Rino e Macco

Un pugno di terra

Sono i nostri  asinelli, hanno 3 anni e sono considerati ancora bambini.

La razza sarda  si distingue dalla linea a croce  di colore piu’ scuro che hanno al centro della schiena.

Rino (Cenerino) ha il manto grigio, Macco (Telemaco) e’ un po’ piu’ grande ed il suo manto è piu’ marrone.

Sono entrambi buoni, stanno imparando ad ascoltare i comandi ma sono ancora alquanto disobbedienti, sono golosi di frutta e verdura e vanno matti per le carrube.

Da qualche tempo abbiamo cominciato a portarli a spasso con le cavezze.

Facciamo brevi passeggiate, passo lento tra sentieri e macchia mediterranea

Capita di avere ospiti e di condividere questi momenti, Monica potra’ farvi conoscere le piante di questa meravigliosa terra e darvi qualche suggerimento per l’uso in cucina o suggerirvi possibili tisane.

Grazie a chi e’ stato con noi e vorra’ commentare e lasciarci le loro impressioni scrivendoci qui.

View original post

GORA, romanzo autobiografico, di Miriam Maria Santucci

#GORA – #stralci_qua_e_là

[…] “La maestra veniva dalla città e sebbene capisse perfettamente il dialetto, parlava solo in italiano, per insegnarlo agli alunni, che invece parlavano sempre e soltanto in dialetto, tra loro e in famiglia. A scuola erano obbligati a parlare in italiano, ma si esprimevano con molta difficoltà. A Gora piaceva immensamente ascoltarla: anche lei avrebbe imparato a parlare bene l’italiano, perché il dialetto non le piaceva per niente!” […]

Dare priorità alle cose importanti ti fa guadagnare tempo

Creando Idee

Iniziamo spesso la giornata con buoni propositi, tanta energia e una lista di cose da fare. Poi, senza che ce ne rendiamo conto, va tutto a rotoli: una riunione improvvisata e andata male, il collega che ha la luna storta e se la prende con noi, la macchina che non parte. E tutto il pensiero positivo finisce sommerso da montagne di faccende da sbrigare, mentre la confusione e l’ansia prendono il sopravvento. Niente panico, è ancora tutto recuperabile. Occorre spostare il focus sulla propria energia e canalizzarla nella sistemazione della giornata. Come si fa? Molto semplice…Esistono solo due tipi di “cose da fare” sul lavoro: quelle urgenti e quelle importanti. Le cose urgenti non sono quasi mai importanti. Quelle importanti non sono quasi mai urgenti. La vera svolta nella giornata lavorativa avviene quando stabiliamo cosa è urgente e cosa è importante. Ecco  suggerito il metodo del grafico: dividere un foglio…

View original post 183 altre parole

Scritture di nostre donne e cena matematica con Club Unesco ; di Lia Tommi

Mercoledì 13 marzo, alle 17,30, a Palazzo Monferrato, in via San Lorenzo ad Alessandria, si terrà la presentazione del libro “Il profumo dei mandarini ” di Rosa Mazzarello Fenu e del volume di poesie in italiano e in dialetto di Ezia Zulfarino.

Al termine la ” cena matematica” , ricordando Eco, alla Cascina Grattarola, diretta da Ezia Zulfarino, docente di matematica, con divertenti esperimenti gastro- scientifici.

Gli eventi sono organizzati da Club Unesco di Alessandria.

Il Khachapuri

Creando Idee

Il Khachapuri è il panzerotto della felicità. Infatti, secondo il folklore tradizionale, questo piatto tipico della Georgia è in grado di trasmettere emozioni positive e di rallegrare chi lo mangia, però a patto che il cuoco lo abbia preparato in un momento di serenità. Al di là delle credenze locali non è difficile immaginare che il Khachapuri sia davvero in grado di donare felicità perché gli ingredienti che lo compongono lo rendono molto saporito: una vera gioia per il palato.Il Khachapuri è una pietanza tradizionale della cucina caucasica che può essere rapportato ad una sorta di torta salata rustica ripiena di formaggio fuso. Esistono diverse varianti regionali del Khachapuri che si diversificano in base agli ingredienti e alla ricetta che è stata tramandata di generazione in generazione. Solitamente questo «panzerotto» georgiano viene servito bollente con un cuore di formaggio locale, burro e uovo. Quest’ultimo viene appena appena scottato e…

View original post 64 altre parole

A Novi Ligure si parla di violenza psicologica alla fiera “Torre di Carta “; di Lia Tommi

16 MARZO 2019, TORRE DI CARTA
La violenza che c’è, ma non si vede

Prosegue la manifestazione culturale “La Torre di Carta”, fiera del libro e degli illustratori organizzata dal Comune di Novi Ligure in collaborazione con l’associazione culturale Librialsole, con un incontro su un tema mai come adesso tristemente attuale.

Sabato 16 marzo alle ore 17, presso il Salone di Rappresentanza di Palazzo Pallavicini in via Giacometti 22, un nuovo importantissimo appuntamento letterario con l’autrice e criminologa Cinzia Mammoliti.
Parlerà di violenza: “Dalla manipolazione relazionale alla violenza psicologica: la violenza che c’è ma non si vede”. Dialoga con l’autrice la psicologa Sarah Sclauzero, Presidente dell’Associazione me.dea e Coordinatrice Centri Antiviolenza.

“Il mio ambito operativo e investigativo è la violenza, in ogni sua forma. Soprattutto quella che ha luogo tra le mura domestiche, nella vita di coppia, tra familiari, a scuola e sul lavoro. In particolar modo tratto di quella violenza che c’è ma non si vede e che prende il nome di violenza psicologica. Innanzitutto aiuto le vittime, attraverso le mie consulenze, a comprendere che cosa stiano vivendo cercando di suggerire la strada migliore da intraprendere. Se serve e le stesse devono presentarsi in giudizio o si trovano in situazioni critiche in cui è difficile presentare le prove di quello che stanno subendo, le posso coadiuvare attraverso la stesura di pareri peritali che servono a dimostrare, attraverso un identikit degli abusanti, quali siano le gravi conseguenze dei maltrattamenti. Per prevenire e contrastare la violenza, organizzo e prendo parte a numerosi corsi di formazione, convegni, conferenze e seminari. I miei costanti studi in materia confluiscono poi in libri, alcuni dei quali veri e propri manuali operativi idonei ad aiutare le persone a riconoscere i caratteri distintivi delle persone abusanti e a intercettare i principali segnali di pericolo nelle relazioni” – tratto dal sito http://www.cinziamammoliti.it
Conseguita una laurea in Giurisprudenza, ha una specializzazione in Criminologia, Psicopatologia Forense e Psicologia Criminale. Tra gli altri incarichi, è docente di criminologia e comunicazione strategica per il Polo Anticrimine, Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno.
Chi sono i serial killer dell’anima? Come agiscono? Perché certi uomini si presentano in un modo e poi si rivelano diversi? Cosa induce molte donne a farsi maltrattare? A queste domande cercherà di dare una risposta la criminologa Cinzia Mammoliti.
L’arma per difendersi dalla violenza psicologica e fisica è la consapevolezza: bisogna conoscere i manipolatori affettivi per neutralizzarli, e per farlo occorre riconoscere le maschere dietro cui si celano.

“Io sola sulla Terra ” al Cineforum PerlaNera; di Lia Tommi

“Io sola sulla Terra ” al Cineforum PerlaNera; venerdì 15/03 al Laboratorio Anarchico PerlaNera (via Tiziano Vecellio 2, AL). INGRESSO GRATUITO.

Un film per riflettere sulle conseguenze del modo in cui trattiamo il nostro pianeta.

Io sola sulla Terra:
Sam, una giovane adolescente, è una delle ultime persone rimaste sulla Terra dopo un cataclisma che ha annientato il pianeta. Con l’ultima navicella spaziale che partirà da lì a poco, Sam si ritroverà ad affrontare un difficile dilemma: unirsi al resto dell’umanità e ricominciare altrove la sua vita o rimanere naufraga nell’ unico mondo che abbia mai conosciuto.

Momenti di poesia. Foglia. (Io) di Maria Cannatella

Momenti di poesia. Foglia. (Io) di Maria Cannatella

53843055_828794324159750_2006568098890514432_n.jpg

Foglia. (Io). Poesia

Sono foglia di un albero qualunque,
maltrattata dallo stesso ramo,
che un giorno mi diede la vita.
Una foglia che vive soltanto una stagione,
gettata via, trascinata dalla malinconia,
da una vita persa, fuggita.
Io foglia, con le sue venature,
come le cicatrici della vita,
accumulate dagli anni passati.
Sono si, una foglia, caduta tante volte,
rimasta in un terreno indesiderato,
un terreno tanto arido, che non ha saputo,
accogliermi, ne apprezzarmi,
facendomi calpestare da tutti,
da coloro, che non curanti,
ferivano anche la mia anima.
Sono una foglia, che porta i segni del tempo.
Una sola foglia, forse insignificante,
che in giorno volerà contro vento,
per distinguersi, ritrovare la sua strada,
trovare un nuovo albero,
per poter rinascere ancora.
Maria Cannatella@
Riservati tutti i diritti. 12/3/19

Borgo del Teatro: domenica spettacolo di improvvisazione teatrale con Federica Sassaroli; di Lia Tommi

Domenica 17 marzo 2019. Ore 17.30
Sala dell’Affresco, Chiostro di Santa Maria di Castello, Piazza Santa Maria di Castello 14, Alessandria
Borgo del Teatro, collezione inverno – primavera

“A tutto volume”
di e con Federica Sassaroli.

Uno spettacolo di improvvisazione teatrale per bambini dai 4 ai 99 anni.
PORTA CON TE IL TUO LIBRO PREFERITO!!!

Per informazioni e prenotazioni
On line: http://www.illegali.it/prenota-subito
Telefono: 3351340361
Email: info@illegali.it
Pagina Facebook: glillegali

Rassegna realizzata con il contributo della Fondazione SociAL

L’Associazione BlogAL ringrazia la Fondazione SociAL per il contributo alla rassegna, il Chiostro Hostel and Hotel per l’ospitalità, il sostegno, l’entusiasmo, l’amicizia dimostrata, la Provincia di Alessandria per il patrocinio concesso alla manifestazione, Anna Piccini per la realizzazione del design grafico dell’iniziativa.

Domenica 17 marzo 2019 alle ore 17.30, nell’ambito della rassegna Borgo del Teatro, collezione inverno – primavera organizzata dall’Associazione BlogAL con il contributo di Fondazione SociAL, presso la Sala dell’Affresco de il Chiostro di Santa Maria di Castello, Piazza Santa Maria di Castello 14, Alessandria, Federica Sassaroli presenta lo spettacolo A tutto volume. Di e con Federica Sassaroli. Uno spettacolo di improvvisazione teatrale per bambini. PORTA CON TE IL TUO LIBRO PREFERITO!!!

A teatro le pagine prendono vita, respirano insieme a un pubblico. Nelle biblioteche e nelle librerie le pagine sostano, vivono, si fanno ammirare fugacemente. Un’idea semplice: la creazione di uno spettacolo teatrale la cui drammaturgia venga estrapolata dai testi che il pubblico ama di più.
Protagonisti assoluti, i libri che raccontano e si raccontano. Registi, gli spettatori che portano con sé il loro libro, la loro poesia, i loro testi preferiti.
Federica mette a disposizione le sue capacità d’improvvisazione per creare uno spettacolo sempre nuovo. La lettura di un libro attraverso una performance teatrale e i suoi linguaggi può avvicinare i lettori in maniera più diretta e divertente. Federica sarà accompagnata da simpatici pupazzi.

Il Progetto Borgo del Teatro
L’Associazione BlogAL con il contributo della Fondazione SociAL, in collaborazione con La Compagnia Gli Illegali e il Chiostro Hostel and Hotel, propone la rassegna teatrale BORGO DEL TEATRO, che si svolgerà da febbraio a marzo 2019 nella sala dell’Affresco, presso il Chiostro di Santa Maria di Castello, Piazza Santa Maria di Castello 14, Alessandria.
La rassegna invernale quest’anno viene chiamata Borgo del Teatro, collezione inverno – primavera, che non è solo uno slogan vagamente simpatico, ma intendiamo presentare una sfilata di eccellenze culturali del nostro territorio in un’ambientazione storica e favolistica come il Chiostro di Santa Maria di Castello.
È l’intero quartiere di Borgo Rovereto che si presenta, che sfila, non solo coinvolgendo le compagnie e gli artisti protagonisti degli spettacoli, ma mostrando le attività imprenditoriali e associazionistiche del borgo.
Ogni sera prima dello spettacolo introdurremo una realtà di quartiere. La pubblicità prima dello spettacolo, come al cinema, ma viva, reale, fatta di persone che lavorano e vivono nel quartiere.
Cultura e territorio, perché è questo che ci contraddistingue, perché questo contraddistingue un borgo attivo, il nostro Borgo del Teatro.

La rassegna BORGO DEL TEATRO, COLLEZIONE INVERNO – PRIMAVERA si svolge nella Sala dell’Affresco all’interno del Chiostro di Santa Maria di Castello, Piazza Santa Maria di Castello 14, Alessandria.
L’inizio degli spettacoli è alle ore 17.30
Il costo di ogni singolo spettacolo è di 8€.

Per informazioni e prenotazioni
On line: http://www.illegali.it/prenota-subito
Telefono: 3351340361
Email: info@illegali.it
Pagina Facebook: glillegali

Riduzioni
Ingresso ridotto 7 euro per
• chi viene in bicicletta o a piedi (siamo sensibili alla qualità dell’aria della nostra città e partecipiamo attivamente alle campagne #iocambioaria Pagina Fb @iocambioaria de La Stampa Alessandria e Valentina Frezzato, e #maldaria Pagina Fb @campagnamaldaria https://maldaria.wordpress.com/)
• possessori Carta Giovani – Informagiovani, CulturAle ASM Costruire Insieme
• tesserati F.I.T.A. (Federazione Italiana Teatro Amatoriale)
• tesserati FIAB Alessandria Gliamicidellebici
• tesserati associazioni partner del progetto: Associazione Centro Down Alessandria, Associazione Senegalese di Alessandria e Provincia, Aps Sine Limes, Ostello Santa Maria di Castello Serenity
• studenti universitari e di scuola secondaria di secondo grado.

I volantini con le riduzioni potranno essere trovati anche dai nostri amici che hanno collaborato con noi e che ringraziamo per la loto gentilezza e disponibilità:
Alexala ATL, Piazza Santa Maria di Castello 14.
Biblioteca Civica, Piazza Vittorio Veneto 1.
Cambalache, Piazza Monserrato 7/8.
Fondazione SociAL, Piazza Fabrizio De Andrè 76.
Il Borgo Birreria, Via Santa Maria di Castello 44.
Il Chiostro Hostel and Hotel, Piazza Santa Maria di Castello 14.
Il Moscardo, Via Volturno 20.
Informagiovani, CulturAle ASM Costruire Insieme, Piazza della Libertà 1.
Mezzo Litro, Corso Monferrato 49.
OrtoZero Café, Piazza Santa Maria di Castello 6.

Alcuni locali di Borgo Rovereto hanno proposto delle convenzioni per gli spettatori della rassegna. Li ringraziamo per la grande fiducia e l’amicizia dimostrate.
Il Borgo Birreria, Via Santa Maria di Castello 44. Sconto del 10% presentando il biglietto dello spettacolo (prenotazioni tel. 3341672959)
Il Moscardo, Via Volturno 20. Sconto del 10% presentando il biglietto dello spettacolo, nelle serate dal lunedì al giovedì la settimana dopo lo spettacolo (prenotazioni tel. 3755023734)
Mezzo Litro, Corso Monferrato 49. Sconto del 10% presentando il biglietto dello spettacolo, nelle serate dal lunedì al venerdì la settimana dopo lo spettacolo (prenotazioni tel. 0131223501)
OrtoZero Café, Piazza Santa Maria di Castello 6. Sconto del 10% presentando il biglietto dello spettacolo, la settimana dopo lo spettacolo (prenotazioni tel. 0131532051)

Prossimi appuntamenti della rassegna.
Domenica 31 marzo 2019: STANLIO & OLLIO: UN MONDO D’ALLEGRIA! di Andrea Benfante, con Andrea Benfante & Anna Giarrocco. Elementi scenografici: Bartolomeo Benfante. Compagnia Il Teatrino di Bisanzio in collaborazione con l’Associazione internazionale The Sons Of the Desert.
Per la pubblicità a teatro sarà con noi e si presenterà prima dello spettacolo Panetteria araba.

Il Sindaco di Alessandria concede il patrocinio al programma di eventi di “ALPRIDE 2019”

Il Sindaco di Alessandria concede il patrocinio al programma di eventi di “ALPRIDE 2019”

Nella giornata odierna, il Sindaco della Città di Alessandria, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, ha concesso il patrocinio della Città di Alessandria al programma proposto dall’Associazione “Tessere le Identità” e intitolato “ALPRIDE2019” che si svolgerà ad Alessandria con una serie di eventi, di incontri e di approfondimenti culturali a partire dal mese di aprile per concludersi con il corteo del 1° giugno 2019.

cuttica

Nel merito della decisione assunta, il Sindaco interviene con la seguente dichiarazione:

«Con la concessione del patrocinio della Città di Alessandria, che si affianca a quelli concessi per il programma “ALPRIDE2019” da altri autorevoli Soggetti istituzionali quali la Regione, la Provincia di Alessandria e la stessa Università del Piemonte Orientale, si è inteso porre l’accento su alcuni aspetti che qui desidero sinteticamente sottolineare.

Innanzitutto, registro un approccio particolarmente attento e di profonda sensibilità istituzionale che l’Associazione proponente ha manifestato in una serie di incontri con la nostra Amministrazione nel corso dei mesi scorsi e che sono sfociati nella formale presentazione della richiesta di patrocinio.

Si tratta di un aspetto importante che non solo indica la qualità della relazione che si è venuta a creare, ma anche la modalità con cui opportunamente si è riusciti a porre reciprocamente sul tavolo, da un lato, gli elementi distintivi dell’ipotesi progettuale dell’Associazione “Tessere le Identità” e, dall’altro lato, ciò su cui l’Amministrazione Comunale richiedeva conferme e garanzie prima di procedere alla concessione di un eventuale patrocinio. Continua a leggere “Il Sindaco di Alessandria concede il patrocinio al programma di eventi di “ALPRIDE 2019””

Momenti di poesia. Giorno di mare in tempesta, di Cesare Moceo

Momenti di poesia. Giorno di mare in tempesta, di Cesare Moceo

54727444_1938284832964087_7195241106194300928_o

Giorno di mare in tempesta

M’impongo
di romper tradizionali schemi

nel piacere voluttuoso

di cercar fuggimenti
dal contagio del mondo

e dal mio camminar
rasente ai suoi vuoti

che dona solamente
dolorose sensazioni

E chiedo aiuto
alla mia solitudine

sorella affettuosa

a confermare in me
il mio voler di fuga

e l’amor del mio sfuggire
al fallimento delle illusioni

torpori fatui
nei quali credevo di vivere

e dentro cui
non è giusto morire
.
Cesare Moceo poeta di Cefalù
Destrierodoc @ Tutti i diritti riservati

Le librerie

Creando Idee

La libreria in casa deve essere proprio come i libri che contiene: deve riflettere i tuoi gusti e la tua personalità. Una libreria industriale, costruita con ripiani in ferro e legno, diventa la regina di un salotto moderno, con ampi soffitti e luminose vetrate. Una libreria rustica si adatta bene ai mobili in stile country , della tua casa in campagna. Hai predisposto una parete attrezzata in arte povera, caratterizzata da uno spirito genuino e linee essenziali, e adesso non sai come arredarla? Niente di più facile: quello che ti serve è una libreria in arte povera. Per un appartamento curato nei minimi dettagli scegli una libreria di design. Potresti regalarne una a quell’amico che si lamenta sempre perché sono anni ormai che gli regali sempre un libro. Pensa la sua sorpresa nel vedersi portare una libreria  all’ultima moda. Tra le librerie colorate, una libreria verde, ad esempio, potrebbe non…

View original post 144 altre parole

COSE COSI’

Pensieri sparsi

Vivo di catene d’immagini.
Duro con loro.
Eppure quelle dell’infanzia sembran essere quelle in cui ancora sono.
Vissute cosí direttamente da dovermi sforzare di immaginare il contorno.
Stamane guardavo Claretta, una mia gatta, che nel riflesso del sole giocava con un filo che scendeva da un sacchetto appoggiato alla maniglia della finestra.
L’immagine di me che giocavo ad acchiappare il pulviscolo quando si mostrava nel salotto di casa, si e’ sovrapposta alla sua.

Oggi ho visto nel parcheggio del supermercato una coppia sui 70 anni. Si tenevano per mano. Guardavo la loro bocca da lontano per capire se si parlavano.
Sembrava che lo facessero.
Ma non era cosi’.
Si sono fermati in mezzo alle auto e si sono baciati sulla bocca, senza lasciarsi le mani.

Poco dopo sento urlare.
Un ‘ altra coppia , sui vent’anni.
Lei lo guardavo dritto negli occhi e gli diceva che faceva schifo.
Lui le…

View original post 38 altre parole

I Carabinieri di Stazzano arrestano un marocchino di 26 anni per rapina e spaccio

I Carabinieri di Stazzano arrestano un marocchino di 26 anni per rapina e spaccio

Stazzano.

I Carabinieri della Stazione di Serravalle Scrivia hanno eseguito un ordine di carcerazione nei confronti di ETTAOUSSI Yassine, marocchino 26enne, residente nel Comune di Stazzano, condannato per il reato di rapina e spaccio di stupefacenti.

Carabinieri ok

L’uomo è stato tratto in arresto, a seguito di aggravamento della pena, in forza di un ordine emesso dalla Procura di Alessandria successivo alla condanna per reati commessi nel 2014 a Genova, dove si era reso responsabile di una rapina impropria all’interno di un negozio di moda, e nel 2018 a Stazzano, dove era stato colto nella flagranza del reato di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso in un noto locale.

Ieri sera, i Carabinieri lo hanno rintracciato, tratto in arresto e tradotto presso la casa circondariale “Cantiello e Gaeta” di Alessandria.

“ ITALY – TWILIGHT SKYLINES FROM POLICE HELICOPTERS” 

“ ITALY – TWILIGHT SKYLINES FROM POLICE HELICOPTERS” 

Le foto di Massimo Sestini dagli elicotteri della Polizia di Stato in mostra a Mosca dal 12 marzo”

MOSCA – Alla presenza dell’Ambasciatore d’Italia, Pasquale Terracciano verrà inaugurata oggi 12 marzo alle ore 19.00 presso il Museo MAMM (Multimedia Art Museum) di Mosca, la mostra “ITALY – Twilight skylines fron Police helicopters” realizzata con gli scatti fotografici di Massimo Sestini, già vincitore del World Press Photo. 

orizzonti d’Italia: prima dell’alba e dopo il tramonto, visti dal cieloTorino elicottero della Polizia di Stato in volo con 2 Reparto volo di Milano al crepuscolo sopra la città 2015 04 01 © Massimo Sestini

Il fotografo, in occasione della realizzazione degli scatti per la Polizia di Stato, volando con i modelli AgustaWestland AW139 e AB212 di Leonardo-Finmeccanica impiegati dalla Polizia, ha immortalato i paesaggi dell’Italia, un’ora dopo il tramonto o un’ora prima dell’alba. Le immagini esposte mettono insieme, in un orizzonte di luce di suggestiva bellezza, le meraviglie d’Italia, unica per varietà ed armonia.

Il progetto, nato dalla volontà di mettere a disposizione del grande pubblico la visione di un’Italia mai vista, è unico a livello internazionale. Gli scatti consentono al visitatore di scoprire le meraviglie di un Paese che spaziano dalla grandi città ai centri della cultura, dal litorale alle Alpi. Continua a leggere ““ ITALY – TWILIGHT SKYLINES FROM POLICE HELICOPTERS” “

Elvira Mancuso, femminista ante litteram, di Donatella Pezzino

Elvira Mancuso nacque a Pietraperzia, in provincia di Enna (o, secondo alcune fonti, a Caltanissetta) nel 1867.

Scrittrice dimenticata per molti anni, è stata poi rivalutata da Italo Calvino e Leonardo Sciascia, che ne hanno riscoperta l’ opera più significativa, Annuzza la maestrina (1906), romanzo di impronta autobiografica fortemente ispirato al verismo di Verga e di Capuana.

Figlia di un avvocato penalista, fu incoraggiata fin da bambina a coltivare la sua attitudine allo studio; tuttavia, le convenienze sociali ponevano forti limiti anche all’ambiente altoborghese in cui viveva, ed Elvira dovette affrontare l’opposizione dell’intera famiglia di fronte alla sua decisione di iscriversi all’università. Nonostante le resistenze familiari, si laureò a Palermo, dedicandosi poi all’insegnamento nelle scuole elementari, attività che esercitò fino al 1935.

Estremamente sensibile alla delicata condizione femminile nell’Italia del suo tempo, la Mancuso ebbe a cuore i temi dell’emancipazione e della parità dei sessi, tanto da poter essere considerata una precorritrice del movimento femminista. A preoccuparla era soprattutto il ruolo dell’istruzione, ritenuta dalla società dell’epoca sconveniente e addirittura immorale per le donne, e che poteva invece costituire l’unico mezzo di affrancamento dalla subalternità sociale e culturale. Queste considerazioni portarono spesso la sua attività letteraria su posizioni di denuncia sociale, espresse attraverso una scrittura di forte stampo verista. Continua a leggere “Elvira Mancuso, femminista ante litteram, di Donatella Pezzino”

Momenti di poesia. TEMPO CHE SCORRI, di Ela Gentile

Momenti di poesia. TEMPO CHE SCORRI, di Ela Gentile

53698382_10214251864355610_4860546031399469056_n.jpg

TEMPO CHE SCORRI

Tempo che corri
che scorri e che trascorri
nella poesia del silenzio,
in voli di tenere parole
e musica di piccoli passi.
In questo tuo lento andare
vorrei avere ali di tenera farfalla
e svolazzargli intorno… lieta,
essere tutta mani
per carezzargli il cuore,
avere lunghe braccia
per cullarlo in notti di paura
e col mio cuore coprire il suo
e dargli un po’ d’amore.
Vorrei sapere i più bei pensieri
che abbia di me pensato
e dirgli di quando l’ho cercato
ed ho scoperto
ch’ era già lì a cercarmi.
Tempo che scorri
a te rivelerò i mille e mille sogni
come un segreto chiuso dentro al cuore.
eg

Sono un autore?!

Raggio di Sole

giovedì 7 marzo ho pubblicato su Streetlib che ringrazio, il mio primo libro. Libro è eccessivo, ma è troppo lungo per essere considerato un racconto. Con le dimensioni standard impostate dal programma Publish, è un articolo di 114 pagine.

Colgo l’occasione per ringraziare chi su wordpress ne ha parlato permettendomi di scoprire l’esistenza di questo sito sul quale ho riversato la mia storia.

La procedura è stata abbastanza complessa ed elaborata da seguire, fortunatamente ho trovato un video che spiegava passo passo le cose importanti. Per quello che non sapevo ho copiato tutti i passaggi della guida e inserito le stesse voci.

Ora non devo fare altro che aspettare i tempi necessari all’attivazione sulle piattaforme.

Il mio libro si chiama Il Guscio della Cicala e ci ho lavorato per 4 mesi. Sono molto orgogliosa anche se so di avere una preparazione grezza e che è necessaria una scuola di scrittura…

View original post 11 altre parole

Apro gli occhi

Raggio di Sole

Ogni anno torna la primavera. E ogni volta è una bellissima emozione. È come se i miei occhi improvvisamente tornassero a vedere dopo un lungo periodo di cecità. Apro gli occhi, rinasco e la prima immagine che registra la vista è la fioritura dei primi alberi da frutto.

Così passando per la città dopo il lavoro, d’improvviso vedo gli albicocchi e i ciliegi che costeggiano le strade e rompono l’asfalto, coprire i propri rami di bellissimi fiorellini che cambiano completamente l’aspetto delle strade, illuminano il panorama antropico, decorando e addolcendo il grigiore cementizio.

Mi mancano le parole giuste, ascolto affascinata disquisizioni tra letterari che espongono le proprie opinioni con un linguaggio altissimo, usano parole che non fanno parte del mio vocabolario, cerco il significato di vocaboli nuovi, li memorizzo nella app per usarli quando scrivo ma poi me ne dimentico.

Anche questa è bellezza, pensieri belli formano parole belle e…

View original post 233 altre parole

Affermo e confermo

Raggio di Sole

Il livello di energia di cui dispongo in questo ultimo periodo, deve essere inaspettatamente alto perché mi sento bene e non provo rabbia verso nessuno. Sono molto impegnata a concentrarmi su ciò che mi piace. Le mie amiche, la mia dieta, i miei progetti letterari, gli hobby.

Forse lo zodiaco ha deciso di disporre i pianeti nella direzione favorevole, perché è straordinario il fatto che niente mi sia contrario. Neppure il gestionale nuovo tutto da configurare in questo giorni raccoglie il mio consenso. E quelle solite situazioni che si presentano quotidianamente ad infastidirmi e a succhiarmi energia, vengono liquidate con una frase di Joe Vitale dedicata al Hoponopono.

Che sia veramente merito delle affermazioni di Louise Hay che ho ripetuto per settimane fino a circa due mesi fa, interrompendomi quando mi era sembrato di diventare un disco rotto pieno di rabbia repressa che scaricavo come una folgore impazzita contro tutti…

View original post 238 altre parole

Morire per non soffrire

Raggio di Sole

E non passa giorno che non legga di una donna morta o ferita dal suo compagno. È un bivio epocale quello che si presenta davanti ai nostri occhi. Non posso fare altro che domandarmi però perché gli uomini uccidono le donne che amano se sono stati educati dalle loro madri, nonne e insegnanti donne.

I padri erano assenti oppure trattavano le loro compagne nello stesso modo in cui ora i figli pretendono di trattare le loro? E queste madri erano sottomesse per educazione o per paura? E i figli, vedendo la paura negli sguardi e nella voce delle loro madri cosa pensavano?

Oppure l’assenza totale di una figura maschile troppo intenta ad occuparsi del lavoro e a rafforzare il suo ruolo in società, ha fatto sì che questi figli siano cresciuti con un eccesso di femminilità intorno tanto da non sapersi confrontare se non con la violenza?

Certo che la…

View original post 273 altre parole

Ma quando ricomincerai a camminare saprai di non essere più nessun altro a parte te stesso, sarai tu. Da quel momento in poi sarai tu. Sempre.

imrobertastone

E non c’è abbastanza denaro al mondo per poter pagare un simile privilegio,
riuscire ad essere se stessi si impara solo con il proprio dolore.
Vivi, soffri, mangia bocconi amari.
Vivi, soffri, e scoprirai di sentirti più leggero,
con il sorriso sereno sul viso e una luce diversa negli occhi,
un velo di tristezza dipinto dalla delusione
di non aver trovato negli altri quello che cercavi,
un velo di saggezza scolpito dall’aver trovato qualcosa
di splendido in te stesso!

Input della settimana: osservati! Osserva come hai superato i momenti difficili e a come sei diventato forte, a come sei cambiato e a come vorresti diventare. C’è un mondo da scoprire dentro te stesso!

Buon inizio settimana a tutti voi!
Grazie per la visita
Roberta ❤️

LEGGI TUTTI I PENSIERI DEL LUNEDì 

Seleziona la pagina successiva 👉

< | 11 | 12 | 13 | 14

‼️ 👇

View original post

Incendi: clima anomalo, le fiamme divampano anche in provincia

Incendi: clima anomalo, le fiamme divampano anche in provincia

Coldiretti. I boschi resi più vulnerabili a causa della prolungata siccità 

I roghi aumentati del 1200% nei primi due mesi del 2019 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. La Regione Piemonte dichiara “stato di massima pericolosità”

gallery.630x380.incendio_boschivo_82981 

Torna l’emergenza incendi in Piemonte e non risparmia la provincia di Alessandria. Ieri seimila metri quadrati di bosco sono andati in fumo ad Altavilla Monferrato, località Franchini, le fiamme sono divampate anche a Cremolino, Bosio e Bistagno. Sul posto carabinieri, vigili del fuoco, volontari.

“Complici le condizioni atmosferiche i boschi sono a rischio per il divampare degli incendi fuori stagione con un aumento del 1200% dei roghi nei primi due mesi del 2019 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. – ha commentato il Presidente Coldiretti Alessandria Mauro Bianco –  Il forte vento di ieri ha alimentato gli incendi nei boschi resi più vulnerabili dalla lunga siccità. L’andamento anomalo di quest’anno conferma purtroppo i cambiamenti climatici in atto che si manifestano con la più elevata frequenza di eventi estremi con sfasamenti stagionali, precipitazioni brevi ed intense ed il rapido passaggio dalla siccità al maltempo”. Continua a leggere “Incendi: clima anomalo, le fiamme divampano anche in provincia”

Luna nascente sul mare, Caspar David Friedrich

Libero Emisfero

Salve!

Questa sera analizzeremo un dipinto molto bello di Caspar David Friedrich, pittore tedesco e grande esponente del romanticismo. Il titolo è “Luna nascente sul mare”. Vediamo precisamente di quale si tratta:

Questo quadro risale al 1822, le sue dimensioni sono 55×71 centimetri ed è ubicato presso la Nationalgalerie di Berlino.

Esso presenta un paesaggio piuttosto cupo: degli scogli, il mare e un cielo dai colori scuri. Su questi scogli siedono tre persone di spalle (elemento molto ricorrente nelle opere di Friedrich) che guardano dritto dinanzi a loro verso il mare in cui sono presenti due velieri; in lontananza vi è la luna che sta per sorgere. Come potete vedere, i colori sono quasi spenti: prevalgono il grigio, il marrone, il nero e il violetto delle montagne. L’unica parte più illuminata è quella della luna bianca con intorno una sorta di rosato e arancione.

Le tre figure osservano degli spazi…

View original post 484 altre parole

Donatella Sarchini, Fotografa, pittrice e scrittrice

Donatella Sarchini, Fotografa, pittrice e scrittrice

Fotografa amatoriale da sempre, il genere che preferisco è la foto di ricerca.

L’avvento della fotografia digitale mi ha aperto nuovi orizzonti e attualmente uso spesso le mie foto per creare quadri mediante elaborazioni grafiche di vario genere.

Da qualche anno scrivo racconti e testi poetici, alcuni dei quali sono stati pubblicati in antologie. Attualmente sto coltivando un progetto di collegamento tra scrittura e immagini, nel senso che mi interessa sempre più scattare immagini da cui possa prendere avvio la narrazione di una storia (racconto per immagini).

Donatella_Sarchini_______.jpg

Donatella Sarchini Fotografo

Milano – Lombardia

www.donatellasarchini.it

Contatta Donatella Sarchini

“Quando scatto una foto non faccio semplicemente una foto, dipingo un quadro.

Quando creo una sequenza non allestisco un portfolio, metto in scena un racconto”

Fotografa, pittrice e scrittrice.

Fotografa amatoriale da sempre, il genere che preferisco è la foto di ricerca.

L’avvento della fotografia digitale mi ha aperto nuovi orizzonti e attualmente uso spesso le mie foto per creare quadri mediante elaborazioni grafiche di vario genere.

Da qualche anno scrivo racconti e testi poetici, alcuni dei quali sono stati pubblicati in antologie. Attualmente sto coltivando un progetto di collegamento tra scrittura e immagini, nel senso che mi interessa sempre più scattare immagini da cui possa prendere avvio la narrazione di una storia. Continua a leggere “Donatella Sarchini, Fotografa, pittrice e scrittrice”

Famiglia e neuroni specchio, di Rosanna Gazzaniga

Famiglia e neuroni specchio, di Rosanna Gazzaniga

Recentemente alcune regioni stanno adottando provvedimenti per promuovere e sostenere le famiglie.

Io credo che la famiglia intesa come unione di persone che condividono con amore gioie, prosperità e difficoltà, sia il vero stabile mattone della società civile. Una forza che lega individui accrescendone valori etici e morali.

Schermata 2019-03-12 a 15.51.03.png

Una famiglia può essere composta anche da persone dello stesso sesso. Anche gli animali avrebbero diritto ad esserne riconosciuti come membri effettivi.Strada facendo   la famiglia si amplia naturalmente con i figli trasmettendo  (almeno dovrebbe essere così) opposte sensibilità che si completano, vale a dire le   basi complete del vivere civile.

I bambini assorbono come spugne tutto ciò che avviene nella famiglia e si comporteranno di conseguenza da adulti. Le famiglie composte da persone dello stesso sesso, però, trasmettono come naturale ciò che naturale non è. Due femmine o due maschi non possono procreare ma possono forse annullare l’ impulso della replica della specie.  Non solo le comete o avvenimenti catastrofici possono annullare l’ umanità, ma anche la mancata attrazione verso un  sesso diverso Continua a leggere “Famiglia e neuroni specchio, di Rosanna Gazzaniga”

TARZAN Soundtrack – You’ll be in my heart [Phil Collins]

Gabriele ROMANO 📎 bLOG

LYRICS
Come stop your crying
It will be alright
Just take my hand
And hold it tight
I will protect you
From all around you
I will be here
Don’t you cry
For one so small,
You seem so strong
My arms will hold you,
Keep you safe and warm
This bond between us
Can’t be broken
I will be here
Don’t you cry
‘Cause you’ll be in my heart
Yes, you’ll be in my heart
From this day on
Now and forever more
You’ll be in my heart
No matter what they say
You’ll be here in my heart
Always
Why can’t they understand the way we feel
They just don’t trust what they can’t explain
I know we’re different, but deep inside us
We’re not that different at all
And you’ll be in my heart
Yes you’ll be in my heart
From this day on
Now and forever…

View original post 431 altre parole

CI AVEVO PARLATO VENERDI’

Pensieri sparsi

Ci avevo parlato venerdi.

Poi e’ arrivato il sabato ed io ho pensato a tutte le cose che si pensano il sabato .
Cosa cucinare, cosa fare, cosa leggere , cosa scrivere , cosa fare della mia restante vita.
A volte il senso di distacco , di non appartenenza a nulla , si insinua nella noia.
Non che sia prodotto da essa.
Ma se , per dire, sei dentro nel fuoco della creazione , della vita, non pensi mai quasi a nulla , se non a quello che stai facendo .
Mi piacerebbe vivere così sempre .

Io sono una che fa.
O che faceva .
Ora a volte indugio , nel rimanere ferma .
Aspetto che torni il fuoco .
So che sarà diverso .
Perché non credo più a cio’ che brucia velocemente .
Credo a pochissime cose , ora.
So che sarà forse brace .
Ma so…

View original post 52 altre parole

INFELICITA’ SENZA DESIDERI – P. HANDKE

Pensieri sparsi


Per il dolore dei becchi che lo dilaniavano si serrò sempre di più contro la roccia, finché non divenne tutt’uno con essa. (Kafka)


Scritto nel 1972 . a sette settimane dalla suicidio della madre, di cui, l’autore, viene a conoscenza attraverso un trafiletto pubblicato su un giornale locale.
La necessità di dare una forma al vuoto e all’assenza di una madre non compresa mai fino in fondo , e mai “vista” fino alla sua malattia , diventa urgente quanto il bisogno di ridefinire il suo dolore.
La difficoltà di definire in modo esaustivo la vicenda della madre, non lo scoraggia e sceglie due piani narrativi , in cui il dolore privato e la razionalità si fondono senza annullare i limiti di essi; ottenendo un risultato , a mio avviso , ineguagliabile nella letteratura del Novecento che affronta lo stesso tema.
Credo sia riuscito a superare anche Camus ne “Lo straniero…

View original post 222 altre parole

DISORDINE

Pensieri sparsi

Nel disordine si possono trovare delle briciole.
Briciole dell’esistenza di Dio.

Solo nel disordine si possono trovare.

Esse emergono dal caos.

Per trovarle , occorre stare nel disordine , senza sapere che è disordine .

I genitori mettono in ordine le stanze dei figli perchè essi possano creare un nuovo disordine .

E così possono trovare le briciole .

Solo che non lo sanno che li’ c’è Dio , le vivono .

Fino a quando dimenticano la strada del disordine.

E imparano quella dell’ordine .

Cresciuti , vivono di mancanze.

Trascorrono tutta la vita a cercare di colmarle .

Credono che l’ordine possa aiutarli.

Credono che il disordine possa aiutarli .

Le briciole le raccolgono e poi le buttano.

Spesso non le vedono.

E di quella mancanza , ne fanno poesia .

E’ nel sapere che le briciole scompaiono .

E’ nel comprendere che esse vivono.

View original post

Sozzetti: Università, commercio, carte e sconti: la velocità non è di questo mondo. Almeno ad Alessandria

Sozzetti: Università, commercio, carte e sconti: la velocità non è di questo mondo. Almeno ad Alessandria

di Enrico Sozzetti
https://160caratteri.wordpress.com

Alessandria_Panorama

A fine novembre la firma della convenzione tra Comune di Alessandria e Università del Piemonte Orientale e del Protocollo di intesa tra Comune, Confcommercio e Confesercenti per «la predisposizione di agevolazioni e sconti a favore degli studenti universitari. L’offerta – si leggeva sulla convenzione fra il Comune di Alessandria e l’Università del Piemonte Orientale – sarà riservata agli studenti dell’Ateneo previa presentazione della smart card personale».

La burocrazia vuole la sua parte e anche un atto così semplice (non si dica che è complesso perché come dovremmo allora definire la missione della navicella Dragon della compagnia SpaceX di Elon Musk?) deve essere sottoposto all’esame di uffici e dirigenti, deve essere protocollato, timbrato e percorrere mille passaggi per arrivare all’undici marzo, giorno della presentazione, quasi alla fine del percorso. Continua a leggere “Sozzetti: Università, commercio, carte e sconti: la velocità non è di questo mondo. Almeno ad Alessandria”

Ad Alessandria Impegno Liberi e Forti parte dall’immigrazione

Ad Alessandria Impegno Liberi e Forti parte dall’immigrazione

Alessandria: Prosegue il percorso del gruppo Impegno Liberi e forti, costituitosi ad Alessandria nel gennaio scorso, proprio in corrispondenza del centenario dell’appello lanciato da don Sturzo nel 1919.

Del gruppo fanno parte cittadini impegnati sul territorio interessati a condividere un percorso di partecipazione ed elaborazione politica ispirato ai principi e ai valori del cattolicesimo democratico, una rete che si sta allargando progressivamente, coinvolgendo rappresentanti di vari mondi del volontariato, della cultura e delle istituzioni di tutta la provincia. Il terzo incontro si è svolto la sera di Martedì grasso, il 5 marzo.

Liberi e Forti

I primi due appuntamenti hanno reso evidente la necessità di mettere in campo percorsi in grado di superare l’attuale frammentazione e debolezza che vede una ricca e variegata presenza che testimonia l’impegno di individui e piccoli gruppi, che faticano a costruire un percorso inclusivo, capace di valorizzare la pluralità delle singole esperienze, praticare un dialogo costruttivo ed esprimere una posizione chiara e proposte puntuali sui temi centrali nello scenario politico nazionale e locale.

Su questa analisi condivisa si fonda Impegno Liberi e Forti, che non si è dato finalità partitiche o elettorali, ma si pone l’obiettivo di maturare una presenza incisiva nello spazio pubblico, grazie a un lavoro di studio ed elaborazione politica capace di fare sintesi di diverse proposte e tradurle in azione collettiva per il bene comune. Continua a leggere “Ad Alessandria Impegno Liberi e Forti parte dall’immigrazione”

MCL Alessandria incontra Marzo Donna 2019. Primo appuntamento: obiettivo sulle donne alessandrine tra Ottocento e Novecento

MCL Alessandria incontra Marzo Donna 2019. Primo appuntamento: obiettivo sulle donne alessandrine tra Ottocento e Novecento

marzo donna Locandina A3 donne.jpg

Alessandria: Sarà Emiliani Conti, vicepresidente del Movimento Cristiano Lavoratori e segretario della Consulta Pari Opportunità del Comune di Alessandria, ad aprire il primo appuntamento del Movimento con il Marzo Donna (12 marzo ore 18,00 – Museo della Gambarina).
“La nostra attenzione – dichiara Emiliana Conti – si è soffermata sulle donne alessandrine tra Ottocento e Novecento, sui loro mille volti e sulle loro poliedriche personalità: contadine, madri di famiglia, cittadine, operaie, borghesi, miranti all’emancipazione, partendo dal posto di lavoro, orientate al sociale. Sarà un excursus che metterà insieme la storia con i magici oggetti del Museo della Gambarina”.
E infatti è proprio il Museo a far diventare gli oggetti della quotidianità, simboli di evoluzioni e trasformazioni sociali travolgenti. La relazione su quattro oggetti all’apparenza anonimi (un secchiello, un cappello, un ombrellino da sole, una macchina per scrivere), che si trasformeranno in testimoni del tempo, sarà tenuta da Piero Teseo Sassi del Museo della Gambarina. Continua a leggere “MCL Alessandria incontra Marzo Donna 2019. Primo appuntamento: obiettivo sulle donne alessandrine tra Ottocento e Novecento”

Associazione Iplac: Presentazione “Settanta volte sette” , un thriller a sfondo sociologico di Luca Manfredini

Associazione Iplac: Presentazione “Settanta volte sette” , un thriller a sfondo sociologico di  Luca Manfredini

Roma: Sabato 16 marzo alle ore 18.00, presso la Libreria Horafelix presenteremo il meraviglioso thriller a sfondo sociologico e di grande attualità “Settanta volte sette” . L’Autore sarà presente e sosterrà il viaggio da Viareggio.

manfrediin

 

E’ necessario onorarlo! Oltre ai relatori, alla nostra Segretaria – Consigliera Silvia Cozzi, in veste di Lettrice, avremo l’ottimo cantautore Stefano Panzarasa, che aprirà e chiuderà la serata.

Approfitteremo dell’evento per festeggiare i compleanni degli Iscritti a Iplac nati sotto il segno dei pesci, tra i quali la sottoscritta, Franca che è nata proprio il 16 e Pio, al quale chiedo di farci sapere se può festeggiare con noi. Sarebbe molto bello.

Per coloro che lo desiderassero è possibile fermarsi alla cena – buffet: per 13 euro antipasti, primo, secondo, dolce e vino a volontà. E’ importantissimo dare con tempestività le adesioni per la cena. Potete farlo rispondendo a questa mail o telefonando al numero della sottoscritta: 3475789139.

Associazione Iplac

Maria Rizzi

Skam Italia è tornato con la terza stagione! || Tutto quello che dobbiamo sapere

Il Lettore Curioso

Buongiorno lettori! Ieri è finalmente iniziata la terza stagione di Skam Italia, con diverse novità.

skam-italia-3.jpg

La prima grande e – purtroppo non proprio bella novità della stagione – è che le clip non saranno più trasmesse giornalmente sul sito ufficiale, ma saranno disponibili solo per gli abbonati a Tim Vision. La stessa cosa accadrà con la puntata, che verrà caricata sempre su Tim Vision e riunirà tutte le clip della settimana.
Chi non è abbonato alla piattaforma di streaming non potrà quindi vedere gli episodi o le clip, a meno che non si affidi a canali non ufficiali.

La novità ha infastidito molti fan, che hanno ricevuto la notizia soltanto nella giornata di ieri. Personalmente ritengo che questo comportamento sia scorretto nei confronti dei fan, che fin dall’inizio seguono la serie sul sito ufficiale. Un avviso in anticipo sarebbe stato doveroso!

La terza stagione ha come protagonista Eleonora Sava

View original post 249 altre parole

Agevolazioni e sconti a favore degli studenti universitari: Elenco esercizi commerciali aderenti alla convenzione

Agevolazioni e sconti a favore degli studenti universitari: presentazione degli esercizi commerciali aderenti alla convenzione

0-30-4

Alessandria: Sono oltre 50 gli esercizi commerciali alessandrini che nei prossimi mesi proporranno agevolazioni e sconti agli studenti universitari. Si tratta di un percorso che ha preso avvio nello scorso mese di novembre con la firma e l’attivazione di una Convenzione tra Comune di Alessandria e Università del Piemonte Orientale e di un Protocollo di Intesa tra Comune, Confcommercio e Confesercenti.
L’Ammnistrazione Comunale ha inteso consolidare efficacemente i rapporti tra il proprio territorio e l’Università del Piemonte Orientale, sostenendo ogni iniziativa volta ad accrescere l’offerta di servizi per rendere la città maggiormente attrattiva per gli studenti: sono queste le premesse da cui è nata l’idea della scontistica che riscontrato particolare interesse fra i commercianti. Continua a leggere “Agevolazioni e sconti a favore degli studenti universitari: Elenco esercizi commerciali aderenti alla convenzione”

Federico Mattirolo. Bilancio Partecipativo, il voto dei cittadini premia il progetto “Mettiamoci in pista!”

Federico Mattirolo. Bilancio Partecipativo – il voto dei cittadini premia il progetto “Mettiamoci in pista!”

Tortona: Si è conclusa venerdì 8 marzo 2019 la fase di voto del bilancio partecipativo, nella quale i cittadini erano chiamati ad esprimere la loro preferenza rispetto ai quattro progetti ammessi.

Il 41,71% delle preferenze è andato al progetto “Mettiamoci in pista!”, seguito da “Youthub buddy school” con il 26,29%, terzo posto per “La boxe per il sociale” con il 19,14% e quarto posto per “Restauriamo il planisfero” che ha ottenuto il 12,86% dei voti validi.

comune Tortona

Il progetto vincitore propone la riqualificazione dell’area verde Papa Giovanni XXIII, così da renderla maggiormente fruibile da bambini e anziani e, al contempo, conferire maggior decoro ad uno spazio pubblico che si trova in prossimità del polo amministrativo cittadino, delle scuole e del Palazzetto dello Sport. Continua a leggere “Federico Mattirolo. Bilancio Partecipativo, il voto dei cittadini premia il progetto “Mettiamoci in pista!””

IL COMUNE DI LOANO ABBATTE ALBERI, CHIEDIAMO AI TURISTI DI PROTESTARE

IL COMUNE DI LOANO ABBATTE ALBERI, CHIEDIAMO AI TURISTI DI PROTESTARE

 

Nei giorno scorsi il Comune di Loano ha abbattuto i maestosi pini che adornavano Via dei Gazzi, un viale della cittadina Ligure, “colpevoli” di aver sollevato in alcuni punti l’asfalto con le loro radici.
ATA PC, Associazione Tutela Ambiente, ha eseguito un sopralluogo verificando come nella maggior parte dei casi i danni all’asfalto non riguardassero neppure le corsie di marcia, ma alcuni posteggi marginali e parti di marciapiedi. Inoltre, i pini apparivano assolutamente sani e rigogliosi.

0-20-1

Pertanto, l’Associazione, unitamente a diversi cittadini, aveva chiesto al Comune di Loano di fermare i tagli, ed aveva proposto l’impiego di moderne tecnologie che permettono di ripristinare le strade senza distruggere il verde pubblico.
E’stato fatto presente al Sindaco quanto siano importanti gli alberi di alto fusto: purificano l’aria e mitigano il clima locale, rendendo meno calde le strade in estate. Una funzione fondamentale, soprattutto ora che stiamo subendo un sempre più grave effetto serra ed estati sempre più roventi. Continua a leggere “IL COMUNE DI LOANO ABBATTE ALBERI, CHIEDIAMO AI TURISTI DI PROTESTARE”

UPO E BANCO BPM A SOSTEGNO DELLE LINGUE STRANIERE

UPO E BANCO BPM A SOSTEGNO DELLE LINGUE STRANIERE

imgres

La collaborazione permetterà di attivare il progetto “Impara le lingue con il CLUPO”.
Prosegue anche per l’anno accademico 2018/2019 la collaborazione tra l’Università del Piemonte Orientale e Banco BPM. Grazie al sostegno di quest’ultimo è stato possibile attivare il Progetto “Impara le lingue con il CLUPO”, che prevede l’attivazione di tre proposte formative: un corso di italiano per stranieri a due livelli (base e avanzato); un corso di inglese a tre livelli (base, intermedio e avanzato); un corso di francese per gli studenti dei corsi di laurea legati al Turismo.
Più nel dettaglio Banco BPM erogherà 50.000 Euro che andranno a coprire 17 posizioni di docenza per i corsi citati: 6 posizioni per il corso base di lingua inglese, 9 posizioni per i corsi intermedio e avanzato di inglese, 1 posizione per il corso di italiano per stranieri, 1 posizione per il corso di lingua francese.
Il CLUPO – Centro Linguistico dell’Università del Piemonte Orientale – è un centro di servizi dell’Ateneo istituito nel 2014, diretto dal professor Massimo Cavino, ordinario di Diritto costituzionale, cui partecipano tutti i Dipartimenti con un rappresentante nel Comitato d’indirizzo. Continua a leggere “UPO E BANCO BPM A SOSTEGNO DELLE LINGUE STRANIERE”

EROS RAMAZZOTTI – Per le strade una canzone (feat. Luis Fonsi)

Gabriele ROMANO 📎 bLOG

TESTO
Il vento che viene dal mare
Mi dice che è già primavera
Ed in un attimo scompare
Quella nostalgia leggera che mi prende
Porque un lago de pronto se vuelve con ella un océano
Y el latido del mundo te envuelve por donde va
Come un suono un silenzio d’estate le foglie degli alberi
Todo tiene música si está
Solo con lei
Non importa pioggia o vento
Prenderemo quello che verrà
Quando stiamo insieme sento
Che sono a casa mia in ogni città
Sin un destino, sin un plan
Y sin complicaciones
Iremos por el mundo como van
Per le strade una canzone
Por las calles las canciones
Un día dura apenas un momento (um momento)
Cuando estoy con ella se me olvida el tiempo
Perché anche per terra si accende una stella
Negli occhi suoi
È tutta un’altra musica con lei
Solo si está
No importa lluvia o…

View original post 148 altre parole

Dinanzi al mare

Il mio giornale di bordo

Pesaro, 2 marzo 2019

Il cuore
nella tempesta
solo le onde
del mare
dell’anima
che giungono
sulla riva
attendo
in quel silenzio
che grida
solo il tuo nome.

Anche i silenzi hanno i loro significati e il mio, ha il tuo nome.
Antonio

Eng_Before the Sea
The heart
in the storm
only the waves
of the sea
of the my soul
arriving on the shore
I look forward
in that silence
that only cries out your name.

View original post

Sollievo dal dolore cronico

ORME SVELATE

Le condizioni che causano dolore cronico possono essere difficili da gestire. Questi includono sciatica, cancro e artrite reumatoide. I meccanismi del dolore cronico sono complicati, il che è uno dei motivi per cui la gestione del dolore è così difficile. Questa difficoltà diminuisce la qualità della vita dei pazienti che, in molti casi, possono soffrire di dolore costante con poco o nessun sollievo. I farmaci per alleviare il dolore di uso generale sono spesso inefficaci. Perfino la morfina, forse il miglior antidolorifico, non riesce a inibire il dolore nei pazienti oncologici. Il dolore cronico è in aumento in tutto il mondo ed è associato all’aumento della popolazione. Il crescente numero di persone che soffrono di dolore cronico significa che la creazione di nuove terapie è urgente, quindi perché i risultati di questi tipi di studi possono avere conseguenze importanti sull’assistenza sanitaria per questi pazienti.Ricerche precedenti avevano dimostrato che l’attivazione di…

View original post 389 altre parole