Ilblogdinucciavip

“IO C’ERO! Io c’ero alla manifestazione del 9 aprile scorso davanti alla sede della Rai di Bari, per contestare la puntata di “Porta a Porta” nella quale era ospite il figlio di Totò Riina, su Rai uno in seconda serata.

Il fine della protesta era quello di chiedere in primis, le dimissioni dello storico conduttore e giornalista rai Bruno Vespa, ma anche di dare testimonianza di un segnale forte, ovvero che i cittadini per bene reputano inaccettabile che si possa dar voce al figlio del “capo dei capi” quello (non da solo si intende) che si fece promotore dell’anti-Stato, di una forza parallela e avversa che camminava (e cammina ancora oggi) accanto allo Stato, corrodendo i tessuti sani della nostra società.

Dov’é il problema?

Non nella scelta giornalistica dell’intervista, che, avrebbe potuto anche essere “tollerata” (sebbene non condivisa) in un paese, quale il nostro, a vocazione fortemente democratica, ma nel…

View original post 165 altre parole