https://bonvinifranco.wordpress.com/2019/03/05/e-mi-mostravi-orgogliosa/

Ti ho fatto un ritratto
seguendo a matita ogni curva
visibile e non visibile
anche le più tormentose,
che metti in mostra orgogliosa.

E poi il viso,
riescono sempre male i visi,
e i graffi tra i seni,
guarda, risplendono.

Di certo anche più di uno
e ogni volta è una magia.

Perchè non sei più tu,
quella non sarai mai tu,
o forse sei proprio tu
e non l’ ho capito.

Sì, sei proprio tu,
affacciata al balcone della mia immaginazione,
a cucire parole antiche in modo nuovo.

immagini Francine Van Hove