Vieni
dicevi come in sogno,
andiamo a dormire.
Vieni
dove i desideri partoriscono sogni
e le anime si abbracciano silenziose.

E così sono venuto,
la mano sul viso
la testa sul seno
e l’ anima a illudere la presenza.

Al risveglio, una gran solitudine,
ma c’è un corpo nel letto
proprio qui a fianco.
Invita ad accarezzarlo,
così la mano sale,
dal polpaccio alla curva dei glutei,
dove un tempo si sarebbe fermata,
e continua,
timorosa e leggera
sale fino al seno.

Le basta solo un piccolo rassicurante movimento,
un respiro.
E poi il sonno può riprendere tranquillo.

 

scultura Christina Botwell

Christina-Bothwell-Cast-Glass-00