Ormai ogni giorno si celebra”la giornata di qualcuno”, allora perché non farlo anche per i nostri amici felini?

Nata nel 1990, oggi è la ” giornata del gatto”, in Italia e in Europa.

Ma perché proprio questa data?

Il numero 17, da tempo sinonimo di sfortuna, secondo alcune credenze popolari, viene associato a questo animale, perché, nell’antichità, lo si credeva portatore di brutti eventi; il mese di febbraio, invece, è stato scelto perché astronomicamente il Sole è nel segno dell’Acquario,che, secondo lo zodiaco ha come peculiarità l’indipendenza e la vivacità, caratteristiche che, del resto, appartengono a molti gatti.

I nostri amici felini non portano affatto sfortuna: sono a fianco degli uomini da 9500 anni, sono affettuosi, ma, proprio perché indipendenti, abitano volentieri con noi, una famiglia su tre ne possiede almeno uno.

Oggi, più che mai, coccoliamoli!