Momenti di poesia.  A Cosenza, di Vittorio Zingone

Momenti di poesia.  A Cosenza, di Vittorio Zingone

A Cosenza

A Cosenza conobbi la luce,
citta’ tra le Serre e la Sila,
Sommersa dal sole in estate,
Da ombre possenti in inverno.

Selve d’ulivi al tramonto,
Vigneti arrampicati sui colli
Laddove mezzogiorno e’ signore,
A Est dirupi, frane,
Radici su vuoti strapiombi,
Terre di laterizi e giardini;
A mezzanotte la piana si stende
Dove pasce le sue acque tranquille
Il Crati incassato tra argini…

( La mia citta’ ampiamente fantasticata…)

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...