Sensitive Portrait Box di Ando al Di Noi Tre; di Lia Tommi

Sabato 9 marzo , dalle ore 20

SPB di Ando (Sensitive Portrait Box) al Di Noi Tre
Via Plana 15, 15121 Alessandria

Henri Cartier-Bresson disse che “Le fotografie possono raggiungere l’eternità attraverso il momento” Anais Nin scrisse che “la musica fonde insieme tutte le singole parti del nostro corpo” Con la SPB (Sensitive Portrait Box) si uniscono le due definizioni delle due arti: la fotografia e la musica. La SPB è una grande scatola nera in cui chi entra si isola dal mondo esterno per poter poi sentire solo la musica e liberare le proprie sensazioni che prova ascoltando una canzone. Tutti noi, quando ascoltiamo una musica, una canzone, proviamo delle emozioni, e il nostro viso subisce delle mutazioni, abbiamo inconsciamente dei cambi di espressione che possono essere impercettibili o evidenti. La SPB catturerà proprio questi cambiamenti. Il soggetto viene fotografato due volte, una prima volta appena si posiziona nella scatola, il secondo scatto cattura la reazione a una canzone. La scelta della canzone sarà casuale, perché l’importante è la reazione, potrà essere quindi una reazione nostalgica, allegra, di sorpresa o anche di disapprovazione nel caso in cui la canzone non sia gradita. (c) tutti i diritti riservati

ANDO free street music photographer

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...