Il bar delle gazzose

Ci si trovava lì la sera,
sulle sedie tutte in fila
davanti alla televisione
e c’era Carosello,
e il cielo era bello
e non per la rima.
Si poteva prendere una gazzosa
e una liquirizia col buco come cannuccia.

E dopo Carosello a nanna!
Il sabato però, il sabato si Raddoppia!
e si poteva restare fin che il cielo era scuro
pieno di stelle.
Naso all’ aria,
che l’ aria aveva un buon profumo
e mamma era bella sotto le stelle.

Non era lontano,
ci si arrivava salendo fino alle mura,
costeggiandole poi fino in fondo,
dove le mura svoltano verso l’ asilo delle suore,
era lì.

Oppure si potevano fare le vie interne
e salire di fianco alle mura,
passando dal Lucernetta,
fino all’ asilo,
era proprio lì di fronte.
Non ci voleva molto ad arrivare.

Oggi ancora meno,
il tempo di un sogno.
Senza neanche muoversi dalla poltroncina dondolante.

foto mia

20170415_115620

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...