 1985 , questo brano tratto da “Hidden City”, il disco che ha visto il ritorno della band sulla scena musicale , è un brano contro le guerre di ogni genere , e soprattutto un brano scritto sull’onda emotiva degli attentati terroristici in Inghilterra e Francia , un bel pezzo uno splendido brano , buona giornata e Buon Viaggio

View original post

Curiosity Killed The Cat ” I Doors del 21 Secolo”

Travel With The Wolf

Diciamo la verità , ci sono cose del mondo della musica talmente incredibili da non sembrare neanche vere , così leggendo un bellissimo libro sulle curiosità del mondo della musica  , per caso scopro che Ian Astbury , il front man del gruppo dei Cult , il gruppo inglese degli anni ottanta (tra i miei preferiti di sempre)  per quattro anni è stato il “sostituto” di Jim Morrison nei Doors , già detta così fa venire i brividi , in realtà i Doors del ventunesimo secolo sono nati sotto l’influenza di Manzarek e Kruger , tirando in ballo anche l’ex Police Stewart Copeland e appunto il buon Ian . Sono state talmente poche le fortune che .  nonostante con il cantante dei Cult , l’ex duo dei Doors sia andato avanti quattro anni , non ci sono quasi tracce , anzi ci sono state tantissime cause legali intentate per esempio…

View original post 118 altre parole

Gli States degli States Part 18

Travel With The Wolf

La prima volta nella mia vita che vidi il qualcosa del Colorado inteso come stato , era il 1983 , avevo appena comprato la videocassetta di “Under a Blood Red Sky” che riprendeva parti del concerto degli allora giovanissimi e già grandi U2 , proprio al Red Rock Ampitheater , un bellissimo luogo poco fuori Denver . Da allora di tempo ne è passato molto e anche troppo velocemente e nel 2012 , il Colorado lo abbiamo anche visitato .

Questo è lo stato delle montagne rocciose , qui ci sono luoghi di montagna famosissimi come Veil e Aspen , come Colorado Springs e la splendida Telluride , tutte località delle Rocky Mountains , tra i numerosi parchi nazionali vi segnalo uno dei più belli del panorama americano : Mesa Verde , pieno di cittadella Anasazi , qui i nativi tremila anni fa vivevano senza la paura dell’uomo bianco …

View original post 104 altre parole

Books For Travelers ” I Due Prigionieri” E.Peters

Travel With The Wolf

Ricordo benissimo di avervi parlato di Fratello Cadfael , un frate benedettini del quale ci sarebbe bisogno non solo nella chiesa , ma anche tra di noi , uno sveglio padre Cadfael , uno di quegli investigatori che fanno la fortuna degli scrittori , un personaggio che ne ha viste di ogni prima di riparare in convento . In Questo romanzo , siamo nel pieno della battaglia per il trono inglese tra Re Stefano e l’Imperatrice Maud , nell’Inghilterra anarchica del 1140 circa , una bellissima storia , ambientata in un periodo storico meraviglioso (per chi non lo ha vissuto chiaramente) uno spettacolo di romanzo Medievale …Fratello Cadfael è l’amico che in molti avremmo voluto al nostro fianco ….buon pomeriggio e Buon Viaggio

download (29).jpg

View original post

Perché amo i ringraziamenti nei libri

Il Lettore Curioso

Buonasera cari lettori e buona domenica! Finalmente ho un attimo di tranquillità dopo un weekend lavorativo infernale e posso dedicarmi un po’ al blog. Mentre preparo qualche post per i prossimi giorni, voglio parlarvi brevemente di una caratteristica che apprezzo tantissimo nei libri: la pagina dei ringraziamenti a fine volume.

Ogni volta che inizio uno nuovo libro la prima cosa che faccio è leggere la pagina dei ringraziamenti, per poi tornarci su a lettura finita. Che siano editor, correttori di bozze, beta reader, amici o famigliari ogni scrittore, emergente o affermato, ha avuto un qualche tipo di supporto durante la fase di creazione del libro.

Quella pagina, o pagine finali, ci offrono una breve visione sulla vita personale dell’autore, che per un attimo diventa umano ai nostri occhi.

Spesso viene detto che i ringraziamenti debbano essere brevi e concisi, l’autore non dovrebbe lasciarsi trasportare in sproloqui lunghi pagine. Io credo…

View original post 58 altre parole

Momenti di poesia. La sera ti guarda… di Maria Strazzi

Momenti di poesia. La sera ti guarda… di Maria Strazzi

Nu sciusc’e viento

Buona Domenica a tutti

51996486_489544678243672_5010455572739260416_n.jpg

E la sera
ti guarda
preparando
il cammino
per i ponti
da saltare
e la notte
sarà il
riparo
delle tempeste
da sedare
l’anima
non
dimentica
ma
nasconde
i lividi
più profondi
mentre
nasce
un’altro
amore
che per
il
cuore
non è
mai abbastanza.
@maria Strazzi

Wishlist

Questa è una storia che arriva da lontano, arriva ogni anno ed arriva puntale, tinta di verde, di rosso, narrata con la semplicità di una capanna o ricca di luci californiane.

Da tutti viene colorata ed arricchita da tante spunte,

spunte di desideri scritti su liste appese ai verdi rami o in ricolme cassette bianche.

La racconta la Disney, per me la racconta Fantaghirò il 23 di ogni dicembre su un divano ogni anno più vecchio e più accogliente.

Oggi la canta ancora la Carrà e la raccontiamo tutti noi, che vogliamo tutto, chiediamo poco, pretendiamo molto e ci raccogliamo in colorate case tra pasti e pacchi troppo grandi.

E così quest’anno io la voglio raccontare così, con una wishlist fatta di protagonisti che cantano Michael Bublé, ballano la rumba e si infiocchettano di nuove consapevolezze.

Ci allora vuole il silenzio che permette l’ascolto, il silenzio per star vicino a chi…

View original post 207 altre parole

Bambù

Gli antichi giapponesi lo utilizzano da anni come pianta ornamentale nelle loro case, nei loro giardini per avere grande energia positiva che portasse loro la spiritualita’, la fortuna e li aiutasse a ritrovare la strada della Luce interiore.

IMG_0869.jpg

E’ considerata “pacifica e forte” dalla facile crescita, poiche’ e’ robusta ,si adegua alle diverse temperature ed ai luoghi dove vive.

IMG_0873.jpg

La sua flessibilita’ e’ lo specchio di una mente aperta ed il suo fusto vuoto internamente simboleggia lo spirito che puo’ fluire liberamente aiutando l’essere a guarire.
Inoltre il suono che le canne di bambu’ producono con il vento e’ rilassante e si dice “parlare con l’anima”.


IMG_0868.jpg

Si consiglia di posizionare il Bambu’ ad est di una stanza nella propria casa, per poter percepire una sensazione di equilibrio e di energia positiva all’interno della stanza.

f72ed84650b80ffa2af4e305df1836c7.jpg

FaidaChinà osserva l’unione tra solidi tronchi e strade rette e decise, che insieme formano una scala…

View original post 61 altre parole

L’habitat ideale per le farfalle

Creando Idee

Non ci sono molti insetti che possono affermare di essere amati quanto le farfalle. Le farfalle sono piacevolissime compagnie in giardino, eppure per vari motivi si stanno allontanando sempre di più dalle nostre case. Le ragioni? L’inquinamento, i pesticidi, ma anche l’introduzione di specie che non costituiscono l’habitat ideale per gli insetti nostrani. Se volete attirare farfalle nel vostro giardino dunque, una delle prime cose da fare riguarda le piante che sono il loro habitat naturale per tutto il ciclo vitale, ovvero per deporre le uova, crescere come bruchi, svilupparsi e poi ‘sbocciare’ nei meravigliosi insetti alati. Prima di tutto, occorre piantare nutrimento per i bruchi. Tra le piante che essi amano mangiare ci sono l’agrifoglio, l’edera, tutta la famiglia dei cavoli, i nasturzi, e alcune erbe aromatiche come il prezzemolo, l’aneto, la menta, il finocchietto, il timo. Il fatto che ci sia sostentamento per il bruco indurrà a…

View original post 187 altre parole

Il giardino roccioso

Creando Idee

Il giardino roccioso è una scelta particolare, perché è bello e rigoglioso senza bisogno di grandi attenzioni, se non sistemare le piante giuste nelle naturali fessure dei massi. Nella maggior parte dei casi, pensate, non dovrete nemmeno innaffiarlo. Ecco allora qualche specie perenne perfette per crescere sulle rocce in giardino. Le piante del borracina acre, sistemate sulle rocce, creerànno un morbido cuscino verde che avvolgerà la pietra, pronto a stupirci tra primavera ed estate grazie alla sua stupenda fioritura gialla.Il garofano cinese è una specie coltivata da più di 2000 anni, un po’ per il suo fiore profumato e un po’ per la facilità con cui si sviluppa. Le varietà nane sono particolarmente adatte per i giardini rocciosi, anche se, tra le specie qui descritte, sono le più bisognose d’acqua. Ma non preoccupatevi, queste poche attenzioni in più verranno certamente ripagate dai suoi fiori fucsia che spunteranno meravigliosi…

View original post 87 altre parole

Come attirare farfalle in giardino o sul balcone.

Creando Idee

Le farfalle arricchiscono il giardino di nuovi colori, chi ama la fotografia naturalistica o vuole aiutare la biodiversità, può avere l’esigenza di attirare farfalle in giardino sul balcone di casa. Le farfalle svolgono un importante ruolo, quello dell’impollinazione! Con il loro leggero volo colorato riescono a fecondare i fiori e sostenere l’integrità dell’ambiente che popolano. Se nel vostro giardino siete soliti usare pesticidi, insetticidi e altri repellenti chimici, allora avete poche possibilità di attirare farfalle! Il primo consiglio, infatti, per attirare farfalle in giardino non consiste nel coltivare determinate piante da fiore, bensì nell’eliminare l’uso di pesticidi chimici. La semina del prato fiorito è una strategia perfetta per attirare le farfalle di diverse specie e colori. Il prato fiorito, se ben ideato, si comporta come un prato naturale ricco di fioriture che riescono ad attirare le farfalle nel giro di poco! Se nel vostro giardino non avete molto…

View original post 157 altre parole

Passeggiare per incantevoli giardini

Creando Idee

È vero, il meteo è alquanto ballerino, ma un’assaggio di primavera è arrivato! E con lei l’irresistibilmente voglia di uscire e stare all’aria aperta. Magari passeggiando tra prati e fiori. La loro bellezza e i loro colori fanno bene all’umore e aiutano a liberarsi del grigiore invernale. Ecco allora per voi i più bei giardini di Firenze. Giardino dell’Iris  Il giardino dell’iris è tra i più famosi di Firenze. Vi si accede da piazzale Michelangelo ed è totalmente dedicato al fiore simbolo di Firenze. Al suo interno è possibile passeggiare tra i mille colori di questo fiore, spesso ottenuti attraverso sapienti e insoliti incroci e innesti. Una curiosità: ogni anno viene organizzato un concorso internazionale che nel 2019 giunge alla sua sessantunesima edizione. Giardino delle Rose Scendendo da piazzale Michelangelo in viale Giuseppe Poggi si può visitare il parco progettato nel 1865 dall’omonimo architetto fiorentino. Un ampio e attraente spazio…

View original post 178 altre parole

IL SILENZIO DI MIRIAM, di Ambramarina – Maria Di Loro

IL SILENZIO DI MIRIAM, di Ambramarina – Maria Di Loro

13827_354998191349911_2706651488961401072_n

QUEST’ASSORDANTE SILENZIO MI DISTRAE DALLA MIA SOLITUDINE …

MA LA SOLITUDINE E’ MIA COMPAGNA

E NON NECESSARIAMENTE ASSOCIATA CON IL SILENZIO.

IL SILENZIO SI’ DAVANTI AD TRAMONTO MENTRE LA NOTTE PASSA,

DAVANTI AD UN FIUME CHE SCORRE,

LA SOLITUDINE PER I MIEI PENSIERI …

IL SILENZIO PER ASCOLTARE QUELLO CHE IL SILENZIO DICE,

IL SILENZIO PER ASSAPORARE I MOMENTI BELLI…

IL SILENZIO PER POTER ASCOLTARE LE PERSONE SOLE,

E IN SOLITUDINE PER VEDERE MEGLIO I COLORI CHE MI CIRCONDANO,

ASSAPORARE L’ARIA CHE MI ARRIVA IN FACCIA QUELLA DEL MATTINO.

E IL SILENZIO PER RITROVARMI…

PER RIASSAPORARE IL VOCIARE DI GENTE DI MUSICA DI SUONI

IL RUMORE DELLA VITA,

LE VOCI DEI BAMBINI CHE CHIAMANO MAMMA……….”Maria Di Loro” anno 2012″

Momenti di poesia. Sfumature d’aurora, di Dario Menicucci

Momenti di poesia. Sfumature d’aurora, di Dario Menicucci

sfumature

Sfumature d’aurora

L’aurora
appende i suoi colori

dipinge
tra gli orli delle nuvole
profili di colline

sveglia
le altissime scogliere

disperde
sul mare blu profondo
i suoi granelli d’oro.

Il sole
ormai fa capolino

stempera
coi rosa e con gli azzurri
le vesti della notte

abbraccia
le spiagge ancora in ombra

disegna
coi raggi più distanti
i margini del mondo.

Dario Menicucci

Momenti di poesia. L’ombra, di Marcello Comitini

Momenti di poesia. L’ombra, di Marcello Comitini

12688271_1093029520748213_6340613720232917077_n

L’ombra

La notte poggia la sua ombra sulle labbra

mi si distende a fianco per sentire il corpo

i muscoli la pelle

l’umido tepore del mio ventre.

Con le mani chiuse al caldo di lenzuola

la carezzo a lungo come nuvola bianca

nel crepuscolo dell’alba.

Gracili pensieri dell’amore si risvegliano nel buio.

Prima che fugga via. Prima che torni il giorno.

Prima che per tre volte

con lo sguardo rivolto all’orizzonte

negherò giurando d’essere stato amato.

Momenti di poesia. LA MIA DONNA, di Gregorio Asero

Momenti di poesia. LA MIA DONNA, di Gregorio Asero

gregorio-asero copia

LA MIA DONNA
La mia donna aveva lunghi capelli neri
come la piuma dell’ala di un corvo.
La sua chioma era luminosa e dorata
come la luce del sole
in un pomeriggio d’autunno.
Molte volte mentre aspettava che tornassi
si sedeva di fronte allo specchio e ….
cantava.
Adesso non mi aspetta.
.
da “ARTEMIDE”
di Gregorio Asero
copyright legge 22 aprile 1941 n. 633

Il potere, di Rosamaria Alagna

Il potere, di Rosamaria Alagna

Inchiostro infinito

l potere

Il potere

Menzogne orchestrate dalla radice,
come un’aria gelida attraversano
il corpo.
Una scheggia nel cuore l’anima ferisce.
Macigni nel petto la manipolazione del
“POTERE”
che lascia il segno e rende avvilente.
Con gli occhi stremati
dall’innoccente pianto, sognerò la
“PACE”
sperando di spezzare quelle
“CATENE.”

@ Rosamaria Alagna

Momenti di poesia. Cose accadute al di sopra delle parole, di Cesare Moceo

Momenti di poesia. Cose accadute al di sopra delle parole, di Cesare Moceo

Buongiorno e buona domenica a tutti…

Cose accadute al di sopra delle parole

In quel periodo
non sono stato capace
di capire il mio essere
vittima di me stesso
ma ho avuto solo
la sensazione del vittimismo
che era in me
nell’importanza delle mie memorie
E escludo ogni collusione
con il mio giustificarmi
confezionando verità
estranee alle colpe
di questa società onesta
ma incapace di dimostrarlo
se non con l’oblìo
.
Cesare Moceo poeta di Cefalù
Destrierodoc @ Tutti i diritti riservati

L’inaspettato crea una ricompensa durante l’ascolto della musica

ORME SVELATE

Se ami quando un musicista suona un inaspettato ma perfetto accordo, non sei solo. Una nuova ricerca mostra che l’imprevisto musicale attiva il centro di ricompensa del nostro cervello e ci fa conoscere la musica mentre ascoltiamo.

Vita Schagen (Music for everyone)

I ricercatori hanno messo 20 volontari attraverso un compito di apprendimento della ricompensa musicale. Ogni partecipante ha scelto un colore, quindi una direzione. Ogni scelta arrivava con una certa probabilità di portare a un estratto consonante, piacevole, musicale o dissonante, spiacevole. Col passare del tempo le materie hanno appreso quali erano le scelte più probabili a produrre sia la musica consonante che quella dissonante. Il test è stato progettato per creare un’aspettativa di piacere musicale o insoddisfazione. I soggetti hanno svolto questo compito mentre la loro attività cerebrale è stata misurata con la risonanza magnetica funzionale (MRI). Utilizzando un algoritmo, i ricercatori hanno quindi determinato l’errore di predizione…

View original post 291 altre parole

Momenti di poesia. da delirio d’amore, di Daniela Cobaich Mascaretti

Momenti di poesia. da delirio d’amore, di Daniela Cobaich Mascaretti

da

da Delirio d’amore

Fiore capovolto
giaccio sul pavimento
Inesistenza di vita
reperto capovolto…
Ma il tempo è stato mio,
non dimentico!
Freddo freddo improvviso
gela la pena e non si scioglie
Rinuncio a quel che mi resta
di primavera…braccia mi cingevano…
Ma era solo un sogno…non mi apparteneva
come quest’alba chiara che bagna il mio viso
Ora lo so!
Fuori un rumore amico…il tic tac della pioggia
batte e ribatte il tempo in una musica antica,
ed io comprendo…
Canto sola nel viaggio

Daniela Cobaich Mascaretti

SP17febbraio2019
Diritti riservati
PhotoWeb

Momenti di poesia. DOLCE DISCORRERE… di Maria Antonietta Bafile

Momenti di poesia. DOLCE DISCORRERE… di Maria Antonietta Bafile

San Valentino…Giulietta e Romeo…storia d’amore senza confini…

27545512_1612376028849193_2493460628407507685_n

DOLCE DISCORRERE…

La notte è scesa
mia dolce Giulietta,
tu, mio eterno pensiero.
Bramo dal desiderio
fantasticando con la mente
per quell’abbraccio infinito.

A mezzanotte
chiuderemo la porta
al mondo che ci circonda,
saremo soli, io e te,
ed i sogni saranno realtà,
mia dolce Giulietta!

Ecco, manca poco,
mio tenero Romeo…
E’ bello sentirmi desiderata,
è bello essere nei tuoi pensieri
così come è bello averti nei miei,
mio dolce Romeo!

Il desiderio di noi
ci rende sempre giovani
anche se il corpo segue
il naturale corso del tempo,
la nostra bellezza
non potrà mai sfiorire.

Sarà intenso il profumo
del desiderio di entrare
in un mondo tutto nostro
quando la porta si chiuderà…
I sogni, che meravigliosa magia…
Romeo, Romeo!

Sì, mia cara Giulietta,
sarà tutto magnifico e irripetibile…
le nostre mani si incroceranno
e le bocche si uniranno
per volare nell’alto infinito..
nella notte speciale che non faremo finire…

di Maria Antonietta Bafile e il maestro Vincenzo Cantatore

Momenti di poesia. E’ ANCORA VIVO, di Roberto Busembai

Momenti di poesia. E’ ANCORA VIVO, di Roberto Busembai

52445458_10211167356654803_5487432409882296320_n.jpg

E’ ANCORA VIVO

E’ ancora vivo
quel leggero senso
che la mano
lascia nello sfiorare
per innocentemente
strignere,
è ancora vivo
quel sottile brivido
acclamato sentimento
che dal tatto muove
fino al cuore
iprovvissamente.
E ancora vivo
di quel sottile momento
per non dimenticare
completamente
come comunque
non lo saprei fare,
è ancora vivo
il calore di una mano
che possiede nella mia
tutta la sua delicatezza,
fatta di maestria
e piena dolcezza.
E ancora, nonostante,
ne vivo.

Roberto Busembai (errebi)

Immagine web

Momenti di poesia. “Tributo al lettore”, di Monica Casini

Momenti di poesia. “Tributo al lettore”, di Monica Casini

“Tributo al lettore”

Per te che schiudi l’udito al fragore del tuono e al rumore della vita,
che annaspi curioso tra le spighe di pagine odorose e ti nutri di un pane di carta sfogliata.
A te che arrocchi i tuoi pensieri sulla scacchiera di un tempo mai passato
che ti affaccia sul divenire dei battiti del cuore
e ne contempli il mare.
Le onde dei versi non ti sommergono,
spuma di poesia lambisce l’anima in attesa.
Dell’etimologia cascate in rima limpida,
chiare acque liriche a cui abbeverarsi.
Per te che dilati le ore affogando nel cielo stellato dell’altrui
decifrandone il perfetto.
A te che con l’amaro della vita in bocca
ne gusti ogni dolcezza.
A te che arrivi dove l’ oltre non esiste
e t’inerpichi su vette ispirate,
visioni di una metrica a colori
accendono l’universo poetico.
Il cantico di esistenze raccontate ti ferisce i timpani e sanguini di linfa vitale infusa.
Per te che ti libri in un volo indotto
strategico carisma di un innamorato,
innamorato dell’armonico cadenzare delle parole in fiamme,
che ti bruciano consumandoti.
Ardore di passione incendiata
che getta
nel fuoco dell’arte!
Monica Casini

Gatti in festa, di Cristina Saracano

Ormai ogni giorno si celebra”la giornata di qualcuno”, allora perché non farlo anche per i nostri amici felini?

Nata nel 1990, oggi è la ” giornata del gatto”, in Italia e in Europa.

Ma perché proprio questa data?

Il numero 17, da tempo sinonimo di sfortuna, secondo alcune credenze popolari, viene associato a questo animale, perché, nell’antichità, lo si credeva portatore di brutti eventi; il mese di febbraio, invece, è stato scelto perché astronomicamente il Sole è nel segno dell’Acquario,che, secondo lo zodiaco ha come peculiarità l’indipendenza e la vivacità, caratteristiche che, del resto, appartengono a molti gatti.

I nostri amici felini non portano affatto sfortuna: sono a fianco degli uomini da 9500 anni, sono affettuosi, ma, proprio perché indipendenti, abitano volentieri con noi, una famiglia su tre ne possiede almeno uno.

Oggi, più che mai, coccoliamoli!

Momenti di poesia. OGNI PENSIERO È FRUTTO DI UN RICORDO, di Gianni Regalzi

Momenti di poesia. OGNI PENSIERO È FRUTTO DI UN RICORDO, di Gianni Regalzi

52309286_10215454793337074_8344908361325608960_n.jpg

OGNI PENSIERO È FRUTTO DI UN RICORDO

Ogni pensiero è il frutto di un ricordo,
ogni ricordo è un momento vissuto
e quando il sole posa e giunge sera
mi accoglie una celeste melodia
e tutto intorno il buio si fa luce.

In questa luce un Sogno, un Bimbo e un Volto
è il Volto di mia Madre che sorride,
lenzuola stese al sole nel cortile,
narcisi, viole mammole e giacinti,
ali arlecchine adornano il giardino.

Io mi avvicino al sogno con la mano,
ma il gelo della notte mi avvelena.

Alessandria, 13 giugno 2014
Gianni Regalzi
(da “Silenzi e Pensieri” dir.ris.)
(Foto del mio archivio personale
la mia mamma Iris Amelotti classe 1915)

Momenti di poesia. NUOVO ORIZZONTE, di Horion Enky

Momenti di poesia. NUOVO ORIZZONTE, di Horion Enky

51611137_1240549669425952_2510429176448679936_n

NUOVO ORIZZONTE

Dove ti sei nascosta
quando ha preso fuoco il cielo,
tra gli Angeli a spiare cosa facevo?
Hai visto ch’ero rimasto indifeso davanti alla porta!
Cos’hai detto quando i demoni han demolito i gradini del nostro tempio?
Volevano imprigionare la mia anima sulla Terra,
perché più non avevo le brillanti spade d’oro.
Morire pensavi fosse un sentimento
dovuto alle migliaia di ferite inferte.
Sotto la pioggia si è spento il fuoco
e il buio porta la notte.
Inconsciamente son rimasto molti anni a guardare fuori dalla finestra,
tutto sembrava così lontano, quasi infinito,
un seme disperso nel tempo, coperto sotto una coltre di silenzio.
Raccontami cosa ti han detto i ladri di parole,
san che i ricordi sono come farfalle accarezzate da un alito di vento,
imprigionati nel passato tra gli aquiloni dipinti di futuro,
dov’è appeso l’orologio dei nostri giorni.
Mostrami il nuovo orizzonte
e la nave con cui solcheremo le onde,
il fumo si porterà via le mie domande
e cancellerà le nostre orme,
così il nostro eco si disperderà nel tempo,
come il suono di millenarie campane.
Horion Enky

Momenti di poesia. Anime riflesse, di Grazia Denaro

Momenti di poesia. Anime riflesse, di Grazia Denaro

Buona domenica!

52097240_2007106812700624_1388105289441476608_n

Anime riflesse

Anime riflesse
in un lago di emozioni
dove gli alberi si specchiano
in tutta la loro magnificenza nell’acqua azzurra
in lieve movimento
rifulgendo i loro splendidi colori
sulle ninfee che galleggiano dolcemente
chiedendo il bacio al sole loro amante.

Riverberi di luce fanno capolino
attraverso gl’interstizi delle piante
irradiando fiammelle e sfere di colore
mentre flora e fauna in connessione
vivono armoniosamente la loro stagione.

Una mattinata d’incanto
su queste onde in movimento
a dondolarmi come bimba in una culla.

La mia anima è attratta
da questa magnificenza:
che mostra l’incanto tra queste rive
appese alla pace ed al silenzio…
solo frange di vento
scompigliano lievemente i capelli:
– fremito dolce sulla pelle –

Tu al mio fianco, mio amato
ad accarezzarmi il viso silenziosamente:
parla per noi l’incanto di questi momenti.

@Grazia Denaro@

“Anime Riflesse” Pastello su tela
Carlo Cordua

cutie-pie

unbolt me

4oz salted curiosity
softened at room temperature…

love’s a recipe
for pie to be sliced and et
yeah, screw the waistline

2oz stealthy effervescent looks…

i could refuse it
or have one heavenly piece
two or even three

2 free-range thoughts lightly beaten…

i wanna eat what i may
i wanna love who i love
i wanna feed my lovetooth

4oz self-raising affection…

the choice must be mine
none can force me to partake
to gorge less or more

1 tsp dreams extract…

come away with me
feast across life’s smorgasbord
this banquet is free

a few drops courage…

i wanna eat who i may
i wanna love what i love
i wanna feed my lovetooth

4oz sugar puff lips…

by TETIANA ALEKSINA & TONY SINGLE
© All rights reserved 2018

View original post

Acquario

Carassius Auratus

Oggi mi sento proprio come un pesce. Non quei pesci che vivono liberi nel mare e con guizzi argentei si muovono veloci, cercando di fuggire ai predatori.

No, mi sento come un pesce di allevamento che da poco è stato gettato nell’acquario. Poche ore prima nuotava con un cerca difficoltà in un liquido molle, cedevole, che cambiava forma. Intorno a sé mille luci di mille colori. Il verde lampeggiava, il rosso ammiccava. Una girandola psichedelica che gli lo faceva aggirare agitato nel suo piccolo regno.

Strane musiche, un vocio continuo gli arrivavano seppur ovattati. Suoni più acuti, una melodia che tornava sempre uguale, una voce che urlava sempre con la stessa cadenza.

Poi un terremoto. Viene sballottato, allungato, ristretto. Non riesce a mantere l’equilibrio. Un volto deformato in pieghe lo guarda, sorride, ride eccitato e lo indica. Una calda mano tiene il suo mare in miniatura. Così calda che si…

View original post 203 altre parole

Cosa fare a Budapest in estate

VIAGGIARE CON GLI OCCHIALI

Ci siamo, il solstizio d’estate è ormai terminato, la stagione calda è ormai ufficialmente arrivata. Sebbene questo periodo per molti significhi mare o montagna, a me piace girare per le città accaldate e soleggiate, rimanendo sveglia fino a tardi e godendomi la luce anche dopo cena. Budapest secondo me dà il meglio di sè proprio in questi mesi bollenti – perché fidatevi, qui fa davvero caldo!

View original post 975 altre parole

Nasce la nuova piattaforma Educational LILT dedicata agli studenti

gilbertoborzaga

via Nasce la nuova piattaforma Educational LILT dedicata agli studenti

Come avete potuto leggere in un precedente articolo (“Riprende la Campagna contro il Fumo di LILT–parte 2”), quest’anno LILT Bolzano ha attivato un Progetto pilota di prevenzione al tabagismo in due Istituti superiori della città.
Aspetto particolarmente interessante di questa iniziativa è la nuovissima Piattaforma Educational LILT, nata dopo settimane d’ideazione, creazione e sviluppo. Principale scopo è fornire ai ragazzi partecipanti al Progetto, materiale informativo aggiornato, utile ed inerente i temi delle campagne LILT.

L’idea principale è che la piattaforma diventi, con l’andar del tempo, un importante punto di contatto informatico fra gli alunni delle scuole della Provincia e la LILT Bolzano.

Come fare tutto ciò?!?

Il nostro giovane, ma già esperto, programmatore ci ha risposto che è semplice e avviene attraverso una “piattaforma informatica”, accessibile tramite una pagina web. Ok, talvolta lui usa parole per noi…

View original post 208 altre parole

I 9 Trucchi Della Dieta Della Longevità. Firmati Valter Longo, Massimo Esperto Dell’invecchiamento

Dieta mima digiuno - del dott. valter longo

È stata definita una delle più importanti scoperte scientifiche nel campo della alimentazione: è la Dieta della Longevità, il regime alimentare sperimentato da Valter Longo lo scienziato considerato massimo esperto degli studi sull’invecchiamento e le malattie ad esso collegate. Con i suoi studi Longo ha dimostrato che curarsi con il cibo è possibile, anzi è la strada giusta per ridurre il grasso addominale, rigenerare e ringiovanire il nostro corpo abbattendo in modo significativo il rischio di cancro, patologie cardiovascolari e autoimmuni, diabete e malattie neurodegenerative come l’Alzheimer.

“L’età – spiega Longo – è il principale fattore di rischio nel contrarre tutte le malattie più gravi. Intervenire sull’invecchiamento è decisamente meglio che cercare di prevenire e curare tutte le principali malattie singolarmente”. Il viaggio compiuto da Longo con le sue ricerche ha un punto di partenza, Molochio, Calabria, paese in cui vivevano i suoi nonni. Qui il guru della longevità

View original post 906 altre parole

Momenti di poesia. Dimenticarti, forse, di Giuseppe Pippo Guaragna

Momenti di poesia. Dimenticarti, forse, di Giuseppe Pippo Guaragna

Dimenticarti, forse.jpg

Dimenticarti, forse

D’oro e d’ambra il tramonto
in quel silenzio che ti prende il cuore,
e la malinconia t’assale
in quell’ora di tocchi di campane
e di richiami al desco.

E siamo noi come foglie cadenti,
e in questo lungo autunno di rossori
ci perdiamo nei venti meridiani,
in te gelido ghiaccio
senza rimpianto alcuno e senza pena.

Dimenticarti, forse,
e rinnegare noi, ciò che sei stata,
i giorni, l’ore e gli attimi d’eterno,
e le promesse ch’oggi suonan vane
come acqua sull’acqua, sabbia nel vento.

Eppure l’avevamo
sopra di noi il cielo e le sue stelle,
pietre preziose nella notte nera,
ma con rabbia le hai spente ad una ad una
scegliendo un’altra strada, un’altra vita.

Momenti di poesia. IL MIO MONDO INCANTATO, di Gregorio Asero

Momenti di poesia. IL MIO MONDO INCANTATO, di Gregorio Asero

gregorio-asero copia

IL MIO MONDO INCANTATO

Ora che il mondo mi ha lasciato
tutto sospira e cospira al mio viaggio
Io trovo sull’uscio della caverna dei miei giorni
il mondo parato come un giardino fiorito
e mentre il vento trastulla i rami odorosi
i penduli fiori si allungano sul mio corpo

Mi corico là dove preparai il giaciglio
oh mia amata terra
e il mondo mi sembra disteso
dinnanzi al mio corpo
Tutto è pronto per accogliermi
Così come l’amata si stende a ricevere
il corpo dell’uomo agognato
così io agogno e anelo la tua quiete
o mia amata terra

Dolcezza di suoni incantano il mio viaggio
e con archi di arcobaleni
e ponti sospesi nel nulla
mi avvio verso un mondo fatato

Oh anima mia
Forse io non appartengo a questo mondo?
Lo so le cose più belle ingannano il cuore dell’uomo
come i miraggi ingannano il viandante
Non posso impedirmi di sognare un mondo fatato
Lascia che cianci la vipera pungente

da “POESIE SPARSE”’
di Gregorio Asero
copyright legge 22 aprile 1941 n. 633

Poesia mai scritta, di Franco Bonvini

https://bonvinifranco.wordpress.com/2019/02/16/poesia-mai-scritta/

Poesia mai scritta,
quella dove io non ci sono
e nemmeno tu.
Dove queste valli,
e colline,
non ci sono
nessun fiume le attraversa.

Non c’è nemmeno tutta questa neve sui capelli
causa del tempo,
perchè non l’ ho scritto.
Non c’è neanche l’ amore forse,
chè è là fuori, nell’aria e corre col vento
o sta in una nuda poesia scritta
su carta a fiori.

Poesia mai scritta,
dove l’ uomo è uomo
e non è geloso per il furto di una costola nel sonno.
Dove questo furto non fu mai scritto.
Qui dentro il cuore non si spezza se l’ albero dei desideri non dà frutti,
alla sua ombra ci si può sempre riparare,
uno alla schiena dell’ altro senza timori, voglie o gelosie.
Poesia piene di parole che non ho mai saputo dire.

Per questo verrò un giorno a dirtele,
”come fa il vento alla schiena”.

s