Momenti di poesia. Il SUSSURRO DELL’AUTUNNO,di Mirella Ester Pennone Masi

Momenti di poesia. Il SUSSURRO DELL’AUTUNNO,di Mirella Ester Pennone Masi

Il sussurro

Il SUSSURRO DELL’AUTUNNO

Sempre tenero è il mattino che mi desta.
Se guardo laggiù, vedo i verdi monti
e l’orizzonte mi appare più bello.

Nel campo d’autunno c’è un sussurro
dolce è la musica, più sublimi le note:
ah, che immagini io vo ancor mirando!

E che storditi echi e amati silenzi, sento,
e quel morir a me par agitarsi in petto;
mi rapisce l’eterna accesa primavera.

Se odo stormire le fronde al vento
che giunge dal mare e smussa l’onde:
che m’importa delle stagioni morte?

Il nuovo mi regala l’immensità più dolce!
È di novembre la mia voce, non ho età
sono solo la fretta nell’inverno che va.

Mirella Ester Pennone Masi

foto web

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...