Racconti

Anna & Camilla

Avevo iniziato a leggere un libro che era un insieme di racconti gialli dei migliori scrittori svedesi. Mi aveva incuriosito perché non conoscevo la maggior parte di essi. Ma non mi è piaciuto per due motivi, il primo: gli scrittori svedesi sono troppo intimisti e spaziano verso la depressione, cosa che per me non ci vuole proprio!

Il secondo motivo, invece, mi sono resa conto che il racconto non è il mio genere letterario. Non mi aprono la porta verso il mio mondo, fatto di immaginazione e immedesimazione. Troppo brevi per poterlo fare e poi passano subito ad un altro racconto e un altro autore.

No vabbè non comprerò più libri che raccolgono racconti di autori vari.

Passo.

View original post

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...