Una poesia di Yuleisy Cruz Lezcano

Una poesia di Yuleisy Cruz Lezcano

53705908_2073167316094964_3021160595362676736_n

Temo le quieta
del mare invecchiato
che deambula
senza spingere le barche.
Preferirei l’assenza
di meta e fine,
quello che dà ali ai gabbiani
senza confine
e passo incerto ai naviganti
sulle onde danzanti,
senza risposte
di quel che si trova
oltre l’orizzonte.
Preferisco ricrearmi
nuove impronte
a vivacchiare nel vecchio,
solo per abitudine.

Y. C. L.

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...