Nello stesso mondo

Elisa Falciori

20170411_140519
La pelle si accende salendo a fatica
sulle scale dei ricordi duri
quelli che mi forgiavano nascostamente.

Gli echi di una partita a carte scoperte
in cui non veniva perdonato nulla, mi avvolgono.
Si, ormai ne sono sicura
noi viviamo ancora nello stesso mondo
ma tu adagiata su oggetti ed aria
io ricomposta in acqua e carne.

Nella tua borsa di finta pelle sformata dagli anni
tra carte antiche ormai inutili, tre paia di occhiali
conservati con cura
profumano di speranze, ritorni impossibili.
Li provo e deformano tutto
passato presente e futuro…

View original post

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...