Vasi moderni o eleganti per dare un tocco di classe

Creando Idee

Con l’arrivo della bella stagione cresce la voglia di dedicarsi ai lavoretti fai da te, e di ravvivare il giardino con dettagli floreali che valorizzano i contesti esterni. Versatili, resistenti e inseribili con gusto anche all’interno, i vasi di vimini, di ceramica, di vetro, in latta sono un’ottima soluzione per chi ama gli accessori che uniscono funzionalità e pratica. In casa poggiati su un mobile o su una mensola, un vaso o un insieme di vasi ben assortiti per forma e dimensioni cambia la percezione di un angolo della casa, che da vuota o impersonale può apparire ricca e vivace, connotata da uno stile o da un colore, dalla finitura matt, lucida,o trasparente.

View original post

Ascoltare evoca gentilezza

Creando Idee

Diceva Leonardo Da Vinci: «Saper ascoltare significa possedere, oltre al proprio, il cervello degli altri». Servono galateo e umiltà Tutti parliamo, spesso urliamo, ma quasi nessuno ascolta. Abbiamo moltiplicato le fonti del linguaggio, le abbiamo rese virali, ognuno si sente libero di esprimere un’opinione, di dare giudizi a raffica, anche su argomenti dei quali è del tutto ignorante, ma diminuiscono le persone che sono disposte ad ascoltare. In contrario di ciò che ci invitava a fare il saggio Plutarco, «Abbiamo due orecchie e una sola bocca, proprio perché dobbiamo ascoltare di più e parlare di meno». La perdita di ascolto è una grande spreco. Nella vita pubblica: è impossibile governare bene, prendere le decisioni giuste e nei tempi giusti, senza ascoltare In famiglia: senza l’ascolto è impossibile dare longevità, respiro lungo, futuro, a un rapporto matrimoniale e ai delicati equilibri familiari. I primi che ci chiedono ascolto sono i figli:…

View original post 148 altre parole

I preferiti del mese ||FEBBRAIO

Il Lettore Curioso

Buona sabato cari lettori! Come di consueto torna la rubrica con i preferiti del mese appena trascorso. Non mancate di farmi conoscere le vostre preferenze nei commenti!

LIBRO

Dopo un gennaio ricco di letture, febbraio è stato piuttosto carente. Ho comunque letto un bellissimo libro: Bianco Letale. (di cui vi ho parlato qui)

51U+gVgk+fL._SX336_BO1,204,203,200_“Dopo le nozze di Robin e Matthew, il rapporto tra la detective e Cormoran è diventato teso e l’amicizia che li legava sembra essere solo un lontano ricordo. Un nuovo caso, che coinvolge un importante politico porta però i due a lavorare a stretto contatto, per cercare di scoprire la verità. Tra missioni in incognito e pedinamenti, Robin e Cormoran devono anche fare i conti con l’attenzione dei media, in seguito al successo dei casi precedenti. Nel frattempo Robin è costretta ad affrontare il trauma del suo ferimento e un matrimonio che sembra già essere naufragato…

View original post 168 altre parole

Convegno “Gli anni di Rapallo”, sulle grandi figure dei letterati modernisti, a Novi Ligure, di Lia Tommi

Il giorno 7 marzo, presso il Museo dei Campionissimi, si terrà a partire dalle ore 16,00 il Convegno Gli anni di Rapallo, incentrato sulle grandi figure di letterati modernisti che si incontrarono e vissero nella cittadina ligure negli anni Venti e Trenta.

Sono gli anni di tre capitali letterarie: Londra, fino alla prima Guerra mondiale, in cui nascono e si sviluppano i primi segni del Modernismo, in opposizione alla letteratura edoardiana e georgiana, insomma post-vittoriana. Poi la “festa mobile” si trasferì in parte a Parigi (la città di Midnight in Paris, il film di Woody Allen).

Proseguendo la fama già acquisita nel corso dell’Ottocento, Rapallo fu infine il soggiorno di Ezra Pound, che vi stabilì quella che venne definita “EzUversity”, e a cui parteciparono artisti del calibro di W.B. Yeats, T.S. Eliot, Ernest Hemingway, Gerhart Hauptmann, Ford Madox Ford, oltre a una folla di più o meno giovani brillanti minori, oltretutto in contatto epistolare o occasionale con un numero enorme di altri scrittori in tutto il mondo.

La figura centrale è il controverso poeta americano Ezra Pound, quasi un agente provocatore a Londra, dove comincia ad esercitare la sua influenza su autori come Eliot, Yeats, Hemingway; sarà un ospite meno centrale nella Parigi della Generazione perduta, ma proprio negli anni in cui avvia la sua produzione maggiore; ed infine sarà “libero docente” di quella che viene chiamata “EzUversity” nella Riviera, almeno finché le proprie simpatie politiche lo trasformeranno pian piano in personaggio scomodo ed isolato – per quanto, va detto, tantissimi autori anche di fede politica ben diversa continueranno a riconoscere non solo il suo contributo determinante, ma anche una straordinaria onestà e generosità intellettuale. Continua a leggere “Convegno “Gli anni di Rapallo”, sulle grandi figure dei letterati modernisti, a Novi Ligure, di Lia Tommi”

Strazio, di Nina Esposito

Strazio, di Nina Esposito

“STRAZIO” (olio su tela 40×30)

tempesta di dolore questa vita …”

smarrita coscienza tra nome e immagine

dolora tra carne ed ossa

Nina Esposito

strazio

petali di pianto
su corone di spine

ma noi più non sappiamo
né di pietà né fede
obliato abbiamo ogni rimorso e pena
tempesta un Mare attonito
Umanità dolente ingoia
sangue d’acqua nera
annega occhi aperti al cielo
aiuto urlano_chiedono ragioni

cosa viva il silenzio
arrossa grembi fusi, ignari
d’ultimi respiri o di speranza
prima di morire
poi tutto avvolge e copre

caina commozione
per quella pagella cucita
sopra il cuore…

La scrittrice e poetessa Monica Pasero, si presenta ai lettori di Alessandria Today

monica

di Pier Carlo Lava

Alessandria today è lieta di presentare la biografia della scrittrice e poetessa Monica Pasero, della quale in seguito pubblicheremo in esclusiva per il blog anche un intervista, per ora ecco la sua:

Biografia: Monica Pasero, nasce il 24 febbraio 1973, vive a Dronero in provincia di Cuneo. Inizia il suo percorso letterario nel 2009. A oggi ha al suo attivo dodici  pubblicazioni  tra narrativa e poetica.

E come diceva sempre mia nonna (Non disponibile)

Lungo viaggio verso il ritorno, (Narrativa  Gruppo Edicom)

L’abbandono, (Narrativa  Gruppo Edicom)

Scritto tra le pagine del fato, (Narrativa  You can print  Edizioni)

Leggenda di un amore eterno (Non disponibile)

Messaggi dalla storia, (Narrativa You can print  Edizioni)

Le avventure di Lillo il coccodrillo, (Narrativa You can print  Edizioni)

Oltrefiaba, ( Narrativa You can print  Edizioni)

La Mia Venezia, (Narrativa You can print  Edizioni)

Thyrrell e Ilve Messaggeri dal Cielo, (Narrativa  You can Print Edizioni)

SILLOGI POETICHE : I miei sogni di carta, (Ebook  Amazon.it)

Alchimia, (E.E.E esordienti ebook)

Ha tenuto in questi ultimi anni, visto i suoi libri di narrativa per ragazzi,  alcune lezioni nelle scuole secondarie sull’importanza del sogno e della memoria storica. Alcuni  suoi brani,  poesie e aforismi  sono inseriti in diverse antologie. Negli anni ha avuto esperienze nel mondo editoriale, lavorando free per alcune Case  Editrici. È stata curatrice di diverse uscite editoriali e ha collaborato, con i suoi testi, per due cataloghi d’arte. Ha introdotto il Catalogo d’ arte di Fabrizio Gavatorta (Pittore delle Ombre).

Una sua recensione è presente nel catalogo d’arte dell’artista  internazionale Ester Crocetta. Continua a leggere “La scrittrice e poetessa Monica Pasero, si presenta ai lettori di Alessandria Today”

“DA UNA GOCCIA D’ACQUA” e “SORRISI IN APNEA” di Nina Esposito

“DA UNA GOCCIA D’ACQUA” e “SORRISI IN APNEA” di Nina Esposito

Sono due miei lavori simili
Dopo una mostra il primo
“SORRISI IN APNEA” è proprio quando stai per soffocare che impari a respirare” (100×80)
tornò con un piccolo taglio in un angolo, costernata cercai di restaurarlo e sul piccolo segno rimasto dipinsi un’altra bolla d’aria ma quando lo guardavo l’occhio cadeva sempre là…
Avevo inviato la foto ad un concorso ed il dipinto era stato selezionato allora lo rifeci più piccolo, 80×60 ma non venne per niente identico, lo sguardovolgeva a sinistra e i toni davano sul verde.
Questo nuovo lavoro si classificò al primo posto nel Concorso “DA UNA GOCCIA D’ACQUA” organizzato dall’Associazione Pittori di Sorrento ed ebbe il suo nome:
Continua a leggere ““DA UNA GOCCIA D’ACQUA” e “SORRISI IN APNEA” di Nina Esposito”

Are You on Social Media? This includes WordPress.

Thriving Under Pressure

41FE02F6-43DB-462D-949A-1AE82B5F6585

Are you on Twitter, Instagram, Facebook, YouTube?

Opportunity for You to Share

This post is an opportunity for you to share all the wonderful things that you are doing as a writer and creative on the world wide web. Including WordPress and social media and anything else that would benefit readers. Pinterest. Google+. Facebook. WordPress. SnapChat. Twitter. Instagram. YouTube. Vimeo. etc. 

The highest aim is to support each other.

If interested, please share websites and social media in comments below. A fun, interactive writersdirectory updated each time someone comments.

And also include links to WordPress sites and other sites you’d like readers to visit. Including Author pages, Goodreads, and Amazon book sites.

wordPress-community-plugins

The Power of Community

The more we can support and encourage our fellow bloggers — the better. Especially during the lonely, segregated parts of writing. 

When all you have is an idea slowly fading on a blank…

View original post 137 altre parole

Black Mountain Side

Proscenium

Day 60 – March 1, 2019

Something that Doesn’t  Belong – Weekly Photo / Tender Moments – Cee’s Black & White / Weekend in Black & White / Radiant – FOWC / March – RDP / Appease – WODC / Day 1 – Spiky March Squares

Yep, it snowed. Hello March.  Although we were saved another snow day as it wasn’t bad enough to close schools all the way down.  But as I write we are being hit with another round of the lovely winter precip. And expecting a bigger round on Sunday, so winter.. yay 🙄  I have had a number of offers to trade hot desert winds for a taste of the snow.  Let’s make that happen.  At least I had to get out to get to work and on my way home I was greeted by another incredibly radiant scene.  One that deserved a black and white…

View original post 102 altre parole

The Bread Of Life

Pure Glory

by Hazel Straub

Hungry and thirsty? We have a spiritual hunger and thirst that is satisfied with a personal relationship with Jesus the Christ. He gave his life to feed the world. Come to him to get your hunger and thirst filled, as you trust and depend on him.

Jesus replied, I am the Bread of Life. He who comes to Me will never be hungry, and he who believes in and cleaves to and trusts in and relies on Me will never thirst any more (at any time). (John 6:35 AMPC)

© Crown of Glory International Ministries. Unauthorized use and/or duplication of this material without express and written permission, from this blog’s author and/or owner, is strictly prohibited. Excerpts and links may be used, provided that full and clear credit is given to Crown of Glory International Ministries, http://pureglory.net

View original post

Celery [SOCS]

Light Motifs II

Celery contained magical anti-calories, people thought. If you chomped on these stalks, the energy you expended chewing and digesting them would exceed the number of calories in the celery itself. So, all you had to do is eat celery all day and soon you would be celebrating your new trim and fit figure!

But of course if you kept eating pizza and nachos and milkshakes and candy bars with your stalks, the celery diet didn’t work, and you did not end up looking like your favorite celebrity, unless that celeb was President Taft. 😳

Many crazy diets have come and gone since I read about the magic of celery as a teen. Some girls in my high school went on the 3-3-3 diet: 3 bananas, 3 hot dogs, 3 carrots every day. Very phallic. Why doesn’t my phone know phallic? I must not be writing about enough dicks; I blame…

View original post 343 altre parole