Povertà e Ricchezza

E’ una cosa logica, scientifica e matematica che in questo strano fine febbraio, con questo sole e questo tempo mite, non su finisca con il pensare all’estate.

Succede che…fissando il paesaggio che corre veloce davanti gli occhi dai finestrini del solito treno regionale, ti accorgi, ancora scioccato dalla levataccia inumana delle 5 di mattina, che qualcosa sta cambiando rispetto ai primi giorni di gennaio, per esempio. (Terribile il passaggio dalle festività natalizie al nulla invernale senza luci).

Succede insomma che noti che si fa sempre più chiaro, da est il sole sorge prima e illumina il profilo delle montagne e più lontano la costa del mare. Le nevi ancora presenti sulle vette fanno bella mostra di sé, lo scintillio del mare pure anche se non lo si vede distintamente. Ma lo si può immaginare.

Ieri, all’ora di pranzo, mentre mi mangiavo un panino nel giardinetto accanto la chiesa, nell’ora di libertà..libertà sempre parola…

View original post 411 altre parole