Momenti di poesia. DESTINO CRUDELE, di Giusy Finestrone

Momenti di poesia. DESTINO CRUDELE, di

Se fossi una poetessa.

54257895_2215310901848540_1650152660193509376_n

DESTINO CRUDELE

In fondo all’anima raccolgo il mio dolore
Non lo esterno, è troppo il mio pudore
In silenzio accarezzo le ferite
Troppo profonde per essere guarite

Il destino ha giocato le sue carte
Ed ha scavato dentro da parte a parte
Nell’istante stesso in cui la bramosia
E’ diventata rabbia e non più poesia

Magari era troppo ardua la meta
Bastava che fosse un po più discreta
Io che ambivo da sempre all’infinito
Ed adesso mi resta solo un cuore ferito

E vado avanti da sola per la mia via
Metto da parte la mia fantasia
Anche se so che sarò sempre affamata
Da una vita che mi renda estasiata !!!

Si riserva ogni uso e utilizzo@copyright di Giusy Finestrone

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...