COSE COSI’

Pensieri sparsi

Vivo di catene d’immagini.
Duro con loro.
Eppure quelle dell’infanzia sembran essere quelle in cui ancora sono.
Vissute cosí direttamente da dovermi sforzare di immaginare il contorno.
Stamane guardavo Claretta, una mia gatta, che nel riflesso del sole giocava con un filo che scendeva da un sacchetto appoggiato alla maniglia della finestra.
L’immagine di me che giocavo ad acchiappare il pulviscolo quando si mostrava nel salotto di casa, si e’ sovrapposta alla sua.

Oggi ho visto nel parcheggio del supermercato una coppia sui 70 anni. Si tenevano per mano. Guardavo la loro bocca da lontano per capire se si parlavano.
Sembrava che lo facessero.
Ma non era cosi’.
Si sono fermati in mezzo alle auto e si sono baciati sulla bocca, senza lasciarsi le mani.

Poco dopo sento urlare.
Un ‘ altra coppia , sui vent’anni.
Lei lo guardavo dritto negli occhi e gli diceva che faceva schifo.
Lui le…

View original post 38 altre parole

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...