Momenti di poesia. La mia felicità più grande, di Cesare Moceo

Momenti di poesia. La mia felicità più grande, di Cesare Moceo

55664389_1952874124838491_8605260779068850176_n

La mia felicità più grande

Sto quì ad abbracciare
in un colpo d’occhio

le diverse viste
che mi offre il tuo splendore

Immenso è lo sconforto
che mi dona il tuo veder

al pensiero
di non poterti più goder

in un domani

Cefalù mia

Le tue curve le tue finestre
gli angoli dei tuoi respiri

che accompagnano
ancor oggi il mio fare

sento già che mi mancheranno

quando le volontà divine

mi condurranno
oltre questo mio scrivere

aldilà di questo tramonto
generoso d’amore e di vita

E se mai potrà consolarmi
il solo ricordo di questo presente

in quel futuro a divenir passato

godo così

ora

d’averti amato
.
Cesare Moceo poeta di Cefalù
Destrierodoc @ Tutti i diritti riservati
Foto di Giovanna Sidoti

Autore: alessandria today

Ex Dirigente, consulente e ora blogger

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...