ORME SVELATE

Un team del Dipartimento di Medicina Psicologica e Dipartimento di Biochimica della Yong Loo Lin School of Medicine dell’Università Nazionale di Singapore (NUS) ha scoperto che gli anziani che consumano più di due porzioni standard di funghi settimanalmente possono avere una probabilità del 50% di meno rispetto a lieve deterioramento cognitivo (MCI). Una porzione era definita come tre quarti di una tazza di funghi cotti con un peso medio di circa 150 grammi. Due porzioni equivalgono a circa mezzo piatto. Mentre le porzioni servono come linea guida, è stato dimostrato che anche una piccola porzione di funghi a settimana può essere ancora utile per ridurre le probabilità di MCI. Questa correlazione è sorprendente e incoraggiante: sembra che un singolo ingrediente comunemente disponibile possa avere un effetto drammatico sul declino cognitivo. Lo studio della durata di sei anni, condotto dal 2011 al 2017, ha raccolto dati da oltre 600 anziani cinesi…

View original post 680 altre parole