Riscoprire l’Eucaristia: Il senso dei riti/4 – Introduzione: Tutto comincia con il suono delle campane

Il mio giardino dei ricordi

Eucaristia

Se uno mi domanda con che cosa comincia la celebrazione dell’Eucaristia della domenica, rispondo volentieri: «Con il suono delle campane».
Perché “con il suono delle campane”?
Perché le campane sono la voce di Dio che chiama gli uomini e le donne che credono in lui ad incontrarlo. Sono la voce del Padre che invita i suoi figli a tavola.
Tutti sono invitati. Piccoli e grandi, malati e sani, buoni e meno buoni, ricchi e poveri, stanchi e ben riposati, santi e peccatori.
La chiamata non dimentica nessuno. C’è posto per tutti alla festa che Dio dà.
Come potrebbe essere diversamente? Dio è Padre di tutti e tutti sono figli suoi.

Stupisce e meraviglia il modo con cui Dio convoca i suoi figli alla celebrazione eucaristica. Niente grida assordanti. Niente minacce. Niente costrizioni. Solamente delle campane.
Ora, anche se qualche volta suonano un po’ forte, le campane sono discrete.
Quando sentiamo…

View original post 262 altre parole

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...