Compagnia Carabinieri di Alessandria: Interventi sul territorio

Compagnia Carabinieri di Alessandria: Interventi sul territorio

Erano da poco passate le 10.00 quando un 51enne senza fissa dimora sul territorio nazionale è stato notato aggirarsi furtivamente lungo questa via Teresa Michel.

NORM Alessandria (2) (1)Droga (1) (1)

Il suo comportamento non è passato inosservato allo sguardo attento di un Carabiniere libero dal servizio che lo ha seguito allertando immediatamente i colleghi di pattuglia.

Pochi istanti e l’autoradio del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Alessandria lo ha intercettato. Sottoposto a perquisizione, l’uomo è stato trovato in possesso di svariata refurtiva, tra cui un navigatore satellitare e capi di abbigliamento, risultati asportati poco prima dall’interno di alcune autovetture parcheggiate nei dintorni.

Tratto in arresto, il 51enne dovrà rispondere del reato di furto pluriaggravato.

Alessandria.

A conclusione di indagini, il personale del Nucleo Operativo e Radiomobile ha deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria un 44enne di Alessandria.

Gli accertamenti svolti dai Carabinieri hanno consentito attribuire all’uomo la paternità di due furti che qualche giorno fa erano stati portati a segno in centro città.

Il primo furto aveva permesso al malfattore di sottrarre da un garage privato costosa attrezzatura sportiva e una bicicletta a bordo della quale si era poi dileguato. Nel secondo colpo invece era riuscito a impossessarsi di un portafoglio lasciato incustodito all’interno di un esercizio commerciale sempre di Alessandria. Parte della refurtiva, trovata all’interno dell’abitazione del 44enne è poi stata restituita al legittimo proprietario.

Valenza.

I Carabinieri della Stazione di Valenza hanno deferito in stato di libertà due giovani cittadine croate, di 21 e 28 anni, senza fissa dimora sul territorio nazionale, che controllate a bordo della loro autovettura e sottoposte a perquisizione, venivano trovate in possesso di un cacciavite, chiavi inglesi e un paio di forbici, ben occultati nella tappezzeria della macchina. Oltre ad essere state denunciate a piede libero per possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli, la 28enne che era alla guida dell’auto è stata sanzionata amministrativamente ai sensi dell’art. 116 del codice della strada in quanto risultata sprovvista della patente di guida in quanto mai conseguita.

Valenza.

I Carabinieri della Stazione di Valenza hanno deferito in stato di libertà un 33enne napoletano perché al termine delle indagini è stato identificato come colui il quale telefonicamente aveva truffato un esercente di Valenza. Contattato telefonicamente il commerciante, il malfattore si era spacciato per un impiegato della SISAL facendogli versare, in più riprese, migliaia di euro sulla propria carta Postepay.

A tal proposito, è sempre utile ricordare di avere sempre la massima prudenza perché questo tipo di truffe non è raro e molte sono le offerte dubbie, per le quali bisogna essere prudenti prima di effettuare pagamenti, specialmente dove unico pagamento accettato è la carta prepagata Postepay.

Inoltre, in generale, per tutelarsi dalle truffe occorre:

diffidare sempre dagli acquisti molto convenienti e dai guadagni facili: spesso si tratta di truffe o di merce rubata;

non partecipare a lotterie non autorizzate e non acquistare prodotti miracolosi od oggetti presentati come pezzi d’arte o d’antiquariato se non si è certi della loro provenienza;

non accettare in pagamento assegni bancari da persone sconosciute;

non firmare nulla che non ci sia chiaro e chiedere sempre consiglio a persone di fiducia più esperte di noi.

Solero, Valenza e Alessandria.

I Carabinieri della Stazione di Solero, Valenza e del Nucleo Operativo e Radiomobile di Alessandria hanno deferito in stato di libertà:

un 22enne albanese, residente ad Alessandria e già noto alle Forze dell’Ordine, perché sottoposto a controllo da parte dei militari veniva trovato in possesso di alcune bustine in cellophane contenenti marijuana che nascondeva nei pantaloni che indossava;

un 20enne moldavo residente a Valenza, perché anche lui trovato in possesso di 3 dosi di hashish e di una dose di cocaina contenute in bustine termosaldate e occultate nei pantaloni che indossava nonché oltre 150 euro verosimile provento dell’attività di spaccio;

un trentenne nigeriano perché sprovvisto dei documenti identità e segnalato per possesso di marijuana; un ventunenne albanese perché clandestino sprovvisto del permesso di soggiorno.

Ten. Col. Giuseppe Di Fonzo

Comandante Reparto Operativo

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...