BUON COMPLEANNO, BROTHER

Pensieri sparsi

Il 13 marzo del 1972 fu il giorno in cui terminai la mia esistenza , come figlia unica .
I primi anni della mia vita furono eccezionali.
Il mio mondo stava in 70 mq ed era tutto per me.
Dal 13 marzo qualcosa cambiò.
Mio fratello nei primi mesi di vita, non stette molto bene .
Ed io a cinque anni dovetti capire ( in qualche modo ) che nella vita c’erano delle priorità e che in quelle priorità io potevo anche non esserci.
Ho una foto in cui ero seduta sul lettone dei miei genitori ed avevo in braccio lui, piccolo.
Aveva forse 8 o nove mesi.
Mi sentivo responsabile nei suoi confronti .
Dovevo essere forte e adulta e occuparmi di vedere che non gli succedesse nulla , le volte che i miei genitori non erano in casa.
Grazie a lui, forse sono diventata adulta in fretta.
Senza…

View original post 180 altre parole

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...