IL POETA DI MARIA, di Maria Antonietta Bafile

IL POETA DI MARIA, di Maria Antonietta Bafile

IL POETA DI MARIA ANTONIETTA BAFILE
A Te Mauro
con affetto
Maria Antonietta
IL POETA

il poeta

Grande Deus, come ogni sera, prima di coricarsi passa in rassegna sul suo PC i principali avvenimenti della giornata appena trascorsa, in compagnia di Petrus, suo fedele collaboratore di sempre.
Apre la sezione “foto”… In un bar della città di Sulmona un gruppo di amici chiacchiera allegramente attorno ad un tavolino imbandito di “spizzichini” e aperitivi…
— Grande Deus, non tutto è perduto: c’è ancora qualche anima buona e idealista che crede ancora nell’Amicizia e nella Solidarietà… —
— Vero Petrus, che bella fiaba è questa…fiaba di vita vissuta, non credibile certamente per quelle persone che, prese dalla smania di adorare e inseguire il Dio Denaro e la propria megalomania, hanno perso per strada la parte più bella della loro anima: la bellezza degli ideali di Amicizia, Fratellanza, Solidarietà… —
— Grande Deus, l’Amore per il Prossimo fa miracoli…buca persino il freddo schermo di un computer… entra e porta con sé l’Amico lontano… —
— Bel lavoro ha svolto il nostro Cupido: nel suo arco non scocca solo le frecce dell’Amore Sentimentale…ma anche quelle dell’Amore Fraterno…—
Grande Deus suona il campanello…nell’aria limpida del Paradiso si diffonde la musica di” Inno alla Gioia”…
—Grande Deus, mi hai chiamato?— entra trafelato il piccolo Cupido.

— Siediti e guarda i risultati del tuo bellissimo lavoro… —
— Ma è il Poeta…e quello è l’Idealista…e poi ci sono le sue amiche Patty e Mary…e altri amici…Lo sai Petrus come è nata questa storia? –
— Piccolo Cupido, io e Grande Deus sappiamo sempre tutto…ma è giusto che sia tu a farla conoscere a tutti… chissà se qualcuno si redimerà? —
— Allora, circa sei, sette mesi fa venne di corsa il mio amico Eolo “ che rapisce degli uomini sospiri e respiri”…
Eolo: — Cupido…devo raccontarti una cosa. Mentre “passeggiavo” lungo il Corso Ovidio di Sulmona…sai…la città dei Confetti e del grande Ovidio…—
— Sccc…non farti sentire da Grande Deus…ha fatto una vita un po’ “libera” questo Ovidio…in fatto di “Ars amatoria”— dissi io
Eolo: — E va bene…non esageriamo…Allora, mentre passeggiavo per il Corso, mi è capitato di passare vicino ad un signore…al signor Idealista che parlava con due sue amiche, Patty e Mary…
Idealista: —Sapete…tramite facebook ho fatto “amicizia” con una persona che vive a Palermo, nella lontana Sicilia…Scrive poesie…è un Poeta, per l’appunto…chattando chattando mi ha raccontato un po’ della sua vita, non sempre facile, e tante altre cose…mi sono affezionato molto a lui e vorrei farlo venire a Sulmona per qualche giorno…Mi date una mano ad organizzare questo mio sogno?… —
Eolo: Subito le due amiche, senza farselo ripetere due volte hanno aderito al progetto dell’amico Idealista…Cupido, non mi puoi aiutare a trovare altre persone affinchè si possa realizzare il sogno di Idealista? —
Ed io gli risposi: — Caro Eolo, io la mia parte la sto già facendo…scoccando le mie frecce dell’Amicizia sui due pc…di Idealista e Poeta…Sono persone molto buone e avevano bisogno di una “spintarella”…devo dire che ho fatto un buon lavoro… —
Eolo: — Ma adesso lo devi continuare…c’è bisogno di altro aiuto… —

— E va bene…ho capito…vedo quello che posso fare…- promisi io…Dopo qualche giorno Eolo tornò da me raggiante… —
Eolo: — Evviva!!! Diversi amici di Idealista hanno abbracciato la sua causa…Inizia il viaggio Palermo-Sulmona!!! –
Cupido: — Grande Deus, clicca le foto precedenti… Ecco, Poeta è a Sulmona, accolto da Idealista e dalla sua famiglia… Il primo incontro con Patty e Mary è in un locale della città, il Solsticen, in occasione della premiazione del Festival delle Letterature, organizzato dal giovane editore Jacopo, nonché proprietario della libreria Punto e a Capo… Poeta è molto riservato… è ben comprensibile… è arrivato da poco… è la prima volta che vede le due amiche… Idealista propone a Jacopo la presentazione del libro di Poeta “ Così come sono” ed egli accetta, invitando Patty e Mary come lettrici.
Ecco… queste sono le foto dell’evento nell’Osteria del Tempo Perso…Davanti ad un piccolo ma attento e motivato pubblico Poeta risponde alle varie domande dei presenti, anche alle “più profonde” mettendosi “ a nudo”… come nelle sue struggenti e crude poesie…—
Grande Deus: — Sì, le ho lette anche io…una delle ultime mi ha fatto piangere…”Nessuna Preghiera a Dio”…forse, anzi è così, anche io ho sbagliato qualcosa nei suoi confronti…devo riparare assolutamente… —
Petrus:— Grande Deus… ma tu hai già fatto tanto… Hai mandato Cupido… e con lui l’Amore Fraterno… e guarda cosa è successo! Hai fatto uscire da un freddo schermo del pc due Anime Belle… Hai creato un ponte di Fratellanza… Sulmona-Palermo e questo ponte li ha fatti incontrare… stringersi la mano… abbracciarsi… e ti pare poco? —
Grande Deus: — Ma Poeta ha subito “cose” molto pesanti…non basta ciò che hai appena detto Petrus… devo trovare il modo di riparare ancora… —
Petrus: — Grande Deus, sono sicuro che dopo questa esperienza ti scriverà una poesia diversa…—

Grande Deus: — Speriamo…—
¤¤¤¤
Cupido: — Poeta cattura i cuori dei nuovi amici sulmonesi, rimasti colpiti dalle sue poesie, rivelatrici della sua sincera identità…”Così come sono”: un uomo che la vita ha messo alla prova più di una volta…un uomo a volte crudo, a volte angosciato, a volte arrabbiato, anche con il Padreterno, ma anche innamorato dell’Amore e di sua figlia, alla quale ha dedicato la struggente poesia “ Credi che io” nella quale riconosce le sue mancanze di padre e papà dovute ad una vita non sempre lineare, concludendo con un grido d’amore “ Tu mia figlia, io col cuore…tuo padre “
Ecco l’ultima foto: un piccolo party offerto in suo onore da Idealista e i suoi nuovi amici …Adesso poeta è più rilassato…sorride e ride…si commuove sino alle lacrime raccontando la sua esperienza con i bambini di una quarta classe elementare, invitato dalla loro insegnante, cugina della moglie di Idealista… E’ bello vedere gli occhi lucidi di un uomo che la Vita non è riuscita “ad indurire”
Adesso tocca a noi raccontare il finale di questa bellissima storia di Amicizia…
Idealista: — Il brindisi finale…
Patty: — Un piccolo pensiero di Idealista, mio e di Mary…un pensiero dolce e profumato…
Mary: — I confetti di Sulmona, naturalmente, città dell’Amore e dell’Amicizia…
Idealista: — Ecco…sabato 18 febbraio 2017…Poeta sale sull’aereo portando nella sua valigia i ricordi, l’affetto e il profumo della città che lo ha accolto, accettato e subito affettuosamente amato…
Patty e Mary:— Torna presto Mauro, ti aspettiamo! –

FINE

Maria Antonietta Bafile

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...