Casale Città Aperta: secondo appuntamento di marzo; di Lia Tommi

Casale Città Aperta: il secondo appuntamento di marzo

Nel fine settimana del 23 e 24 marzo torna Casale Città Aperta, la tradizionale iniziativa per far conoscere i monumenti e i musei cittadini organizzata dell’Assessorato alla Cultura – Museo Civico. L’edizione speciale di questo fine settimana (la seconda del mese) cade in un weekend particolare in cui in città si svolgono due importanti manifestazioni: la Mostra Regionale di San Giuseppe e le Giornate di Primavera del FAI e include nuovi monumenti da visitare.
I monumenti aperti nel fine settimana 23-24 marzo saranno:
– la Cattedrale di Sant’Evasio e la chiesa di San Domenico sabato e domenica dalle 15,00 alle 17,00;
– la Torre Civica e il Palazzo Municipale Gozzani di San Giorgio sabato 15,00-17,30 domenica 10,00-12,30 e 15,00-17,30. Resterà chiuso Palazzo Vitta.
Inoltre le Giornate di Primavera del FAI propongono l’apertura e l’accoglienza degli “apprendisti ciceroni” che riceveranno i visitatori e forniranno informazioni sui seguenti monumenti:
– Castello sabato 13.30-17.30 domenica 11.30-17.30;
– Teatro Municipale sabato 10.00-12.30/14.30-17.30 domenica 10,00-12,30/14.30-17,00;
– Chiesa di Santa Caterina e chiesa di San Michele: sabato 14.30-17.30 domenica 9.00-17.30;
– Palazzo Leardi sabato 14.30-17.30 domenica 10.00-12.30 / 14.30-17.30;
– Palazzo Cova Adaglio sabato e domenica 10.00-12.30/14.30-17.30.
Ancora, domenica 24 marzo con partenza dal Chiosco Informazioni Turistiche in piazza Castello alle ore 15,00, si potrà anche partecipare a una passeggiata gratuita con l’accompagnamento dei volontari dell’Associazione Orizzonte Casale alla scoperta dei principali monumenti.
Saranno anche aperti, con ingresso a pagamento, i musei cittadini:
– Museo Civico e Gipsoteca Bistolfi (sabato e domenica dalle 10,30 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 18,30). Situato nell’ex Convento di Santa Croce, include la Pinacoteca (con l’esposizione di circa 250 opere tra dipinti e sculture) e la Gipsoteca Leonardo Bistolfi (una delle poche collezioni italiane in grado di illustrare l’intero percorso creativo di uno scultore nella sua completezza; sono esposte 170 sculture del maestro simbolista, di origine casalese, che raggiunse fama internazionale). Da dicembre è aperta la mostra “Carlo Vidua una vita in viaggio. Dal Monferrato all’estremo Oriente” con l’esposizione degli straordinari oggetti, libri e documenti raccolti dal viaggiatore monferrino all’inizio dell’Ottocento.

– la Sinagoga e i Musei Ebraici (domenica 10,00-12,00/15,00-17,00): edificata nel 1595, monumento di grande interesse storico e artistico, oggi si presenta nel suo splendore. rocco rococò piemontese (1700-1800). Sono annessi il Museo Ebraico, che espone numerosi argenti, tessuti e oggetti di culto e il Museo dei Lumi.
– il percorso museale “Sacrestia Aperta” (Tesoro del Duomo), con ingresso a pagamento da via Liutprando, aperto al pubblico sabato dalle 9,00 alle 12,00 e dalle 15,00 alle 18,00 e domenica dalle 15,00 alle 18,00; permette di ammirare preziosi reliquiari, splendidi tessuti e importanti mosaici.
Per ulteriori informazioni è possibile telefonare ai numeri 0142 444249 – 444309 – 444330 o consultare il sito http://www.comune.casale-monferrato.al.it.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...