Momenti di poesia. Verso il Purgatorio di Cesare Moceo

Verso il Purgatorio

Verso il Purgatorio

“Ahi serva Italia,di dolor ostello,nave senza nocchiero in gran tempesta
non donna di province,ma bordello!”

Vengono a flotte
turisti d’oltretombe

a visitar quel passato
che nel lor piacer incombe

E si fermano e ammirano
e parlano nei ricordi

apprezzati in quel presente

di quando i loro avi e loro stessi

pugnavan su queste terre
a schiavizzar l’aria e anche l’anime

e le rendean putride e malate

Ora tra lor si pregian dei lor misfatti
fatti in onor di libertà perdute

di vedute umane senza rispetto

nel voler riviver qualcosa

che in ogni caso han vissuto
privo d’audacia e di sacrificio
.
Cesare Moceo poeta di Cefalù
Destrierodoc @ Tutti i diritti riservati