Presentazione del libro “L’Amore nel fuoco della Guerra” di Zecchi nella Biblioteca di Alessandria, di Lia Tommi

Alessandria: ‘L’Amore nel fuoco della Guerra’: l’ultimo libro di Stefano Zecchi in Biblioteca Martedì 19 Febbraio 2019, presentazione nelle Sale Storiche

Il professor Stefano Zecchi, ordinario di Estetica presso l’Università degli Studi di Milano, giornalista, romanziere, saggista ed editorialista, sarà in città martedì 19 febbraio per presentare, alle ore 17, nelle sale storiche della Biblioteca Civica “Francesca Calvo”, il suo ultimo libro “L’amore nel fuoco della Guerra” Passioni e voluttà, tradimenti e congiure nella Zara Italiana.

L’iniziativa, organizzata da Comune e Provincia di Alessandria e da CulturAle ASM Costruire Insieme, conclude la serie di eventi ed iniziative realizzate in Città in occasione della commemorazione del “Giorno del Ricordo, per conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe e l’esodo degli Istriani, Fiumani e Dalmati dalle loro terre durante il secondo conflitto mondiale.

La presentazione sarà introdotta dal sindaco e assessore alla Cultura, Gianfranco Cuttica di Revigliasco.

“L’Amore nel fuoco della Guerra” è il terzo volume che il prof. Zecchi ha ambientato in questo periodo storico tornando a raccontare una delle pagine più eroiche e terribili della storia italiana del ‘900 e far conoscere un’altra scomoda verità sulla questione giuliano-dalmata.

Dopo “Quando ci batteva il cuore” ambientato nella città di Pola durante l’esodo istriano e “Rose bianche a Fiume”, è l’affascinante città di Zara del 1943, con le sue architetture veneziane, i suoi campielli, il suo cosmopolitismo multiculturale ed i suoi palazzi sul mare, lo sfondo della trama del libro.

Una storia che si apre con un mistero e si conclude con un vero e proprio giallo, al centro di passioni, impegno civile e sacrificio, di due primi amori e della guerra che li spazzerà via.

One thought on “Presentazione del libro “L’Amore nel fuoco della Guerra” di Zecchi nella Biblioteca di Alessandria, di Lia Tommi”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...