Coriandoli e diamanti

Diario di una Zingara

Siamo andati al carnevale, quello poco caotico adatto ai bambini.

Contro ogni aspettativa e contro ogni mia volontà.

Leone ha indossato un costume da clown che risale, più o meno, al 1998 ed ha iniziato a piangere. Bene, buon sangue non mente e possiamo tornarcene casa.

E invece no. Perché l’indole di mamma chioccia che si sta facendo strada da quanche parte nel mio io ha insistito per portarlo dagli altri bambini, che si sarebbe divertito.

Siamo arrivati e, da pignolo che è, ha iniziato a togliere i coriandoli dalle spalle degli altri bambini. Le pulizie sono durate più o meno 5 secondi: il tempo di capire che poteva anche lanciarli, oltre che spazzolarli.

Abbiamo passato quasi tre ore a lanciare coriandoli, raccogliere stelle filanti, ballare Baby Shark, lanciare coriandoli.

Quell’istinto aveva ragione: Leone si è divertito molto. Ma la parte più inaspettata è che mi sono divertita anche io.

View original post 25 altre parole

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...