Ai candidati sindaco di Tortona, da Giulia Calia

Ai candidati sindaco di Tortona, da Giulia Calia

Ai candidati sindaco di Tortona
I problemi che ricadono sulla nostra cittadina, ricadono in tutte le altre città, la causa non è la cattiva o buona gestione del Sindaco e del suo team, ma della globalizzazione! Questo fenomeno innaturale è stato creato solo ed esclusivamente per il raggiungimento di determinati obiettivi.

Le tematiche ricorrenti sono: lavoro, sicurezza e immigrati.

Ragioniamo. La globalizzazione ha portato alla liberalizzazione dei mercati, trovo la stessa merce del negozio a fianco a casa, su internet, ma ad un prezzo inferiore,cosa faccio? Beh ovviamente la compro online perché devo risparmiare, lavoro ma il guadagno non basta a coprire tutte le mie spese, eppure con l’euro mi è stato detto che avrei lavorato di meno e guadagnato di più! Ma dove???
Purtroppo i negozi hanno questo problema e la logica del prezzo (arrivare a triplicare il costo della merce), la concorrenza di internet, la tassazione, fanno sì che molti negozi chiudano. A Tortona se non abito in centro sono costretto ad usare la macchina e se mi va di fare shopping mi tocca pagare pure il parcheggio, vuoi mettere la comodità dell’acquisto online?

Se sei tra i fortunati che hanno un lavoro, il rischio che l’azienda chiuda è dietro l’angolo, la tassazione la uccide, e la competizione con aziende estere pure. Importiamo prodotti perché costano di meno e lasciamo che i nostri prodotti vengano sprecati ingiustamente. Bisogna incentrarsi sul locale, finanziare prodotti locali e tassare quelli esteri! Quelli esteri dovrebbero essere comprati solo nel caso in cui i nostri non bastino a coprire la domanda. Puntare sui nostri prodotti e il loro export è la via della salvezza!

Creare posti di lavoro è difficile ci sono settori saturi ( la plastica ad esempio, un grosso problema ambientale molto attuale, la plastica verrà sostituita e le aziende chiuderanno se non si adatteranno a produrre materiale a minor impatto ambientale)o peggior cosa quei posti sono occupati da pensionati, e i giovani dove vanno? All’estero.

Immigrati e sicurezza vanno a braccetto, dobbiamo arrivare a mettere telecamere ovunque? Assolutamente no, ognuno di noi potrebbe essere controllato vogliono farci arrivare al “Big Brother” anticipato da Orwell attraverso la strumentalizzazione dell’immigrato, per questo vanno ad instaurare problematiche(guerre,privazioni) e questi giustamente scappano oppure vengono pagati per andarsene dai loro paesi! Poi ovviamente se hanno il sussidio, vuoi che vadano a cercare lavoro? Diamo importanza a trovargli un alloggio, quando i nostri anziani con difficoltà vivono per strada? Rovistano nella spazzatura per mangiare? Ma che mondo è questo? Va bene aiutare il prossimo, ma almeno facciamolo senza distinzione!

Questa è la mia visione, potrei andare avanti per ore sono tutte tematiche correlate.
Agire nel locale non basta, bisogna agire a livello nazionale! Con politiche nazionali volte a proteggerci e non a renderci schiavi europei.

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...