Il capitano

Pensieri Raccolti

Il Capitano

Legato stretto al timone
di questa mia nave
che forte mi sorregga
come una solida trave

inzuppato di schiuma
spazzata dalle onde
con la pipa che fuma
al centro delle sponde

la vedetta con gli occhi
che bruciano di sale
la pelle rotta sotto i tocchi
di mille lune e mille soli

Sfidando tempeste
tra le onde alte
quando la furia investe
e il vento ci sbatte

Solo un fuscello
in un oceano sconfinato
solo un granello
in un sabbia infinita

Il mozzo ramazza
tra odore di pesce
il whisky ci riempie
poi anche l’anima esce

Si svuota nel mare
naufragando paure
affogando il timore
nelle acque più scure

la ciurma che suda
all’ennesimo scoglio
tremante sorrido
non calo l’orgoglio

raccolgo il coraggio
setacciando ogni piega
non pensando mai al peggio
mentre l’anima prega

il tutto partendo
da un porto lontano
in un come ed un quando
fra…

View original post 39 altre parole

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...