Momenti di poesia. Non sono un poeta, di Vittorio Zingone

Momenti di poesia. Non sono un poeta, di Vittorio Zingone

Non sono un poeta

Un poeta dovrebbe educare
Al Bene, al Bello le altre creature;
Un poeta dovrebbe i durre a far sogni,
Indurre ad amare ogni nuova aurora che sorge
Dinanzi alla maesta’ del dio sole.

Un poeta dovrebbe discorrer d’Elisi, non d’Ade;
Divrebbe rendere eterno il viver terreno
Di ogni terrena creatura e di cio’ che intravede
In mondi a questo nostro paralleli.

Un poeta dovrebbe indicare la strada da fare,
I cieli da guardare, i panorami
Di cui far meraviglia di notte o di giorno che sia,

Io sono scrittore di vane parole, di quelle che
Non rendon la vita un inno di lode,
un canto d’amore al Dio Creatore.

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...