Risposta cerebrale del neonato alla voce della mamma

ORME SVELATE

La stessa rete cerebrale che gli adulti usano quando sentono vocalizzazioni arrabbiate è al lavoro in bambini di sei mesi, un effetto che è più forte nei bambini le cui madri passano più tempo a controllare il loro comportamento, secondo un nuovo studio pubblicato su PLOS ONE. Lo studio indica che la rete reclutata nell’elaborazione delle emozioni vocali per adulti è attiva abbastanza presto nella vita, e che la sua sensibilità alla rabbia è in parte un risultato delle interazioni materne. È stato riconosciuto per generazioni che i bambini possono distinguere il contenuto emotivo delle voci delle loro madri molto prima che comprendano le parole, basate su intonazione, tono, ritmo e altri elementi. Negli adulti, quel contenuto emotivo viene elaborato nei lobi frontali e temporali. Sono stati eseguiti studi di imaging cerebrale nei neonati, ma il rumore di una macchina per la risonanza magnetica ha reso difficile l’analisi della risposta…

View original post 302 altre parole

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...